POSTA DEL CAV. /4 - OSCURASSERO PRIMA IL SITO DE ''LA PADANIA'' PER INCITAZIONE ALL'ODIO RAZZIALE - SILVIO, BACIATO DALLA MADONNINA PARLA DI MIRACOLO CON FEDE - L'ITALIA È PIENA DI COGLIONI CHE VOTANO CONTRO IL PROPRIO INTERESSE, SPINTI SOLO DA UNA CIECA AVVERSIONE NEI CONFRONTI Del cav…

Condividi questo articolo

Riceviamo e pubblichiamo:

Lettera 1
Caro Dago, decine e decine di messaggi di solidarietà sono giunti anche su www.wberlusconi.com, instant site nato nel 2005 in occasione del farsesco rimpasto imposto dai famosi propugnatori della "collegialità" (tipini fini e altri in rima) e oggi quanto mai ancora attuale. TURBOSILVIO!
Luca Morisi

berlusconi ferito-tartagliaberlusconi ferito-tartaglia Il Momento dell impatto - Silvio Berlusconi aggreditoIl Momento dell impatto - Silvio Berlusconi aggredito

Lettera 2
All'indomani della selvaggia aggressione a Berlusconi da parte di un psicolabile votante PD, Antonio di Pietro e Rosy Bindi hanno avuto la sfrontatezza di affermare che il premier è corresponsabile del clima d'odio venutosi a creare in Italia. Evidentemente neppure di fronte ad un maschera di dolore, gli ipocriti e i cinici riescono a stare zitti. Al di là della singola violenza subita dal capo del governo, qualcuno si sarà chiesto donde l'origine di tanta violenza in Italia.

Il momento dell impattoIl momento dell impattoberlusconi colpitoberlusconi colpito

Non occorre scervellarsi più di tanto, la risposta è banale: dalla sinistra! I figliocci di Marx, sotto le più disparate sigle sindacali, politiche e culturali, dal dopoguerra in poi hanno cercato di sovvertire con tutti i mezzi possibili (leggasi strategia del piombo, stragi, sangue e morte) l'esito scaturito dalle urne elettorali. I "sinistri" di tutti i tempi e di tutte le latitudini, a parole hanno predicato e predicano la libertà, la democrazia, l'uguaglianza e la pace, ma nei fatti non sopportano che qualcuno la pensi diversamente da loro, o peggio, che governi il paese, L'homo sinistricus" è antropologicamente portato alla prepotenza e al sovvertimento dell'ordine naturale: ieri con i fiumi di sangue portati dalle rivoluzioni, oggi (a parte il "solito" odio per il nemico) con il diabolico tentativo di spacciare l'aborto e l'omosessualità per diritti umani.

STATUINA PER BERLUSCONISTATUINA PER BERLUSCONI

La violenza e l'immoralità scompariranno dall'orizzonte della società italiana solo quando i nipotini riciclati di Stalin, vuoi che si chiamino PD, vuoi che si chiamino Italia dei Valori, si renderanno conto che il muro è caduto da vent'anni. Pena il continuare a credere di essere vivi anche quando si è già morti.
Gianni Toffali Verona

Massimo Tartaglia - myspaceMassimo Tartaglia - myspace

Lettera 3
Silvio, baciato dalla Madonnina, parla di miracolo con Fede

Lettera 4
Caro Dago che ne dici potrebbe essere il nuovo inno? Luciano Ligabue "Sarà un bel souvenir" "E sarà un bel souvenir una fotografia, una canzone fra i denti. Un souvenir formato Tir a centoventi all'ora arriva lì spazzando via qualsiasi altra cosa. Sarà un bel souvenir il nostro souvenir sarà di quasi tutti i colori. Sarà un bel souvenir, sarà lo specchio di riflessi chiari e riflessi scuri. La la la la la la la la La la la la la la la la..."
marco da como

cattura tartagliacattura tartaglia

Lettera 5
Egregio Dago, alla redazione della "Gazzetta delle Procure" quotidiana si sono vissuti momenti d'ansia e preoccupazione subito dopo la notizia dell'aggressione Berlusconi. Travaglio, Barbacetto, Gomez e gli altri fan di Robespierre si interrogavano freneticamente l'un l'altro col panico negli occhi: "Se questo muore, come campiamo noialtri?"
Manuele Paleologo

cattura tartagliacattura tartaglia

Lettera 6
Poche considerazioni
1) vedo che i sinistronzi fanno salti mortali per definire il loro compagno ideologico 'instabile di mente e psicopatico' pur inneggiandolo (inneggiate un malato di mente? io da anni credo che tutti quelli di sinistra lo sono anche se non certificati da un medico). Ci avevano provato anche gli avvocati dell'assassino di Pim Fortuyn in Olanda, invece era solo uno di sinistra che ragionava come uno di sinistra, d'altra parte una ideologia basata sulla lotta di classe, l'invidia e l'odio verso se stessi (come dicono gli americani il selfloathing) rappresentato dal benessere occidentale produce effetti dannosi sul cervello, i soliti noti che scrivono in questa rubrica ne sono la prova

