MATTIA FELTRI FA A FETTINE LA MELONI - "A FURIA DI CHIEDERE L'AFFONDAMENTO DELLE BARCHE DEI MIGRANTI, DI ACCOMPAGNARSI CON ORBAN E VOX, DI SCHIFARE L'EUROPA COME UNA CONGREGA DI BORSEGGIATORI E MASSONI, DI TENERE SU IL CAPINO AI NO VAX E AI NO GREEN PASS, HA RESPINTO IL MEGLIO DELLA DESTRA. RISULTATO: OGGI C'È UN PEZZO DI DESTRA A CUI QUESTA DESTRA FA RIBREZZO..."

-

Condividi questo articolo


Mattia Feltri per "la Stampa"

 

conferenza stampa di giorgia meloni dopo la sconfitta ai ballottaggi conferenza stampa di giorgia meloni dopo la sconfitta ai ballottaggi

Giorgia Meloni, persuasa di aver perso per la lotta nel fango in cui la sinistra ha trasformato la battaglia elettorale, scorda che il fango è l'elemento naturale in cui la politica sguazza ormai da un trentennio e la gara è a chi ne rimane addosso di meno. E scorda che per quanto gliene abbiano tirato addosso, Silvio Berlusconi nelle città perdeva e spesso vinceva, e quando Massimo D'Alema nel 2008 tirò fuori l'onda nera, a Roma vinse lo stesso Gianni Alemanno.

 

conferenza stampa di giorgia meloni dopo la sconfitta ai ballottaggi 3 conferenza stampa di giorgia meloni dopo la sconfitta ai ballottaggi 3

Il fango e le onde nere e le onde rosse non sono mai servite per disincentivare l'elettorato avversario, piuttosto per incentivare il proprio, e sulle pulsioni più elementari. Ma stavolta è capitato qualcosa di diverso: i candidati di destra hanno preso il prendibile al primo turno e non hanno preso un voto in più al secondo, tutti gli altri voti sono diventati voti contro di loro. Una specie di Fronte repubblicano, quello francese contro Jean-Marie e Marine Le Pen, adattato ai ballottaggi italiani.

 

conferenza stampa di giorgia meloni dopo la sconfitta ai ballottaggi 1 conferenza stampa di giorgia meloni dopo la sconfitta ai ballottaggi 1

A furia di chiedere l'affondamento delle barche dei migranti, di invocare celle piene e chiavi buttate, di accompagnarsi coi peggiori ceffi del mercato internazionale, da Putin a Orban, di tratteggiare l'Europa come una congrega di borseggiatori e massoni, di tenere su il capino ai No Vax e ai no Green Pass, senza rendersi conto che il nemico comune, alla stragrande maggioranza del Paese, è il Covid e solo il Covid, insomma a furia di ritirarsi nella ridotta del peggio della destra, hanno respinto il meglio della destra. Oggi c'è un pezzo di destra a cui questa destra fa ribrezzo, e preferisce votare a sinistra o rimanersene a casa.

giorgia meloni 2 giorgia meloni 2 MATTIA FELTRI MATTIA FELTRI conferenza stampa di giorgia meloni dopo la sconfitta ai ballottaggi 2 conferenza stampa di giorgia meloni dopo la sconfitta ai ballottaggi 2 salvini michetti meloni salvini michetti meloni CHIARA VALCEPINA GIORGIA MELONI CHIARA VALCEPINA GIORGIA MELONI giorgia meloni 3 giorgia meloni 3

 

Condividi questo articolo

politica