MARCO TRAVAGLIO – ‘’CARO DAGO, LEGGO CHE UN TUO LETTORE VUOL SAPERE CHE COSA AVREI SCRITTO SE BERLUSCONI O RENZI AVESSERO NOMINATO LINO BANFI ALL'UNESCO. GLI RIVELO UN PICCOLO SEGRETO: IERI AVEVO INIZIATO A SCRIVERE UN PEZZO DIVERTENTISSIMO SUL TEMA, AVENDO CREDUTO PER QUALCHE QUARTO D'ORA ALLA FAKE NEWS DELL'EX COMMISSARIO LO GATTO AMBASCIATORE ITALIANO ALL'UNESCO…”

-

Condividi questo articolo

Lettera di Marco Travaglio

 

TRAVAGLIO DI MAIO TRAVAGLIO DI MAIO

Caro Dago, leggo che un tuo lettore vuol sapere che cosa avrei scritto se Berlusconi o Renzi avessero nominato Lino Banfi all'Unesco. Gli rivelo un piccolo segreto: ieri avevo iniziato a scrivere un pezzo divertentissimo sul tema, avendo creduto per qualche quarto d'ora alla fake news dell'ex commissario Lo Gatto ambasciatore italiano all'Unesco.

 

Poi purtroppo ho scoperto che  Banfi non era stato nominato né ambasciatore né all'Unesco, ma più modestamente membro un organismo (anzi un ente inutile, mai riunito da anni, come testimonia Pupi Avati, che ne fa parte, si fa per dire) denominato "Assemblea della Commissione Nazionale Italiana per l'Unesco" in cui siedono (si fa sempre per dire) una cinquantina di personaggi perlopiù sconosciuti (almeno al sottoscritto), a parte il senatore del Pd Andrea Marcucci (industriale farmaceutico), il senatore di FI Francesco Maria Giro e il manager prezzemolo Franco Bernabè. Così, a malincuore, ho dovuto cestinare il mio articolo perché si fondava su una fake news. Sarò stravagante, ma io mi regolo così.

lino banfi e luigi di maio lino banfi e luigi di maio

 

lino banfi all'unesco lino banfi all'unesco lino banfi all'unesco lino banfi all'unesco lino banfi all'unesco lino banfi all'unesco lino banfi all'unesco lino banfi all'unesco

Marco Travaglio

 

Condividi questo articolo

politica