PORTATE I SALI AI NO-VAX! – LA CORTE COSTITUZIONALE HA “SALVATO” L’OBBLIGO DI VACCINO ANTI-COVID, INTRODOTTO NEL 2021 DAL GOVERNO DRAGHI PER GLI OVER 50 E PER DETERMINATE CATEGORIE PROFESSIONALI – LA CONSULTA HA RITENUTO INAMMISSIBILE LA QUESTIONE RELATIVA ALL’IMPOSSIBILITÀ DI SVOLGERE L’ATTIVITÀ LAVORATIVA. LE SCELTE DEL LEGISLATORE INVECE SONO STATE RITENUTE NON IRRAGIONEVOLI NÉ SPROPORZIONATE…

-

Condividi questo articolo


NO VAX PARAGONE CON SHOAH 4 NO VAX PARAGONE CON SHOAH 4

(ANSA) - La Corte Costituzionale "salva" l'obbligo del vaccino anti Covid introdotto dal governo Draghi nel 2021 per alcune categorie professionali e gli over 50. La Corte ha ritenuto inammissibili e non fondate le questioni poste da cinque uffici giudiziari.

 

La Corte ha in particolare ritenuto inammissibile, per ragioni processuali, la questione relativa alla impossibilità, per gli esercenti le professioni sanitarie che non abbiamo adempiuto all'obbligo vaccinale, di svolgere l'attività lavorativa, quando non implichi contatti interpersonali.

 

mario draghi roberto speranza 1 mario draghi roberto speranza 1

Sono state ritenute invece non irragionevoli, né sproporzionate, le scelte del legislatore adottate in periodo pandemico sull'obbligo vaccinale del personale sanitario. Ugualmente non fondate, infine, sono state ritenute le questioni proposte con riferimento alla previsione che esclude, in caso di inadempimento dell'obbligo vaccinale e per il tempo della sospensione, la corresponsione di un assegno a carico del datore di lavoro per chi sia stato sospeso; e ciò, sia per il personale sanitario, sia per il personale scolastico. È quanto rende noto l'Ufficio comunicazione e stampa della Corte costituzionale, in attesa del deposito delle sentenze.

no vax e no green pass no vax e no green pass

luc montagnier alla manifestazione no vax organizzata da paragone a milano luc montagnier alla manifestazione no vax organizzata da paragone a milano manifestazione no vax a milano 5 manifestazione no vax a milano 5 MULTE IN ARRIVO PER I NO VAX MULTE IN ARRIVO PER I NO VAX

 

Condividi questo articolo

politica

DEI NANI E DELLE BALLERINE CI SONO RIMASTI SOLO I NANI, PURTROPPO – “BLITZQUOTIDIANO”: “PICCOLA GENTE. TRA I VINCITORI E I VINTI DELLE ULTIME ELEZIONI E DI QUELLE DI PRIMA E PRIMA ANCORA. I PARLAMENTARI DEL PD SI SONO AFFOLLATI INTORNO A COSPITO, CHE STA RICATTANDO LO STATO. CAPACITÀ DI LETTURA POLITICA TERRA TERRA” – “IN FRATELLI D’ITALIA IL RESPONSABILE ORGANIZZATIVO DEL PARTITO SI È SENTITO UN CATTIVISSIMO ME ANCORA E SEMPRE IN MISSIONE DEL ‘FARGLIELA VEDERE AI ROSSI’ IN UNA ETERNA GARA A CHI CE L’HA PIÙ LUNGO…”

BOLSONARO, TU VUO’ FA’ L’ITALIANO PER NON FINIRE IN CARCERE – DALLA FLORIDA, DA DOVE RISCHIA DI ESSERE CACCIATO PERCHE' IL SUO VISTO DIPLOMATICO È SCADUTO, L'EX PRESIDENTE BRASILIANO LANCIA UN MESSAGGIO A ROMA: “I MIEI NONNI ERANO DI PADOVA. IN BASE ALLA VOSTRA LEGGE, SONO ITALIANO. CON POCHISSIMA BUROCRAZIA AVREI LA PIENA CITTADINANZA” – IL POPULISTA POTREBBE CERCARE RIFUGIO NEL NOSTRO PAESE PER SFUGGIRE ALL’EVENTUALE CONDANNA PER L’ASSALTO AL PARLAMENTO DI BRASILIA…

“NON SAPPIAMO SE PUTIN SIA ANCORA VIVO PERCHÉ NON C’È UN SOLO PUTIN” - OLEKSIY DANILOV, CAPO DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA UCRAINO: “NON È UNA TESI COSPIRAZIONISTA, È REALTÀ. POTETE FARE ANALISI COMPARATIVE SULLE SUE IMMAGINI PUBBLICHE. OSSERVATE ANCHE IL SUO MODO DI CAMMINARE, LA PAURA AD AVVICINARSI ANCHE AI SUOI STRETTI COLLABORATORI E POI IL BAGNO DI FOLLA IL GIORNO DOPO. SONO COSE TIPICHE DEL KGB - PER DIVIDERE I PAESI OCCIDENTALI PUTIN USAVA VECCHI AMICI COME BERLUSCONI, CHE VOLEVA FACESSE PARTE DELLE TRATTATIVE…”

“GIOVANNI HA SBAGLIATO, MA IO DIFENDO GLI AMICI. PRIMA SONO UN UOMO E POI UN SOTTOSEGRETARIO” – ANDREA DELMASTRO ABBANDONA IL COINQUILINO DONZELLI AL SUO DESTINO: “NON DOVEVA LEGGERE TESTUALMENTE L’INFORMATIVA. SONO IN ORDINE CON LA MIA COSCIENZA. NON SAPEVO CHE L’AVREBBE USATA” – “HO CHIARITO LA MIA POSIZIONE CON LA PREMIER E MI HA CREDUTO. NON ERANO DOCUMENTI SECRETATI. NON MID IMETTO, MA STO PENSANDO DI CAMBIARE CASA” – LA TELEFONATA DELLA MELONI: “NON MI PRENDERE PER I FONDELLI, SE SEMO CAPITI?”