NON PUÒ ESSERE VERO! - LAURA BOLDRINI: ''MATTIA FELTRI NON HA VOLUTO PUBBLICARE IL MIO INTERVENTO SU 'HUFFINGTON POST' PERCHÉ CHIAMAVO IN CAUSA IL PADRE VITTORIO PER IL SUO ARTICOLO IN CUI DAVA LA COLPA ALLA RAGAZZA VIOLENTATA DA ALBERTO GENOVESE. DUNQUE UN DIRETTORE DI UNA TESTATA GIORNALISTICA SCEGLIE DI NON PUBBLICARE UN INTERVENTO PER VIA DEI SUOI RAPPORTI FAMILIARI'' - MA MATTIA HA SEMPRE DUELLATO COL PADRE SU QUALUNQUE TEMA…

-

Condividi questo articolo

 

 

 

 

Laura Boldrini su Facebook

VITTORIO E MATTIA FELTRI VITTORIO E MATTIA FELTRI

 

Avevo scritto un intervento per il blog dell’Huffington Post in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne. Il direttore di HuffPost, Mattia Feltri, ieri non ne ha autorizzato la pubblicazione. Sapete perché?

 

Perché chiamavo in causa Vittorio Feltri, suo padre, che martedì firmava un articolo su Libero dal titolo: "La ragazza stuprata da Genovese è stata ingenua", di fatto attribuendo, come avviene troppo spesso, anche alla ragazza la colpa dello stupro.

Dunque un direttore di una testata giornalistica sceglie di non pubblicare un intervento per via dei suoi rapporti familiari.

 

Ma è accettabile una cosa del genere? Per me no, non lo è. In tanti anni non mi sono mai trovata in una simile situazione. Sia chiaro che continuerò ad impegnarmi perché sia rispettata la dignità delle donne, anche nell’informazione e sul piano del linguaggio, e continuerò a difendere sempre la mia libertà di parola.

laura boldrini laura boldrini genovese genovese genovese 4 genovese 4

 

Condividi questo articolo

politica