TRA NORI E TRIDICO SPUNTA IL “TRAGHETTATORE”? – GUERRA FREDDA TRA LEGA E 5 STELLE PER IL VERTICE DELL’INPS, SI MEDIA SU UNA FIGURA DI BASSO PROFILO CHE NON DIVENTI AUTOMATICAMENTE PRESIDENTE MA CONSENTA LA PARTENZA DI REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100 – È SOLO UN TENTATIVO DELLA BUROCRAZIA INTERNA DI MANTENERE I RUOLI? PIÙ PROBABILE UNO SCAMBIO: TRIDICO PRESIDENTE E NORI DG, COSÌ LA LEGA SI PUÒ PRENDERE L’INAIL – MA IL TEMPO STRINGE: L’ISTITUTO RISCHIA LA PARALISI DA LUNEDÌ

-

Condividi questo articolo

 

MAURO NORI INPS MAURO NORI INPS

''UNA NOTIZIA DA PENSIONARE'' - ''REPUBBLICA'' LANCIA LA NOMINA DI MAURO NORI A PRESIDENTE INPS AL POSTO DI BOERI (CON TRIDICO VICE), MA BUFFAGNI, L'UOMO DELLE NOMINE NEL M5S, COMMENTA COSÌ: ''FANTAINPS. NOI SIAMO INTENTI A MIGLIORARE LA QUALITÀ DELLA VITA DEI CITTADINI'' - MA BOERI SCADE DOMANI, E NORI È UNO DEI PIÙ MASSIMI ESPERTI DEL SETTORE, GIÀ DIRETTORE GENERALE INPS

 

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/39-39-notizia-pensionare-39-39-195699.htm

 

INPS, GUERRA FREDDA TRA LEGA E 5 STELLE

Marco Antonellis per Dagospia

 

luigi di maio pasquale tridico luigi di maio pasquale tridico

Tra Lega e 5Stelle in queste ore sta maturando l'idea di un "traghettatore" per il vertice dell'Inps, ovvero di una figura di basso profilo che non diventi poi automaticamente il nuovo Presidente ma che consenta comunque la partenza del Reddito di Cittadinanza e di Quota 100, sempre più importanti in vista della campagna elettorale per le elezioni europee soprattutto in casa 5Stelle. 

mauro nori inps mauro nori inps

 

Per questo ieri è saltato, almeno per ora, l'accordo raggiunto sul nome di Mauro Nori (uno dei massimi esperti italiani in materia previdenziale stimatissimo sia da Salvini che dalle parti del Colle). In realtà, a quanto spiegano fonti interne all'Inps, la mossa del "traghettatore" non sarebbe altro che l'estremo tentativo della burocrazia interna all'istituto, già al vertice con la gestione uscente,  per mantenere ruoli e posizioni chiave. 

 

pasquale tridico 1 pasquale tridico 1

Insomma, la solita mossa gattopardesca: cambiare tutto perché nulle cambi. Per questo, ragionano fonti vicine al Capitano leghista "se vogliamo essere veramente governo del cambiamento bisogna procedere immediatamente con la nomina di un Commissario forte altrimenti rischieremmo di finire schiacciati dalle logiche interne dell'Istituto". Insomma, l'ipotesi Nori-Tridico è tutt'altro che tramontata. 

TITO BOERI LUIGI DI MAIO TITO BOERI LUIGI DI MAIO

 

Tanto che in queste ore nei colloqui tra le Lega e 5Stelle sta prendendo corpo un altro tipo di ticket tra i due: non più Nori Presidente e Tridico Vicepresidente ma Tridico Presidente e Nori Direttore Generale. Ipotesi che potrebbe mettere d'accordo tutti. In più la Lega avrebbe luce verde dai 5Stelle per la Presidenza dell'Inail, altra nomina di peso in arrivo.

luigi di maio e matteo salvini. 4 luigi di maio e matteo salvini. 4

 

Tuttavia, se non si dovesse prendere nessuna decisione nelle prossime ore (Boeri scade oggi) l'Inps rischierebbe la paralisi. l'Istituto sarebbe senza rappresentante legale e non potrebbe essere operativo in alcun modo. Dunque, se non dovesse arrivare al più presto il Consiglio dei Ministri con la nomina dei nuovi vertici (c'è tempo al massimo entro lunedì) bisognerebbe addirittura chiedere al Ministero come procedere dato che nel recente Decretone è stata esplicitamente esclusa la "prorogatio" del Presidente uscente. Insomma, sarebbe un'altra clamorosa debacle per Lega e 5Stelle.

 

Condividi questo articolo

politica