L’ITALIA È L’UNICO DEI 27 PAESI DELL’UE A NON AVER COMUNICATO I DATI DELLE ELEZIONI EUROPEE. LA COLPA? È DEL COMUNE DI ROMA! - UNA VOLTA TERMINATO LO SPOGLIO NEI SEGGI, ERA NECESSARIO INSERIRE I RISULTATI NEL SISTEMA INFORMATICO MA… IL SOFTWARE SI È IMPALLATO – LA “TRAGEDIA” ERA ANNUNCIATA: GIA’ UN MESE FA ERANO STATI SEGNALATI RALLENTAMENTI NEL SISTEMA - IL SINDACO GUALTIERI: "COLPA DI UN BUG. HO DISPOSTO VERIFICHE INTERNE, SARO' SEVERISSIMO" - L'EX PRIMO CITTADINO IGNAZIO MARINO: "SITUAZIONE FUORI CONTROLLO, QUESTA E' LA CAPITALE" - VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

CAOS ELEZIONI EUROPEE 2024 A ROMA

 

 

roberto gualtieri foto mezzelani gmt309 roberto gualtieri foto mezzelani gmt309

(ANSA) "Lo scrutinio c'è stato, ci sono le firme e i dati sono andati al tribunale. Ma c'è stato un grave problema informatico perchè di notte il sistema che doveva prendere dati e trasmetterli al Viminale non ha funzionato perchè c'è stato un bug. L'immissione sta avvenendo ora per le preferenze già verificate su 1043 sezioni. Ho disposto verifiche interne e sarò severissimo". Così il sindaco di Roma Roberto Gualtieri sul problema che ha riguardato il conteggio delle preferenze a Roma in diretta su La7. (ANSA)

 

CAOS A ROMA PER CARICARE I RISULTATI DELLE ELEZIONI EUROPEE

Estratto dell’articolo di Matteo Torrioli per www.romatoday.it

 

caos a roma per caricare i risultati delle elezioni europee 2 caos a roma per caricare i risultati delle elezioni europee 2

Roma non sta permettendo di avere i risultati definitivi delle elezioni Europee 2024. Lo dicono i numeri. Alle 9:55 di oggi, lunedì 10 giugno, a livello nazionale erano arrivati i dati di 60.647 sezioni su 61.650, con 1.003 sezioni che ancora non hanno dato il conteggio complessivo dei voti.

 

A Roma, alla stessa ora, erano state completate 1.622 sezioni su 2.599: ne mancano ancora 977. Un problema al sistemo informatico ha mandato in tilt i seggi e, di fatto, costretto presidenti e scrutatori a rimanere nelle sezioni fino alle 4 di notte.

 

Dopo la chiusura delle urne alle 23 è cominciato, domenica 9 giugno, lo spoglio delle schede elettorali. Una volta terminato, bisognava inserire i risultati nel sistema informatico. Peccato che, come verificato da RomaToday, il software abbia registrato rallentamenti che non hanno permesso, di fatto, lo svolgimento di questo passaggio fondamentale. Questo ha comportato un vero e proprio caos e l’impossibilità di avere, in Italia, il dato finale sulle Europee 2024.

 

Appreso dei malfunzionamenti, il dipartimento trasformazione digitale e le società incaricate di Roma hanno cominciato verificare e monitorare la situazione per trovare una soluzione. Come anticipato, nella mattinata di oggi, lunedì 10 giugno, i dati definitivi non erano ancora arrivati.   […]

 

caos a roma per caricare i risultati delle elezioni europee 3 caos a roma per caricare i risultati delle elezioni europee 3

Nella tarda mattinata sono arrivate le scuse nei confronti  del "personale tutto, i presidenti di seggio, i rappresentanti del sindaco e gli addetti agli altri servizi per l'attesa e i disagi, dei quali verranno debitamente approfondite le responsabilità, seguiti alla chiusura delle votazion" da parte dell'assessore alle Politiche del personale di Roma, Andrea Catarci.

