A LONDRA TUTTO PENE – DONALD TRUMP È STATO ACCOLTO DA UN PENE GIGANTE NELLA CAPITALE INGLESE – IL MEGA FALLO È STATO DISEGNATO DA UNO STUDENTE DI 18 ANNI, OLLIE NANCARROW, IN UN PRATO VICINO ALL’AEROPORTO DI STANSTED, CORREDATO DALLA SCRITTA: “EHI TRUMP, IL CAMBIAMENTO CLIMATICO È REALE” – LA SUA INTENZIONE ERA FAR SÌ CHE IL PRESIDENTE VEDESSE IL “BENVENUTO” DAI FINESTRINI DELL’AIR FORCE ONE… – VIDEO + FOTO

-

Condividi questo articolo


 

Da www.liberoquotidiano.it

 

IL PENE GIGANTE PER TRUMP LASCIATO DA OLLIE NANCARROW SUL PRATO DI STANSTED A LONDRA IL PENE GIGANTE PER TRUMP LASCIATO DA OLLIE NANCARROW SUL PRATO DI STANSTED A LONDRA

Donald Trump è appena sbarcato a Londra per una visita di tre giorni in Gran Bretagna e tra i saluti rivolti al Presidente si è subito distinto quello dello studente ambientalista Ollie Nancarrow. Nancarrow, studente e imprenditore 18enne, ha disegnato su un prato nei pressi dell'aeroporto di Stansted, un pene enorme corredato dalla scritta: "Hei Trump, il cambiamento climatico è reale". L'intenzione del 18enne era quella di rendere ben visibile il suo "benvenuto" dai finestrini dell'Air Force One. Ci è evidentemente riuscito.

IL MESSAGGIO PER TRUMP LASCIATO DA OLLIE NANCARROW SUL PRATO DI STANSTED A LONDRA IL MESSAGGIO PER TRUMP LASCIATO DA OLLIE NANCARROW SUL PRATO DI STANSTED A LONDRA

 

Una protesta quella di Ollie che ha avuto l’approvazione dei genitori e che è, in qualche modo, una risposta alla posizione di Trump sui cambiamenti climatici. "Il presidente e la sua negazione dei cambiamenti climatici non sono i benvenuti e voglio che ne sia pienamente consapevole quando atterra a Stansted", ha affermato il ragazzo, fondatore del sito web Born Eco, che collega gli acquirenti con i commercianti eco-sostenibili.

DONALD TRUMP 1 DONALD TRUMP 1 DONALD TRUMP DONALD TRUMP donald trump gongola donald trump gongola donald trump mangia tacos per il cinco de mayo donald trump mangia tacos per il cinco de mayo

 

Condividi questo articolo

politica

"IL NOSTRO PAESE HA SEMPRE CERCATO IL CENTRO, LA MODERAZIONE" - APPUNTI PER I FUTURI LEADER BY ALESSANDRA GHISLERI: "OGNI VOLTA CHE L'ELETTORE SI È TROVATO DINANZI A UN BIVIO, HA SCELTO LA STRADA CHE IMPLICAVA LE MINORI DIFFICOLTÀ. ANCHE A QUESTO DOVRANNO PRESTARE ATTENZIONE SALVINI E MELONI - GLI ITALIANI SONO STANCHI DI DIVARICAZIONI E LITIGI. APPREZZANO CHI TROVA CONVERGENZE - IL PARTITO DI DRAGHI? SUPERMARIO NON DEVE MISCHIARE LE CARTE DELLA POLITICA CON IL SUO COMPITO. SE LO FACESSE..."

IL PD REGALA UN SEGGIO A CONTE - DAL NAZARENO STA PER ARRIVARE IL VIA LIBERA ALLA CANDIDATURA DI PEPPINIELLO APPULO PER LA CAMERA NEL COLLEGIO LAZIO 1, FEUDO STORICO DEI DEM LASCIATO LIBERO DA ROBERTO GUALTIERI - SONO TUTTI CONTENTI: I PIDDINI PERCHÉ SI ERANO INCARTATI SUI NOMI, I GRILLINI PERCHÉ CON I VOTI DEL PARTITO DEMOCRATICO MASCHERERANNO L’ENNESIMO FALLIMENTO. MA CALENDA POTREBBE ROVINARE IL LIETO FINE: È PRONTO A CANDIDARSI (E IN QUELLA ZONA ALLE COMUNALI HA PRESO IL 30%)

SI COMINCIA BENE! BOTTE E SCONTRI AL PRIMO COMIZIO DI ZEMMOUR: IL POLEMISTA DI ESTREMA DESTRA, CANDIDATO ALLE PRESIDENZIALI IN FRANCIA, VIENE AFFERRATO AL COLLO. MA DA UN AGGRESSORE O DA UN FAN TROPPO ENTUSIASTA? - TRA IL PUBBLICO SI ERANO INFILTRATI MILITANTI DI “SOS RACISME”, CHE NON APPENA SI SONO RIVELATI SONO STATI MENATI DAI SOSTENITORI DI ZEMMOUR. E VIA CON PUGNI, SEDIE CHE VOLANO, SANGUE E INSEGUIMENTI. PER LA GIOIA DEL “NUOVO RE DI FRANCIA”, CHE SULLA TENSIONE E LA RABBIA BASA TUTTA LA SUA CAMPAGNA ELETTORALE - VIDEO