POSTA! - CARO DAGO, CON IL RINVIO A GIUDIZIO DI DAVIGO E LA CRISI DELLA PROCURA MILANESE SI CHIUDE, MESTAMENTE, UN CICLO DI 30 ANNI, DA BORRELLI & SCALFARO FINO A GRILLO & TRAVAGLIO (PASSANDO DA DI PIETRO). IL PENDOLO DELLA STORIA SEMBRA PRONTO PER UNA NUOVA FASE... PERÒ BERLUSCONI AL QUIRINALE "ME PARE TROPPO" - IL PREMIER JEAN CASTEX POSITIVO AL COVID. IN CHE MANI STIAMO! E QUESTI SONO QUELLI CHE DOVREBBERO PORTARCI FUORI DALLA PANDEMIA? NON SONO CAPACI NEMMENO DI BADARE A SE STESSI!

-

Condividi questo articolo


Riceviamo e pubblichiamo:

 

Lettera 1

no vax no vax

Gentile Dago, si legge che i migliori si stanno arrovellando la materia grigia per come distinguere i non vaccinati dal popolo degli eletti, bene, io vorrei indicare una soluzione sicura per riconoscere i marrani ossia la marca auricolare che si applica agli animali da allevamento: è gialla, si riconosce da lontano immediatamente semplice ed efficace per colpire a colpo sicuro per respingerli nella tana.

Da un No cervello all'ammasso un Cordiale Saluto.

 

Alberto Gentile

 

Mattarella Amato Mattarella Amato

Lettera 2

Caro Dago, Mattarella: "In Italia hanno fatto ricorso alla vaccinazione l'87% dei nostri concittadini. Se aggiungiamo quelli che non possono farla per motivi sanitari o di recente guariti dal Covid siamo al 90% più o meno: quindi questo referendum sulla scienza e sul suo valore in Italia vede 9 a 1 a vantaggio della scienza". Ah! Quindi quando ti dicono "vaccino o tampone altrimenti resti a casa dal lavoro senza stipendio", stai facendo un referendum? Interessante...

 

Tommy Prim

 

Lettera 3

Caro Dago,

mattarella 1 mattarella 1

bisognerebbe ricordare a Mattarella, che con tono tronfio ha detto che il "referendum" sul vaccino Covid è stato vinto 9 a 1, che in realtà ha vinto il voto di scambio. Perché molti hanno "votato" sotto la minaccia di licenziamento, emarginazione e sequestro di persona. La Magistratura non ha niente da dire?

 

Alfredo Calogiuri

 

piercamillo davigo ospite da giovanni floris 6 piercamillo davigo ospite da giovanni floris 6

Lettera 4

Dago,

con il rinvio a giudizio di Davigo e la crisi della Procura milanese si chiude - mestamente - un ciclo di 30 anni, da Borrelli & Scalfaro fino a Grillo & Travaglio (passando da Di Pietro). Il pendolo della storia sembra pronto per una nuova fase... però Berlusconi al Quirinale "me pare troppo"...

 

rob

 

Lettera 5

JEAN CASTEX JEAN CASTEX

Caro Dago, il primo ministro belga Alexander De Croo e quattro ministri del suo governo si sono messi in isolamento dopo che il premier francese Jean Castex, con cui avevano avuto una riunione lunedì a Bruxelles, è risultato positivo al Covid. Ormai questi che governano in Europa sono così stupidi da riuscire a infettarsi tra loro nonostante siano tutti vaccinati. Ma si può essere più idioti?

 

G.S.

 

jean castex jean castex

Lettera 6

Caro Dago, che spasso! Il premier francese Jean Castex positivo al Covid nonostante sia vaccinato. Il pivello rischia di vanificare mesi e mesi di propaganda. Come faranno a rimediare?

 

Soset

 

JEAN CASTEX ANNUNCIA LA REVOCA DELL'OBBLIGO DI MASCHERINA ALL'APERTO JEAN CASTEX ANNUNCIA LA REVOCA DELL'OBBLIGO DI MASCHERINA ALL'APERTO

Lettera 7

Caro Dago, mentre l'Austria introduce l'obbligo di vaccinazione, in Francia il premier Jean Castex, vaccinato due volte, risulta positivo al Covid. Gli austriaci vogliono dare a tutti la possibilità di sentirsi "premier per un giorno"?

