“SEI A PALAZZO CHIGI, BASTA FARE LA GRUPPETTARA DI DESTRA” – LUCIA ANNUNZIATA ATTACCA GIORGIA MELONI PER LE POLEMICHE CON I GIORNALISTI ALLA CONFERENZA STAMPA SULLA MANOVRA: “DRAGHI AVEVA UNO STANDING ISTITUZIONALE CHE MELONI ANCORA NON SI È GUADAGNATA. DEVE ANCORA ENTRARE NEI PANNI DELLA PRESIDENTE DEL CONSIGLIO. LA VEDO PROPRIO STRETTA IN QUESTO INCARICO…” – VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

Da www.liberoquotidiano.it

 

lucia annunziata corrado formigli piazza pulita lucia annunziata corrado formigli piazza pulita

Lucia Annunziata attacca Giorgia Meloni sul suo comportamento nei confronti dei giornalisti da Corrado Formigli a PiazzaPulita, su La7, nella puntata del 1 dicembre: "Meloni polemizza coi giornalisti? Draghi aveva uno standing istituzionale che Meloni ancora non si è guadagnata. Hai un titolo, sei a Palazzo Chigi, hai i voti, basta fare la gruppettara di destra". E ancora, dice la  conduttrice  giornalista riferendosi alla premier: "Entra nei panni della presidenza del Consiglio. La vedo proprio stretta ancora in questo incarico".

 

lucia annunziata a piazzapulita contro giorgia meloni lucia annunziata a piazzapulita contro giorgia meloni

Detto questo, sottolinea Lucia Annunziata: "Giorgia Meloni è leader legittimo, negli ultimi dieci anni per fermare la destra si sono fatte esperienze di governo spurie. Lei è la prima persona che prende voti, vince e si impone".

 

Quanto a Giuseppe Conte, prosegue la giornalista. "Lo stimo per molti versi ma lui non ha il dna del Cinque Stelle. È come un innesto, può funzionare ma al momento non ha il dna del Movimento, è un altra cosa". Insomma, per la Annunzia l'ex premier "è un avvocato, il classico legale che conosce molto bene le tattiche del lavoro, quelle di discussione e come si crea un caso e lo si porta avanti". In sostanza la giornalista definisce il leader pentastellato "un tattico".

lucia annunziata corrado formigli piazza pulita lucia annunziata corrado formigli piazza pulita lucia annunziata a piazza pulita lucia annunziata a piazza pulita lucia annunziata a piazza pulita lucia annunziata a piazza pulita lucia annunziata a piazzapulita lucia annunziata a piazzapulita

 

Condividi questo articolo

politica

"SE DINO GIARRUSSO VUOLE ENTRARE NEL PD PRIMA CHIEDA SCUSA A CHI HA FERITO IN PASSATO" - STEFANO BONACCINI FRENA SULL’INGRESSO DELL’EX GRILLINO NEL PARTITO DEMOCRATICO - LE EVENTUALI SCUSE DI GIARRUSSO POTREBBERO NON BASTARE PERCHÉ LA COMMISSIONE CONGRESSO DEL PD STA VALUTANDO L'AMMISSIBILITÀ DELLA RICHIESTA DI ISCRIZIONE: LO STATUTO PD VIETA IL TESSERAMENTO DI CHI È GIÀ ISCRITTO A UN ALTRO PARTITO (E L’EX IENA HA FONDATO UN MOVIMENTO POLITICO NEI MESI SCORSI CON CATENO DE LUCA) - ALESSANDRO GASSMANN SI UNISCE AL CORO DI CRITICHE E SCAPOCCIA: “NON VOTO PIU’ PER IL PD”

“PUTIN MI DISSE 'NON VOGLIO FARTI MALE, MA CON UN MISSILE CI VORREBBE SOLO UN MINUTO” – BORIS JOHNSON RACCONTA UNA TELEFONATA PIUTTOSTO TESA CON “MAD VLAD”, AVVENUTA PRIMA DELL’INVASIONE RUSSA DELL’UCRAINA, IN CUI IL PRESIDENTE RUSSO MINACCIÒ DI BOMBARDARE IL REGNO UNITO -  OVVIAMENTE, ERA UNA BATTUTA (LA RUSSIA NON BOMBARDEREBBE MAI UN PAESE NATO COSÌ, D'EMBLEE, RISCHIANDO DI FINIRE INCENERITA), MA SERVE ALL’EX PREMIER PER FAR VEDERE QUANTO È DURO LUI RISPETTO A QUELLE PAPPEMOLLI DEI SUOI SUCCESSORI... - VIDEO