Rosy BindiRosy Bindi

2) se anche riuscite nel vostro intento patetico di insabbiare quanto detto dal di lui padre (e cioè che in famiglia orgogliosamente votano tutti PD e il figlio è 'normalissimo') dovrete cercare di mettere una pezza a tutte le dementi (di sinistra) che attualmente lo vogliono sposare (vedi gruppi di facebook). Anche qui roba da psicanalisi. Da archiviare insieme a quelle che scrivono lettere d'amore a Charles Manson. Ci fare sempre un'ottima figura sinistri, andate avanti così.
3) non abbiate paura per i vostri contadini di bisaccia e miss universo bindi. Noi del centro destra non amiamo sporcarci le mani di sinistra merda

fede emiliofede emilio

Lettera 7
Egregio Dago Berlusconi aveva torto: l'Italia è piena di coglioni che votano contro il proprio interesse, spinti solo da una cieca avversione nei suoi confronti che non sanno razionalmente spiegare né ovviamente controllare. La lettura dei messaggi inviati alla tua casella postale ti crea, dunque, l'imbarazzo enorme di scegliere il più coglione ma non potrai esimerti dal farlo per vezzeggiare la loro vanità che è più forte del senso del pudore che dovrebbero provare per le stupidaggini che pensano e scrivono.

A proposito di quel fenomeno che sproloquia su Dorian Gray e sul vecchio orribile, ti pregherei però di convincerlo a sperimentare, lui che, a giudicare da quel che scrive, deve ssere poco più che adolescente e, dunque, nel pieno del vigore fisico una botta simile (anche con un cubetto di porfido o una mattonellina) e vedere se riesce a rialzarsi da solo e a mostrarsi a tutti ferito e scosso ma saldo come il povero vecchio che lui dimostra di detestare. Manuele Paleologo

FINI AL SAN RAFFAELEFINI AL SAN RAFFAELE

Lettera 8
E meno male che la signora Bindi era appena reduce dalla messa delle 5 al momento della contestazione al premier delle responsabilità dell'attentato ! Carità cristiana dove sei mai finita?
Teocos Roma

Lettera 9
http://www.facebook.com/group.php?gid=26844886242&ref=search&sid=1590634245.3501077801..1 è il gruppo "Sosteniamo SILVIO BERLUSCONI contro i FAN di massimo tartaglia" molti miei amici sono stati iscritti a questo gruppo a loro insaputa! è un FALSO

Lettera 10
Rosy Bindi ha dichiarato: "Berlusconi non faccia la vittima, io cerco di farmi rifare la faccia da una vita ..."
WidowsMaker

FINI E LARUSSA AL SAN RAFFAELEFINI E LARUSSA AL SAN RAFFAELE

Lettera 11
Gli 007 temono altri attacchi nei confronti di Berlusconi. Spariti dalle bancarelle le statuette del pirellone e del castello sforzesco.
Pierluigi

Lettera 12
Da anni la principale formazione politica alleata della Casa delle Libertà, la Lega, predica con grande violenza verbale e qualche volta fisica, l'odio, l'intolleranza, la xenofobia contro: terroni, comunisti, froci, negri, donne emancipate, mussulmani ecc. Con toni e metodi spesso condannati dalla magistratura e dalla società civile. Per non parlare di alcuni esponenti del PdL..