 

Marino Pascolo

 

jean castex jean castex

Lettera 8

Caro Dago, Francia, il premier Jean Castex positivo al Covid. In che mani stiamo! E questi sono quelli che dovrebbero portarci fuori dalla pandemia? Non sono capaci nemmeno di badare a se stessi!

 

Arty

 

MARCO TRAVAGLIO E GIUSEPPE CONTE MARCO TRAVAGLIO E GIUSEPPE CONTE

Lettera 9

Caro Dago, quanto impiegherà Travaglio a convincere Conte che a Chigi non ci tornerà più e che capo dei grillini non lo diventerà mai? Chissà se riuscirà a farlo riassumere da Alpa...

 

PAOLO GENTILONI PAOLO GENTILONI

Lettera 10

Caro Dago, Paolo Gentiloni successore al Quirinale di Sergio Mattarella? Sarebbe come rimpiazzare uno che a volte sembra addormentato con uno che non è mai sveglio.

 

Fritz

 

Lettera 11

Gentil Dago

TERZA DOSE VACCINI TERZA DOSE VACCINI

l'epidemia attuale in Italia non è dei vaccinati, dei non vaccinati, dei vax o dei no vax, ma è l'epidemia dei fuori di testa! In primis quelli che stanno al governo, seguiti dai giornalisti impanicati, allarmati e allarmisti, a cui vanno a ruota gli esagitati no vax!

 

Ci sono alcuni punti che vanno chiariti, al colto e all'inclita:

Punto 1 - I vaccini funzionano e stanno facendo egregiamente il loro mestiere di abbassare la mortalità anche se non bloccano il contagio.

 

TERZA DOSE VACCINI TERZA DOSE VACCINI

Punto 2 - L'85% di vaccinati over 12 è un ottimo numero e ai fini della protezione della popolazione, portarlo al 90% STATISTICAMENTE (ecco la parola magica, la statistica che qualcuno di quelli che comandano dovrebbe imparare!) non cambia assolutamente nulla.

 

Punto 3 - Il Covid come tutti i virus (vaiolo unica eccezione) NON È ESTIRPABILE e quindi bisognerà conviverci per anni e diventerà endemico.

 

TERZA DOSE VACCINI TERZA DOSE VACCINI

Punto 4 - Una certa mortalità da covid specie tra gli anziani inevitabilmente rimarrà.

 

Punto 5 - La gestione della salute pubblica da covid nei prossimi anni va fatta su basi "STATISTICHE" e non puntando a uno zero assoluto (zero contagi zero morti) che è IRRAGIUNGIBILE (muoiono persone anche per la semplice influenza).

 

TERZA DOSE VACCINI TERZA DOSE VACCINI

Punto 6 - Non è questione di terza, quarta o quinta dose, ma di vaccinazione periodica a cadenza all'incirca annuale come strumento base per CONVIVERE con il covid e tenerlo sotto la soglia di attenzione.

 

Punto 7 - Non si può dare di matto come stanno facendo i nostri capi per 500 persone in terapia intensiva! Aumentatele!!! Un paese come l'Italia non può averne almeno 15.000 ???!! Fatele!

 

centro vaccini centro vaccini

Punto 8 - Togliete i titoli sparati sul COVID a caratteri cubitali dalle prime pagine dei giornali e i relativi strilli dal prime time della TV e smettetela di alimentare il panico! Il crollo in corso delle prenotazioni nelle località turistiche è frutto non del contagio, ma del panico da contagio alimentato irresponsabilmente.

 

Punto 9 - Come misura della pandemia non si guardi più ai contagi, ma alla curva della mortalità.

 

open day vaccini open day vaccini

Punto 10 - Non esageriamo con la caccia agli untori, il vaccino non è efficace al 100%, per cui STATISTICAMENTE ai livelli italiani l'effetto incrementale dei no vax su contagi e morti non è in realtà un granché. Certo se si vaccinassero sarebbe meglio, soprattutto per loro!!

 

Cordiali saluti

 

gioR

 

Lettera 12

Caro Dago,

rudy guede rudy guede rudy guede rudy guede

Rudy Guede torna libero e, dopo anni passati in guardina, è eleggibile per il reddito di cittadinanza. Il mondo va al rovescio.

 

Piero delle nevi

 

Lettera 13

Caro Dago, oggi Beppe Grillo, assieme a Giuseppe Conte, parteciperà ad una iniziativa del M5S sulle energie rinnovabili. Ah, quindi consigli per lo spompato "Giuseppi"?