 

"Ci preme evidenziare - sottolinea Catarci - che il blocco e i rallentamenti che hanno interessato il sistema operativo nel corso della nottata tra domenica e lunedì non hanno riguardato le operazioni di voto, concluse regolarmente come le rilevazioni precedenti sull'affluenza, bensì il caricamento dei dati nella piattaforma informatica.

 

Dopo i primi tentativi di risoluzione da parte del dipartimento Trasformazione Digitale e delle aziende informatiche, risultati vani, si è consegnato il materiale elettorale alla fiera di Roma per inserirlo non appena ristabilita la funzionalità del sistema. Allo stato le problematiche sono state in parte superate e si è al lavoro per recuperare il gap quanto più tempestivamente possibile” conclude la nota di Catarci.

 

caos a roma per caricare i risultati delle elezioni europee 7 caos a roma per caricare i risultati delle elezioni europee 7

Intorno alle 14, con ancora 154 sezioni non pervenute, la direzione del Campidoglio ha chiesto di individuare quattro impiegati per ciascuna struttura comunale da mandare alla fiera di Roma, padiglione 9, per aiutare nell'inserimento dei dati.

 

Una lettrice di RomaToday, impegnata nel seggio del Liceo Kant, ci ha contattato verso le due di notte di domenica per denunciare “il delirio” nelle sezioni. Oltre ai problemi di inserimento dei dati, “il sistema informativo associa alla scuola Kant seggi che qui non esistono” ci ha detto. Lo scrutinio si era concluso poco dopo l’una ma, per i problemi già descritti, nessuno poteva andare a casa, costringendo presidenti e scrutatori a rimanere “bloccati presso la scuola”.

 

"Non riusciamo ad inserire i nomi sul sistema, tutta Roma è bloccata. Non potete immaginare il caos, non è normale" ci dice un'altra lettrice dai seggi. Un'altra racconta come, in piena notte, le schede siano state trasferite verso la fiera di Roma "perchè il sistema è saltato. I dati verranno inseriti direttamenti lì, una cosa sconvolgente". "Una cosa abominevole - racconta un altro lettore - hanno cambiato l'applicazione e quelli del seggio sono rientrati alle 8:30 del mattino perchè non funzionava. Qualcuno deve pagare di tasca propria l'inefficienza".

caos a roma per caricare i risultati delle elezioni europee 6 caos a roma per caricare i risultati delle elezioni europee 6

 

“Anche la Prefettura ha le sue responsabilità visto che oltre un mese fa avevamo lanciato l’allarme per le enormi difficoltà legate al cattivo funzionamento dei sistemi informatici dell’anagrafe centrale – scrive, in una nota, Mary Garau del sindacato SGB - ma tanto più per la grande disorganizzazione: dalle nomine dei rappresentanti del sindaco con la sostituzione immotivata del personale anziano ed esperto senza alcuna reale motivazione, alle surroghe dei presidenti di seggio; dall’aver ignorato i giovani volontari fino alle nomine dei presidenti e degli scrutatori mai arrivate a destinazione” incalza la rappresentante di SGB. […]

caos a roma per caricare i risultati delle elezioni europee 5 caos a roma per caricare i risultati delle elezioni europee 5 caos a roma per caricare i risultati delle elezioni europee 4 caos a roma per caricare i risultati delle elezioni europee 4

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

FLASH! - VIKTOR ORBÁN ASSUMERÀ IL 1° LUGLIO LA PRESIDENZA DI TURNO AL CONSIGLIO EUROPEO MA HA GIÀ FATTO INCAZZARE MEZZO CONTINENTE: IL MOTTO SCELTO DAL PREMIER UNGHERESE È MEGA (‘’MAKE EUROPE GREAT AGAIN’’). UN'EVIDENTE RIFERIMENTO AL MANTRA MAGA (‘’MAKE AMERICA GREAT AGAIN’’) CHE DA ANNI MARCHIA LE CAMPAGNE ELETTORALI DI DONALD TRUMP – NON BASTA: SFANCULATA LA DUCETTA PRO-KIEV, IL FILO PUTINIANO ORBAN MINACCIA DI ENTRARE NEL GRUPPO DI LE PEN-SALVINI – ASPETTANDO IL CAOS-ORBAN A PARTIRE DA LUGLIO, MACRON-SCHOLZ-TUSK VOGLIONO CHIUDERE LE NOMINE DELLA COMMISSIONE EU ENTRO IL 28 GIUGNO…

