DI TUTTE LE SARDINE UN FASCIO – LA SARDINA ROMANA STEPHEN OGONGO AL “FATTO”: “NELLA NOSTRA PIAZZA È AMMESSO CHIUNQUE, PURE UNO DI CASAPOUND” – I FASCISTI DEL TERZO MILLENNIO SUBITO PRENDONO LA PALLA AL BALZO: “CI ANDIAMO, MA NON CANTIAMO BELLA CIAO” - MA DOPO UNA GIORNATA DI POLEMICHE SU TWITTER OGONGO RINCULA: “SONO  STATO TRAVISATO. NOI SIAMO ANTIFASCISTI…”

-

Condividi questo articolo

"LA NOSTRA PIAZZA APERTA A TUTTI, PURE A CASAPOUND"

Estratto dell’articolo di Paolo Frosina per “il Fatto Quotidiano”

L'INTERVISTA DEL FATTO QUOTIDIANO A STEPHEN OGONGO L'INTERVISTA DEL FATTO QUOTIDIANO A STEPHEN OGONGO

 

"Per me, almeno per ora, chiunque vuol scendere in piazza è il benvenuto. Che sia di sinistra, di Forza Italia o di CasaPound. Ai paletti penseremo dopo". Stephen Ogongo ha 45 anni, viene dal Kenya e vive in Italia da quando ne aveva 20. Fa il giornalista e nel 2018 ha fondato un movimento, Cara Italia, per dar voce agli italiani senza cittadinanza, che prima o poi vorrebbe trasformare in una forza politica. Negli ultimi mesi ha ingaggiato vari duelli a distanza contro Matteo Salvini, come quando annunciò di aver fatto rimuovere vari post dalle pagine social del leader leghista per "istigazione all' odio". Oggi è il plenipotenziario delle Sardine di Roma, che su Facebook contano quasi 140 mila iscritti.

mattia santori in piazza mattia santori in piazza

 

(…)  Negli ultimi giorni vi è arrivato l' endorsement di Mario Monti e di Francesca Pascale. Non è il caso di mettere dei paletti?

Quelli li metteremo se, e quando, ci daremo un' identità politica. Per ora è ammesso chiunque, pure uno di CasaPound va benissimo. Basta che in piazza scenda come Sardina.

 

SARDINE, CASAPOUND: CI INVITANO IN PIAZZA? ANDREMO, SENZA CANTARE BELLA CIAO

stephen ogongo stephen ogongo

ROMA, 10 DIC. (LAPRESSE) - "Le sardine ci invitano in piazza? Ci andiamo, ma non canteremo di certo Bella Ciao. Parliamo di idee: Mutuo Sociale, una nuova IRI, come aumentare i salari, come mettere le banche sotto il controllo dello Stato, come far circolare e aumentare la ricchezza della nostra nazione". Così su Twitter Simone Di Stefano di Casapound, rispondendo all'appello di Stephen Ogongo, leader delle Sardine di Roma, che aveva aperto la piazza di sabato anche all'estrema destra. In seguito è poi arrivato un comunicato unitario delle sardine che ha chiarito la posizione del Movimento, dopo un vero e proprio caso social.

MATTIA SANTORI MANGIA SARDINE A UN GIORNO DA PECORA MATTIA SANTORI MANGIA SARDINE A UN GIORNO DA PECORA

 

SARDINE: NESSUNA APERTURA A CASAPOUND O FN, NÉ ORA NE MAI

SARDINE SARDINE

ROMA, 10 DIC. (LAPRESSE) - "Le piazze delle sardine si sono fin da subito dichiarate antifasciste e intendono rimanerlo. Nessuna apertura a CasaPound, né a Forza Nuova. Né ora né mai. Dal 14 novembre scorso centinaia di migliaia di persone sono scese in piazza proprio contro quei partiti che con le idee e il linguaggio dei gruppi neofascisti e neonazisti flirtano in maniera neanche troppo nascosta. Stephen Ogongo ha commesso un’ingenuità. Ci dispiace che il concetto di apertura delle piazze sia stato travisato e strumentalizzato, ma non stupisce. In questo momento le piazze fanno gola a molti, lo avevamo già detto e lo ripetiamo. Rammarica che questo fraintendimento sia cavalcato da più parti. Ma è giusto dare una risposta netta. Le sardine sono antifasciste. Le sardine continueranno a riempire le piazze. Si decida da che parte stare. Noi lo abbiamo già fatto". Così in un post su Facebook il Movimento della Sardine, firmato da 'Andrea, Giulia, Mattia, Roberto e tutte le sardine'.

SARDINE CONTRO SALVINI AD ANVERSA SARDINE CONTRO SALVINI AD ANVERSA

 

SARDINE, OGONGO: MIA RISPOSTA SU CASAPOUND TRAVISATA, NOI ANTIFASCISTI

stephen ogongo 1 stephen ogongo 1

ROMA, 10 DIC. (LAPRESSE) - "In queste ore sono stato travolto da un’ondata mediatica che rischia di rovinare ingiustamente settimane di partecipazione in tutte le piazze italiane. Me ne dispiaccio e cerco di spiegare. Ho ribadito a lungo nel corso dell’intervista che non saranno i colori dei partiti a caratterizzare la piazza di sabato a Roma, ma quelli delle persone che si stanno riconoscendo nel movimento delle sardine. La Piazza di San Giovanni di sabato sarà aperta a tutti coloro che sposano i valori della democrazia, dell’uguaglianza, del rispetto reciproco". Lo scrive su Facebook Stephen Ogongo, leader delle Sardine di Roma.

stephen ogongo 4 stephen ogongo 4 SARDINE – MATTIA SANTORI E MATTEO SALVINI SARDINE – MATTIA SANTORI E MATTEO SALVINI

 

"Qualcuno sta provando ad utilizzare i titoli di alcuni articoli usciti oggi per affermare che anche Casapound sarà a San Giovanni. Noi saremo in piazza sabato proprio per dire BASTA a chi, come Casapound, da anni inonda di odio e di violenza il dibattito pubblico e la vita politica del nostro Paese. La mia risposta su Casapound è stata travisata. Nessuna apertura a Casapound né a nessun altro gruppo che si richiama ai sentimenti di quel fascismo che ha devastato l’Italia e il suo tessuto sociale. Nessuna apertura neanche a quei partiti di destra che vedono con favore il ritorno di questi sentimenti divisivi nel nostro Paese. A Roma, insieme a centinaia di altre persone, stiamo lavorando duro per garantire a tutti una piazza sicura, colorata, creativa e soprattutto antifascista. Non sarà un titolo di giornale a fermare il lavoro che fino ad oggi è stato portato avanti da persone che prima non si conoscevano e che si sono ritrovate vicine nei valori più alti della nostra Costituzione. Antifascisti sempre! Ci vediamo sabato!".

PIAZZA DUOMO PIENA DI SARDINE PIAZZA DUOMO PIENA DI SARDINE sardine e block friday e fridays for future sardine e block friday e fridays for future sardine sardine sardine sardine PIAZZA DUOMO PIENA DI SARDINE PIAZZA DUOMO PIENA DI SARDINE

 

Condividi questo articolo

politica