 

Nick Morsi

 

alex schwazer le iene alex schwazer le iene

Lettera 14

Caro Dago, l'ex marciatore Alex Schwazer: "Io ho fatto anche la cacca, mentre correvo, a Roma, nel 2016, sono stato molto bravo. Al traguardo non ce l’avevo più nelle mutande". Per questo le gare di marcia è preferibile seguirle in tv che dal vivo!

 

Bibi

 

Lettera 15

Caro Dago, suicidio assistito, primo via libera in Italia. Un paziente tetraplegico marchigiano immobilizzato da 10 anni ha ottenuto il parere positivo del Comitato etico. La Cei cosa dice? È contro il Vangelo anche questo come non vaccinarsi?

 

P.T.

 

luciana lamorgese 1 luciana lamorgese 1

Lettera 16

Caro Dago, violenza donne, la ministra Lamorgese: "Pacchetto nuove norme in Cdm". Se poi verranno fatte rispettare come l'obbligo di mascherina e la distanza di sicurezza nei cortei… le donne possono dormire sonni tranquilli...

 

Cocit

 

medvedev medvedev

Lettera 17

Gentile Dago, sarebbe bene sapere che cosa spinge un individuo ricco finché si vuole a lasciare una cosa di tal valore nello spogliatoio come un Casio qualsiasi, ma forse per lui è così e quindi si può dire peccato che l'ha ritrovato. Un cristo qualsiasi l'avrebbe lasciato in cassaforte in Hotel o lo avrebbe affidato in mani sicure, ma si sa che quando hai troppo si perde il senso della realtà. Magari il ladro si sarebbe comprato un appartamento o estinto il mutuo toccando il cielo con un dito.

Alla prossima.

 

Alberto Gentile

 

Lettera 18

Caro Dago, Turchia, Erdogan esclude le elezioni anticipate. E quindi anche lui vuole che Draghi resti a Palazzo Chigi?

 

terapie intensive terapie intensive

Nino Pecchiari

 

Lettera 19

Caro Dago, Covid, l'Oms lancia l'allarme terapie intensive in Europa: "Possiamo prevedere che ci sarà una pressione elevata o estrema sui posti letto negli ospedali in 25 Paesi europei". Ma sono gli stessi che dissero che non c'era da preoccuparsi quando il virus cominciò a diffondersi in Cina?

 

Bobby Canz

 

massimo galli massimo galli

Lettera 20

Caro Dago, l'infettivologo Massimo Galli: "La terza dose è giusto farla. Se riusciamo a farla un pelo prima dei sei mesi non vedo perché no...". Ma certo, l'ideale sarebbe farla nella stessa seduta in cui si fa la seconda, così si risparmia una strada...

 

Tom Schusterstich

 

Lettera 21

Caro Dago, il premier francese Jean Castex è risultato positivo al Covid-19. Speriamo che prima di scoprirlo sia "riuscito" a infettare un po' di colleghi stranieri così forse ce li leviamo dagli zebedei!

 

F.T.

 

Lettera 22

vincent bollore vincent bollore

Dago,

che comici coloro che parlano di mantenere il tricolore sulla TIM, atteso che gli azionisti-investitori internazionali vantano il 42,18 per cento delle quote azionarie e VIVENDI il 23, 75 che con il bretone Bollorè che controlla il CdA. Poi ci sono altri azionisti al 20,58 (ignoti gli italici) e finalmente banche domestiche per il 3,57 e Cassa Depositi al 9,81. TIM il tricolore lo può sventolare sulla sigla commerciale.

Saluti

 

- peprig -

 

Condividi questo articolo

politica

BUIO SUL COLLE – DAGOREPORT: MAI SI ERA VISTA UNA TALE SCORRETTEZZA ISTITUZIONALE CHE VEDE DRAGHI IMPEGNATO A FARE UN GIRO DI CONSULTAZIONI CON I LEADER DEI PARTITI PER IL FUTURO GOVERNO, COME SE FOSSE GIÀ CAPO DELLO STATO - L’ARTICOLO DELL’”ECONOMIST” (“DRAGHI AL COLLE È UN MALE PER L’ITALIA”) HA FATTO LETTERALMENTE INFURIARE MARIOPIO - DITE A DRAGHI CHE IL SUO PEGGIOR NEMICO NON SONO I PARTITI BENSÌ UNA MAREA DI FRANCHI TIRATORI CHE NESSUN LEADER RIESCE A CONTROLLARE - FINALMENTE OGGI DRAGHI HA CAPITO DUE COSE…