SMART NATION? #SMARTCHI? – IERI CONTE AVEVA PRESO L’IMPEGNO DI FARE DELL’ITALIA UNA “SMART NATION” (MA CHE VOR DI’?), OGGI SALVINI SI E’ PRESENTATO IN SENATO CON L’ULTIMO LIBRO DI GIOVANNI TOMMASINI, “#SMARTCHI?”, CHE  AFFRONTA IL TEMA DELLA DIPENDENZA DAL MONDO DIGITALE E DEL CONSEGUENTE INDEBOLIMENTO DELLE RELAZIONI UMANE…

-

Condividi questo articolo

Federica Meta per corrierecomunicazioni.it

matteo salvini al senato con smartchi di giovanni tommasini matteo salvini al senato con smartchi di giovanni tommasini

 

Fare dell’Italia una smart nation. È questo uno degli obiettivi del governo 5Stelle-Pd: ad annunciarlo il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, parlando alla Camera. “La nostra forza che ci viene universalmente riconosciuta è un sistema industriale che fa incontrare la produzione di massa con la qualità del prodotto; questa spiccata potenzialità deve essere adeguatamente sfruttata – ha sottolineato Conte –

 

L’azione pubblica deve definire le regole del gioco e una visione di politica industriale aumentando gli investimenti pubblici. Per questo abbiamo creato un ministero dedicato all’Innovazione tecnologica (la ministra è Paola Pisano, ex assessora all’Innovazione della Città di Torino ndr) e alla digitalizzazione che aiuti le imprese oltreché la pubblica amministrazione per trasformare l’Italia in una vera e propria smart nation”.

 

matteo salvini al senato con smartchi di giovanni tommasini 2 matteo salvini al senato con smartchi di giovanni tommasini 2

“Dobbiamo perseguire una strategia di azione che porti l’Italia a primeggiare, a livello mondiale, in tutte le principali sfide che caratterizzano la quarta rivoluzione industriale – ha spiegato – Una efficiente e razionale politica di investimenti ci consentirà di crescere nella digitalizzazione, nella robotizzazione, nell’intelligenza artificiale. Questo impegno non riguarda solo l’industria. L’innovazione deve essere il motore che imprime una nuova spinta a tutti i settori dell’economia e della società. La Pubblica Amministrazione dovrà essere alla testa di questo processo realizzando le infrastrutture materiali e immateriali necessarie”.

 

“In questa direzione occorrono impegni concreti. Dobbiamo lavorare perché i cittadini abbiano un’unica, riassuntiva identità digitale di qui a un anno – ha proseguito – Dobbiamo dotare il Paese di una infrastruttura di comunicazione a banda larga nei prossimi anni. Dobbiamo rafforzare gli investimenti per il fondo di venture capital e sollecitare anche gli investimenti privati nel campo della innovazione tecnologica”.

 

matteo salvini al senato con smartchi di giovanni tommasini 3 matteo salvini al senato con smartchi di giovanni tommasini 3 matteo salvini al senato con smartchi di giovanni tommasini 1 matteo salvini al senato con smartchi di giovanni tommasini 1 matteo salvini al senato matteo salvini al senato matteo salvini matteo salvini matteo salvini al senato 1 matteo salvini al senato 1 matteo salvini 1 matteo salvini 1 smartchi di giovanni tommasini smartchi di giovanni tommasini

 

 

Condividi questo articolo

politica