IL MIRACOLO DI LETTA: CON LA DE-RENZIZZAZIONE DELLE LISTE HA FATTO INCAZZARE TUTTI – IL CEPPALONICO MASTELLA SDERENA IL SEGRETARIO DEM: “IL PD TRATTA LA CAMPANIA DA TERZO MONDO. LA INVADE, LA MORTIFICA, MALTRATTA I CITTADINI CAMPANI. SCEGLIE MEZZI LEADER SENZA CONSENSO POPOLARE E SACRIFICA ASPIRAZIONI E QUALITÀ” – LA DEPUTATA ROSA MARIA DE GIORGI (ESCLUSA DALLE LISTE): “I TERRITORI SONO STATI USATI IN MODO STRUMENTALE PER PORTARE AVANTI UN DISEGNO RANCOROSO CHE NON FA CERTO ONORE AL PD E CHE MI PORTA A RIFLETTERE SERIAMENTE SULLA MIA APPARTENENZA”

-

Condividi questo articolo


clemente mastella presentazione simboli liste viminale 18 clemente mastella presentazione simboli liste viminale 18

ELEZIONI: MASTELLA, PD TRATTA CAMPANIA COME TERZO MONDO

(ANSA) - "Il Pd tratta la Campania da terzo mondo. La invade, la mortifica, maltratta i cittadini campani. Sceglie mezzi leader senza consenso popolare e sacrifica aspirazioni e qualità. Un tempo la Campania dominava la scena politica italiana. I ceti dirigenti erano riferimento nazionale. Oggi subisce una clamorosa invasione. Prenderanno i voti e poi con una magia politica spariranno. Che malinconia. Spero che i campani sappiano reagire". Così, in una nota, il segretario nazionale di Noi Di Centro, Clemente Mastella in relazione alle liste del Pd.

 

ENRICO LETTA ENRICO LETTA

ELEZIONI: DI GIORGI ESCLUSA, RIFLETTO SU APPARTENENZA A PD

(ANSA) - "I territori sono stati usati in modo strumentale per portare avanti un disegno rancoroso che non fa certo onore al Pd e che mi porta a riflettere seriamente sulla mia appartenenza ad un partito che ha dimostrato di aver così poca cura di quella dimensione plurale e progressista che aveva costruito negli ultimi anni".

 

ROSA MARIA DI GIORGI MATTEO RENZI ROSA MARIA DI GIORGI MATTEO RENZI

Lo ha dichiarato l'on. Rosa Maria Di Giorgi, capogruppo Pd in commissione Cultura della Camera dei Deputati, esclusa dalle candidature alle prossime elezioni. "Anche per questo non ho votato la proposta di liste presentata ieri in direzione dal segretario Letta", ha spiegato.

 

"Dalla composizione delle liste non mi aspettavo granché, viste le decisioni delle ultime settimane, ma quello che è accaduto ieri va al di là di ogni più fosca previsione - ha aggiunto Di Giorgi -. Sono state fatte scelte che non hanno alcuna logica politica.

 

LUCA LOTTI LUCA LOTTI

L'impressione è che si stia cercando di ricostruire i Ds: quello che emerge è uno spezzatino, con l'unico vero obiettivo di ridimensionare le istanze riformiste". Rosa Maria Di Giorgi ha inoltre osservato che "un esponente di punta, Luca Lotti, è stato escluso in barba al garantismo dichiarato e in nome di un giustizialismo di maniera".

il video di enrico letta alla stampa estera 1 il video di enrico letta alla stampa estera 1 luca lotti foto di bacco (1) luca lotti foto di bacco (1) luca lotti raduna la corrente base riformista 3 luca lotti raduna la corrente base riformista 3 clemente mastella clemente mastella ROSA MARIA DI GIORGI ROSA MARIA DI GIORGI rosa maria di giorgi rosa maria di giorgi

 

Condividi questo articolo

politica