PILLOLE DI POLITICAMENTE MOLTO SCORRETTO - GIOVANNI SALLUSTI: ''FORMIGLI TWITTA 'IL DIO DEI PILOTI È NERO. GRAZIE LEWIS HAMILTON'. L'IMPRESA STORICA SI RIDUCE AL COLORE DELLA PELLE. PERFETTO ESEMPIO DI 'PROFESSIONISTA DELL'ANTIRAZZISMO', GENTE CHE HA INTROIETTATO IN MODO FIN TROPPO PROFONDO LE CATEGORIE CHE GIURA DI VOLER COMBATTERE. A VOLER PRENDERE SUL SERIO IL CINGUETTIO CROMATICAMENTE CORRETTO, GLI ALTRI 32 CAMPIONI SONO…''

-

Condividi questo articolo

 

Giovanni Sallusti per Dagospia

* autore del libro ''Politicamente Corretto - la dittatura democratica'' - Giubilei Regnani editore

 

 

POLITICAMENTE CORRETTO GIOVANNI SALLUSTI POLITICAMENTE CORRETTO GIOVANNI SALLUSTI

Caro Dago,

Il diavolo si annida nei dettagli, quella diavoleria contemporanea che è il Politicamente Corretto spesso nei tweet. Prendiamo quello vergato in onore del settimo titolo mondiale di Lewis Hamilton da Corrado Formigli, anchorman iper-correttista che si rimpinzava in diretta tivù di involtini primavera posseduto da amour fou filocinese, mentre il Partito Comunista di Pechino faceva deflagrare la pandemia nel mondo con le sue omissioni, le sue censure, le sue bugie.

 

“Il dio dei piloti è nero. Grazie #lewishamilton”. Questa è la scelta del gran cerimoniere di “Piazzapulita” per commemorare l’impresa più che storica di un pilota di Formula 1 che si issa al livello del mito, di Michael Schumacher: sottolineare il colore della sua pelle.

 

Ci fosse un bigino del razzismo praticato dai “professionisti dell’antirazzismo” (gente analoga ai “professionisti dell’antimafia” ritratti da Sciascia, gente che ha introiettato in modo fin troppo profondo le categorie che giura di voler combattere), starebbe tutto in questo tweet. Lo sport, il record, l’epopea, ridotti a corollari dell’epidermide. Che avrà anche il merito ideologico di non essere bianca (ricordiamoci che “l’uomo bianco è la regressione della nostra civiltà”, copyright Ezio Mauro), ma osiamo azzardare dica poco delle capacità sovrumane al volante di Lewis Hamilton, della sua eccezionalità psico-fisica nell’abitacolo, della dose sovrabbondante di talento in pista.

CORRADO FORMIGLI PIAZZAPULITA CORRADO FORMIGLI PIAZZAPULITA

 

Anche perché, a voler prendere per un secondo sul serio il cinguettio cromaticamente corretto ed involontariamente tragicomico, se ne dedurrebbe che gli altri trentadue piloti che nella storia sono riusciti a vincere il Mondiale siano infedeli e blasfemi (non ci meraviglierebbe a breve una petizione per togliere loro il titolo ex post lanciata da tutti i Formigli twittanti), avendo tutti in dotazione l’eretica pigmentazione chiara.

 

CORRADO FORMIGLI MANGIA UN INVOLTINO PRIMAVERA CORRADO FORMIGLI MANGIA UN INVOLTINO PRIMAVERA

Fra essi, oltre lo stesso Schumacher: Juan Manuel Fangio, Jim Clarck, Niki Lauda, Alain Prost, Ayrton Senna. Personaggi che non ci sembravano esattamente a disagio con il cambio e l’acceleratore, ma certo irrimediabilmente arretrati, imperfetti, prototipi difettati del Pilota Unico al tempo del Pensiero Unico, che finalmente aderisce al dogma dell’etnocentrismo nero, enunciato dai guardiani bianchi della nuova ideologia. “Il dio dei piloti è nero”. È l’apartheid teologico-sportivo ai tempi del Politicamente Corretto.

lewis hamilton brasile lewis hamilton brasile lewis hamilton e hailey baldwin lewis hamilton e hailey baldwin lewis hamilton al crop over festival lewis hamilton al crop over festival lewis hamilton 2 lewis hamilton 2 063 lewis hamilton dsc1874 063 lewis hamilton dsc1874

 

Condividi questo articolo

politica

SALTATO L’APPORTO DEI “COSTRUTTORI”, È IN CORSO UNA TRATTATIVA SEGRETA CON FORZA ITALIA PER SOSTITUIRE ITALIA VIVA. MA QUELLO CHE RESTA DI BERLUSCONI STA TENENDO DURO: CON LA NOSTRA POSIZIONE POLITICA STIAMO AUMENTANDO NEI SONDAGGI (AL 10%) - AI VARI EMISSARI DI CONTE, L’EX BANANA DI ARCORE HA FATTO PRESENTE CHE SAREBBE COSA DIVERSA IN PRESENZA DI UN APPELLO DI MATTARELLA CHE COINVOLGA ANCHE LA DESTRA DELLA LEGA E DI FRATELLI D’ITALIA PER UN ESECUTIVO DI UNITÀ NAZIONALE. MA LA MUMMIA DEL QUIRINALE NON CI PENSA PROPRIO A FARE UN APPELLO. E ZINGARETTI VUOLE SOLO FORZA ITALIA

TOH, ANCHE TRAVAGLIO L’HA CAPITO! – “PIÙ PASSANO LE ORE, PIÙ APPARE CHIARO CHE DIETRO L'INNOMINABILE SFASCIACARROZZE C'ERA (E C'È) UN BEL PEZZO DEL PD, CHE L'HA USATO (E LO USA) COME PIEDE DI PORCO PER LIBERARSI DI CONTE, O ALMENO PER SFREGIARLO - BASTA LEGGERE LE STOMACHEVOLI INTERVISTE DI ORLANDO, MARCUCCI E ALTRI VEDOVI INCONSOLABILI DEL RIGNANESE - SE OGGI LA DIREZIONE PD NON USCIRÀ CON UN NO CHIARO E DEFINITIVO AL RICHIAMO DELLA FORESTA RENZIANO, TANTO VALE CHE DOMANI CONTE SI PRESENTI DIMISSIONARIO ALLE CAMERE”

"GOVERNARE CON UN VOTO DI SCARTO È UN'ILLUSIONE" - ZANDA AVVERTE CONTE: “GLI SUGGERIREI DI LASCIAR PERDERE L'IDEA DI FARSI UN SUO PARTITO PERSONALE. ANCHE PERCHÉ A TUTTI QUELLI CHE CI HANNO PROVATO È ANDATA SEMPRE MALE - SENZA FIDUCIA, CONTE SI DEVE DIMETTERE. E CERTO RIAFFIDARE IL MANDATO A UN PREMIER SENZA MAGGIORANZA CERTIFICATA IN PARLAMENTO MI SEMBRA COMPLICATO. RENZI? DOVEVA FATICARE A TROVARE SOLUZIONI E NON USARE I PROBLEMI PER SFASCIARE TUTTO. CI SONO POTENZE POLITICHE E FINANZIARIE CHE PENSANO DI COMPRARSI L'ITALIA E COLONIZZARE LE NOSTRE AZIENDE…”