DAGOREPORT – COM’È STATO POSSIBILE IDENTIFICARE UNO DEI DUE UOMINI DEI SERVIZI CHE LA SERA DEL 30 NOVEMBRE 2023, UN MESE DOPO LA ROTTURA TRA MELONI E GIAMBRUNO, TENTAVA DI PIAZZARE “CIMICI” NELLA PORSCHE DEL VISPO ANDREA, PARCHEGGIATA DAVANTI CASA DELLA DUCETTA? - LA POLIZIOTTA, DI GUARDIA ALLA CASA DI GIORGIA, HA CHIESTO LORO DI IDENTIFICARSI, E VISTO I DISTINTIVI DEGLI 007 COL SIMBOLO DI PALAZZO CHIGI, HA ANNOTATO NOMI E COGNOMI - PER GLI ADDETTI AI LIVORI, UN “CONFLITTO” INTERNO AI SERVIZI HA FATTO ESPLODERE IL FATTACCIO: UNA PARTE DELL’AISI NON HA GRADITO L’OPERAZIONE “DEVIATA” (LO SCOOP DEL "DOMANI" ARRIVA 20 GIORNI DOPO LA NOMINA DI BRUNO VALENSISE AL VERTICE DELL’AISI)

C’EST FINI: DALLA CASA DI MONTECARLO ALLA SEPARAZIONE IN CASA - LA VICENDA MONEGASCA È STATA LA MINA CHE HA FATTO SALTARE IL MATRIMONIO DI GIANFRANCO FINI ED ELISABETTA TULLIANI - NON C’È NULLA DI UFFICIALE MA CHI ERA AMICO DELLA COPPIA DICE: “SI SONO LASCIATI DA UN BEL PO'” – GIÀ, A VEDERLI INSIEME NELL’AULA DEL PROCESSO SULLA CASA DI MONTECARLO, LONTANI E SENZA MAI INTRECCIARE UNO SGUARDO, ERANO LA RAPPRESENTAZIONE DI DUE CHE NON STANNO PIÙ INSIEME – NEGLI ULTIMI TEMPI, ALLA CENE IN CASA DEGLI AMICI, FINI SI PRESENTA SOLO, IL VOLTO SEMPRE PIÙ SOLCATO DA RUGHE E DAL DOLORE DI AVER BUTTATO VIA UNA CARRIERA POLITICA PER AMORE…

LE LODI A GIORNALI UNIFICATI PER ELISABETTA BELLONI, SHERPA AL G7, HANNO MANDATO IN TILT GLI OTOLITI FRAGILI DI GIORGIA MELONI - DELLA SERIE: MA ‘STA BELLONI LAVORA PER LO STATO O PER SE STESSA? - LA DUCETTA NON VUOLE NESSUNO A FARLE OMBRA, TANTOMENO UNA “SERVITRICE DELLO STATO” DALLE AMICIZIE TRASVERSALI CHE HA IL QUIRINALE NEL MIRINO - IL “DINAMISMO DI POTERE” DI ELISABETTA BELLONI, CHE HA APPESANTITO IL FEGATO DELLA MELONI, E’ DILAGATO SUI MEDIA GRAZIE ALL’OPERA DEL SUO CAPO DELLA COMUNICAZIONE AL DIS, LUCREZIA PAGANO - IL DAGOREPORT SU VITA, MIRACOLI E SUCCESSI DI LADY BELLONI, SEMPRE ABILE A DESTREGGIARSI NEL MARE AGITATO DELLA POLITICA ITALIANA