CON IL SENNA DI POI – L’ADDIO ALLA LEGA DI GIANMARCO SENNA, IL CONSIGLIERE REGIONALE LOMBARDO PASSATO CON IL TERZO POLO, È MOLTO DOLOROSO PER SALVINI: GRANDE AMICO DEL “CAPITONE”, È NELLE SUE “HAMBURGERIE” CHE SI RIUNIVA IL CARROCCIO MAGICO DI MATTEO (FONTANA, MORISI, PAGANELLA). SENNA ERA IN SOCIETÀ CON GIULIA MARTINELLI, EX MOGLIE DI SALVINI, E IL COORDINATORE LOMBARDO DELLA LEGA, FABRIZIO CECCHETTI…

-

Condividi questo articolo


Estratto dell’articolo di Carmelo Caruso per www.ilfoglio.it

 

GIANMARCO SENNA MATTEO SALVINI GIANMARCO SENNA MATTEO SALVINI

Il grande amico di Matteo Salvini abbandona Salvini. […] Il consigliere regionale Gianmarco Senna abbandona la Lega e passa con il Terzo Polo. Non è un semplice leghista. È il leghista con cui Salvini passava la notti a parlare di politica e ragionare di Lombardia.

 

Proprietario di alcuni locali a Milano,  è nelle “hamburgherie” di Senna che inizia l’assalto al cielo da parte di Salvini. In quei locali nasce una comunità di destino che scala il partito: Salvini, Lorenzo Fontana, Luca Morisi, Andrea Paganella, Eugenio Zoffili, Fabrizio Cecchetti (attuale segretario della Lega lombarda) Senna e la ex moglie di Salvini, Giulia Martinelli oggi “regista” in regione Lombardia con un ruolo di primo piano nella giunta di Attilio Fontana, capo segreteria.

 

GIANMARCO SENNA GIANMARCO SENNA

[…] La Lega continua a perdere pezzi. Il comitato Nord , la corrente di Umberto Bossi, prosegue con la sua attività di proselitismo.  […] In questi giorni in libreria è arrivato il libro di Luca Zaia che racconta di una Lega moderna “I pessimisti non fanno fortuna” (Marsilio). Venerdì ci saranno i funerali di Bobo Maroni. A battersi affinché fossero funerali  di stato due leghisti: Giancarlo Giorgetti e Stefano Candiani. Prima della morte la Lega ha avversato Maroni . Non gli hanno mai perdonato la sua collaborazione al Foglio. Lo chiamavano “traditore”. Erano una famiglia. Si sta sfasciando, piano piano, tra lacrime e porte sbattute.

ARTICOLI CORRELATI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

matteo salvini a cervia con l'ex compagna giulia martinelli matteo salvini a cervia con l'ex compagna giulia martinelli gianmarco senna gianmarco senna

 

gianmarco senna con efe bal gianmarco senna con efe bal

matteo salvini riceve un bacio dall'ex compagna giulia martinelli matteo salvini riceve un bacio dall'ex compagna giulia martinelli

 

 

Condividi questo articolo

politica

ORGE, METANFETAMINE E VIDEOGAME: LA VITA FOLLE DI SAM BANKMAN-FRIED E CAROLINE ELLISON – LUI È IL FONDATORE DI FTX, L’IMPERO DELLE CRIPTOVALUTE DA 32 MILIARDI DI DOLLARI FINITO IN BANCAROTTA. LEI LA CEO DI ALAMEDA RESEARCH, LA SOCIETÀ CHE FINANZIAVA GLI INVESTIMENTI GONFIATI E TRUFFALDINI DELLA SOCIETÀ DI TRADING. INSIEME, DA UN RESORT DI LUSSO ALLE BAHAMAS, PRATICAVANO IL POLIAMORE, E DA STRAFATTI SOGNAVANO DI CAMBIARE IL MONDO. NON È ANDATA PROPRIO COME VOLEVANO – TUTTA LA STORIA

“LA DIRIGENZA DI SINISTRA ITALIANA SAPEVA, LI AVEVO AVVISATI IO” – L’EX SENATRICE ELENA FATTORI INCASTRA FRATOIANNI SUL CASO SOUMAHORO: “HO VISITATO LA COOPERATIVA KARIBU. ERA SPORCA, FATISCENTE, C’ERA LA MUFFA. NE HO VISTE TANTE DI STRUTTURE, MA QUELLA È STATA LA PEGGIORE” – “NE HO PARLATO CON FRATOIANNI, MA NON HA PENSATO CHE FOSSE RILEVANTE. D'ALTRONDE SOUMAHORO AVEVA UN GRANDE PESO MEDIATICO. ERA APPENA COMPARSO SU UNA COPERTINA DI UN SETTIMANALE COME FUTURO LEADER DELLA SINISTRA” – “ESPELLERLO ORA SAREBBE IPOCRITA: LO HANNO CERCATO PER LA CANDIDATURA SAPENDO CHI ERA”