“SONO CINTURA NERA DI CA**ATE” – FINALMENTE RENZI LO HA AMMESSO! IL DISCORSO ALLA SCUOLA DI POLITICA DI MATTEUCCIO: “FALLIRE FA PARTE DELLA VITA. IL CAMPIONE NON È QUELLO CHE VINCE, MA QUELLO CHE SI RIALZA. DA NOI È PASSATO IL MECCANISMO PER CUI SEMBRA CHE FALLIRE SIA UNA COLPA IRRECUPERABILE. COMMETTETE ERRORI, FATE QUALCHE CA**ATA… MOLTI DI VOI HANNO PERSO ALLE ELEZIONI COMUNALI, ED È BELLISSIMO. NON È UN’ONTA”

-

Condividi questo articolo

 

https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/08/24/renzi-alla-scuola-di-politica-sporcatevi-le-mani-fate-qualche-cazzata-io-sono-cintura-nera-di-cazzate-dopo-ci-si-rialza-laudio/5407013/

renzi scuola di politica renzi scuola di politica

 

Da www.ilfattoquotidiano.it

 

Armata PD - Renzi Zingaretti Armata PD - Renzi Zingaretti

Sporcatevi le mani, fate qualche cazzata. Io sono cintura nera di cazzate. Siate curiosi e chiedetevi perché. Dovete accettare di rischiare, di fallire. Fa parte della vita. Il campione non è quello che vince, ma quello che si rialza. Da noi è passato il meccanismo per cui sembra che fallire sia una colpa irrecuperabile“.

 

Lo ha detto Matteo Renzi nel discorso di chiusura della sua scuola di politica “Meritare l’Italia” in provincia di Lucca, a cui hanno partecipato 250 giovani. L’audio del discorso finale è stato messo su Facebook dal senatore dem Davide Faraone. “Rischiate, mettetevi in gioco. Commettete errori – ha ribadito Renzi – Molti di voi hanno perso alle elezioni comunali, ed è bellissimo. Non è un’onta”

zingaretti renzi zingaretti renzi

 

Condividi questo articolo

politica

FLASH! SIETE CURIOSI DI SAPERE PERCHÉ IL GIOVANE DIBBA SPARI UN GIORNO SÌ E L'ALTRO PURE CONTRO I SUOI AMICI GRILLINI? BEH, IL CHE GUEVARA DI PONTE MILVIO A MARZO 2018 AVEVA DECLINATO L'OFFERTA DI UN MINISTERO CONVINTO CHE IL SUO MOMENTO DA LEADER SAREBBE ARRIVATO PRESTO. INVECE, VISTI I CHIARI DI LUNA, LUI NEL CONTE-BIS UN POSTO LO VOLEVA ECCOME, SOLO CHE SI È DOVUTO SCONTRARE COL VETO DEL PD. UN VETO CHE A DI MAIO È PIACIUTO MOLTO… - AMORALE DELLA FAVA: SE OGGI SI DESSE FUOCO COME UN BONZO DAVANTI A PALAZZO CHIGI, I SUOI COMPAGNI DI PARTITO MANCO SE NE ACCORGEREBBERO…

ITALIA FATTA A MAGLIE - CARO DAGO, NON SONO IN GRA-MAGLIE PER SALVINI: NON SAI CHE SOLLIEVO SAPERE CHE FRANCESCHINI POTRÀ PRANZARE NELLE TRATTORIE ROMANE SENZA CHE QUALCHE GRILLINO LO INSULTI. A ME L'OPPOSIZIONE MI METTE DI BUONUMORE, E DAL GOVERNO PASSATO NON AVEVO OTTENUTO NEMMENO UNO STRACCIO DI STRISCIA DI 5 MINUTI (VERO, GIANLUIGI PARAGONE?). CERTO, TRUMP HA CACCIATO BOLTON COME UN TONINELLI QUALUNQUE, E SI È PRESO IN CARICO GIUSEPPI CONTE, MA IL FALCO È GIÀ STATO VENDICATO