Incitando così all'intolleranza vaste schiere di abitanti del nord Italia, contagiando come risposta e difesa anche vasti strati dell'opposizione.. Ora che questa violenza e odio disseminati da anni da questi irresponsabili al governo si ritorce contro chi l'ha tollerata e sfruttata, la Destra strumentalmente accusa gente, come Di Pietro e la Bindi, di esserne i mandati di uno squilibrato. Hitler e Stalin usarono lo stesso metodo per sopprimere le opposizioni. Sbattessero via gente come Borghezio e poi discutiamo sulla tolleranza!!! Oscurassero prima il sito de ''La Padania'' per incitazione all'odio razziale e attentato alla Costutuzione e poi discutiamo di Facebook.
Massimo Da Roma

FINI ENTRA AL SAN RAFFAELEFINI ENTRA AL SAN RAFFAELE

Lettera 13
Qualche tempo fa commentando in famiglia non ideologizzata l'escalation dei toni politici dicemmo: Berlusca deve fare attenzione. Gli unti del signore in genere fanno una brutta fine, squilibrati o ideologi abbondano. E' successo, per fortuna in tono minore. Ovviamente dopo il fatto l'ipocrisia ha trionfato: tutti a cospargersi il capo di cenere. E allora voterò Di Pietro, anche se il suo scempio di grammatica, sintassi e lessico me lo rendono alieno. Ha detto e ribadito quello che la maggioranza pensa, andando contro le convenzioni pelose del sistema. Smettiamola con l'ipocrisia del sistema. Auguri al Berlusca perchè i feriti e i morti sono sempre da rispettare, ma per favore siamo onesti. Cordialmente da un non allineato

Lettera 14
E' stato chiuso: "sosteniamo Berlusconi contro i fan di Massimo Tartaglia" quello che contava oltre 402.000 persone che pensavano di essersi iscritte ad un gruppo di sostegno per l'abruzzo.
Andrea

SAN RAFFAELESAN RAFFAELE

Lettera 15
Caro Dago, non mi pare dalla rassegna stampa del tuo sito, commentata, con la solita bravura, da Massimo Riserbo e Falbalà e da quanto accaduto a Montecitorio, durante la relazione del ministro dell'interno, che i propositi di abbassare i toni della polemica politica siano stati applicati. Non so cosa ci riserveranno le prossime settimane, ma il pessimismo e d'obbligo, considerato il prevalere dei fanatici da entrambi i fronti. Certo è che la vicenda della deplorevole aggressione al premier fa passare in seconda linea i prblemi da affrontare. La dimostrazione si è avuta per lo scarsissimo rilievo dato dalla stampa all'aumento del debito pubblico(oltre 1800 miliardi di euro)e al nuovo calcolo delle pensioni. A questo punto l'avvenire delle nuove generazioni è sempre più nero, mentre i politici sembrano in "tutt'altre faccende affacendati", di giustiniana memoria.. Con la massima cordialità.
Giovanni Attinà

CONFALONIERI AL SAN RAFFAELECONFALONIERI AL SAN RAFFAELE

Lettera 16
Caro Dago, Tartaglia prima fa la parte dell'aggressore, poi fa la parte del pentito e si dà del "vigliacco". Già che c'era poteva interpretare anche la parte che ha assegnato a Berlusconi, la vittima, e tirarsi la statuetta in testa da solo così noi adesso si discuteva di altro.
Charley V.

Lettera 17
COME VOLEVASI DIMOSTRARE Ora il governo Berlusconi ritiene di aver un tale credito di fronte al paese per l'attacco di sabato che ha posto la fiducia sulla finanziaria, una cosa mai vista!!! Sapete cosa vuol dire? che si prendono il tfr dei lavoratori dipendenti e non si può nemmeno discuterne. Lo prendono e basta. E guai a criticare perché se no rischia l'accusa di aizzare i pazzi. Tartaglia ci hai messo in un bel pasticcio. Siamo tutti fregati. Quindi agli evasori si permette di riportare in Italia oltre 100 miliardi di euro sottratti al fisco pagando lo sputo di una tassa del 5% e a noi dipendenti che paghiamo il 43% viene pur sottratto (certo in via temporanea, come no) il tfr. Che scandalo.

Lettera 18
Caro Dago, una volta i cerebrolesi venivano internati, adesso fanno festa su Facebook.
B.M.

Lettera 19
Caro Dago, "Ama il prossimo tuo come te stesso". E' evidente che Rosi Bindi si detesta.
Roby

Lettera 20
«L'umore di Berlusconi è sotto tono» RadioUno, 15.12.2009, "GR1", ore 11. Fosse alle Molinettte di Torino, lì si diceva lavorasse una escort.
Giuseppe Tubi

Lettera 21
Caro Dago, non è che Bersani e Casini sono andati all'ospedale da Berlusconi per tirare il bidone a Di Pietro iscrivendosi al Pdl?
S.Tafi

 

 

Condividi questo articolo

politica