LA VERSIONE DI MUGHINI – MARCELLO DE ANGELIS HA DETTO QUELLO CHE PENSA. E' NEL SUO PIENO DIRITTO. CHI DI NOI SAREBBE FELICE SE DEI CONDANNATI ESPIASSERO UNA COLPA CHE NON HANNO COMMESSO? - GIUSVA FIORAVANTI E FRANCESCA MAMBRO HANNO AMMESSO TUTTE LE PORCHERIE DA LORO COMPIUTE. NE HANNO PAGATO PIÙ O MENO VENT'ANNI DI CELLA CIASCUNO. HANNO SEMPRE NEGATO UN GESTO CHE CON QUELLA LORO FOLLIA AVEVA POCO A CHE VEDERE. UN ARGOMENTO AI NOSTRI OCCHI NON DA POCO…

-

Condividi questo articolo


Giampiero Mughini per Dagospia

 

giampiero mughini giampiero mughini

Caro Dago, non vorrei approfittare delle nostra amicizia nel mormorare alcune righe a difesa dell'innocenza di Giusva Fioravanti e Francesca Mambro quanto alla loro presunta corresponsabilità nell'avere acceso la bomba di Bologna che alla mattina del 2 agosto 1980 mandò in briciole la sala d'aspetto della stazione di Bologna dove la gran parte di noi nella sua vita ha sostato per ore.

 

Bada bene, non intendo pontificare sull'argomento dato che su quell'episodio ne so poco di prima mano.

 

francesca mambro giusva fioravanti francesca mambro giusva fioravanti

Dei tanti libri pubblicati e delle migliaia e migliaia di pagine processuali conosco in tutto un paio di libri, innanzitutto quello di un eccellente giornalista del Manifesto, Andrea Colombo, uno straconvinto dell'innocenza di Giusva e Francesca.

 

Si sbaglia? E' possibile. Com'è possibile che mi sbagli io, che pure confido sull'esperienza umana di prima mano che ho dei due (che sono miei amici e che in agosto verranno a cena a casa mia), ai quali mi indirizzò il pittore e collezionista del futurismo e mio amico Pablo Echaurren.

MARCELLO DE ANGELIS MARCELLO DE ANGELIS

 

Come pure è possibile che si sbagli il vertice del Partito radicale, il quale è a sua volta da tempo convinto di tale innocenza tanto che li ospita nella sua sede di via Torre Argentina e paga loro uno stipendio mensile a che lavorino a un progetto che ha per titolo "Nessuno tocchi Caino", un meritorio progetto contro la pena di morte.

 

Come pure è possibile che ci sbagliassimo quanti di noi diedero vita molti anni fa all'Associazione "E se fossero innocenti?", associazione di cui facevano parte tipini quali Rossanda Rossanda e Furio Colombo.

 

giampiero mughini sui giovani di destra nel 1980 4 giampiero mughini sui giovani di destra nel 1980 4

Possibile. Possibile dunque che si sbagli, e si sbagli pesantemente, l'ex "nero" Marcello De Angelis il quale sostiene non solo che i due sono innocenti ma che tutti lo sanno e fanno finta di niente. Mi pare comunque abbia ragione il mio vecchio amico Paolo Guzzanti nell'avere scritto che se De Angelis ha delle prove in proposito le tiri fuori.

 

strage stazione di bologna strage stazione di bologna

Non approvo invece le maledizioni inviate contro De Angelis, l'invito a ritirare quello che ha detto e a seppellirsi sotto terra. Ha detto quello che pensa. E' nel suo pieno diritto. Chi di noi sarebbe felice se dei condannati espiassero una colpa che non hanno commesso?

 

Giusva e Francesca hanno ammesso tutte le porcherie da loro compiute e che erano perfettamente consone alla follia ideologica dei loro vent'anni. Ne hanno pagato ciascuno dei due più o meno vent'anni di cella. Hanno sempre negato un gesto che con quella loro follia aveva poco a che vedere.

GIAMPIERO MUGHINI A BALLANDO CON LE STELLE GIAMPIERO MUGHINI A BALLANDO CON LE STELLE

 

Un argomento ai nostri occhi non da poco. Che c'entra con tutto questo "il revisionismo" denunciato a grandi caratteri sulla prima pagina della Repubblica?

 

Stiamo solo parlando di un'altra verità possibile rispetto a quelle acclarate dalle sentenze dei giudici di Bologna. E' successo tante volte nella storia degli uomini, e tanto più quando ci sono di mezzo le avversioni ideologiche contrapposte le più forsennate. Tante volte.

 

 

GIAMPIERO MUGHINI

giusva fioravanti giusva fioravanti valerio fioravanti francesca mambro foto di bacco valerio fioravanti francesca mambro foto di bacco giuseppe valerio fioravanti e francesca mambro giuseppe valerio fioravanti e francesca mambro francesca mambro e giusva fioravanti francesca mambro e giusva fioravanti

IL POST FACEBOOK DI MARCELLO DE ANGELIS SULLA STRAGE DI BOLOGNA IL POST FACEBOOK DI MARCELLO DE ANGELIS SULLA STRAGE DI BOLOGNA marcello de angelis 4 marcello de angelis 4 marcello de angelis 1 marcello de angelis 1

strage stazione bologna strage stazione bologna strage stazione bologna strage stazione bologna vittime strage bologna 9 vittime strage bologna 9 strage bologna 17 strage bologna 17 PAOLO BELLINI STRAGE BOLOGNA PAOLO BELLINI STRAGE BOLOGNA giorgia meloni e la strage di bologna vignetta by rolli per il giornalone la stampa giorgia meloni e la strage di bologna vignetta by rolli per il giornalone la stampa

giampiero mughini giampiero mughini giampiero mughini sui giovani di destra nel 1980 1 giampiero mughini sui giovani di destra nel 1980 1 giampiero mughini sui giovani di destra nel 1980 2 giampiero mughini sui giovani di destra nel 1980 2 giampiero mughini a ballando con le stelle 2 giampiero mughini a ballando con le stelle 2

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

FLASH! - VIKTOR ORBÁN ASSUMERÀ IL 1° LUGLIO LA PRESIDENZA DI TURNO AL CONSIGLIO EUROPEO MA HA GIÀ FATTO INCAZZARE MEZZO CONTINENTE: IL MOTTO SCELTO DAL PREMIER UNGHERESE È MEGA (‘’MAKE EUROPE GREAT AGAIN’’). UN'EVIDENTE RIFERIMENTO AL MANTRA MAGA (‘’MAKE AMERICA GREAT AGAIN’’) CHE DA ANNI MARCHIA LE CAMPAGNE ELETTORALI DI DONALD TRUMP – NON BASTA: SFANCULATA LA DUCETTA PRO-KIEV, IL FILO PUTINIANO ORBAN MINACCIA DI ENTRARE NEL GRUPPO DI LE PEN-SALVINI – ASPETTANDO IL CAOS-ORBAN A PARTIRE DA LUGLIO, MACRON-SCHOLZ-TUSK VOGLIONO CHIUDERE LE NOMINE DELLA COMMISSIONE EU ENTRO IL 28 GIUGNO…

DAGOREPORT – COM’È STATO POSSIBILE IDENTIFICARE UNO DEI DUE UOMINI DEI SERVIZI CHE LA SERA DEL 30 NOVEMBRE 2023, UN MESE DOPO LA ROTTURA TRA MELONI E GIAMBRUNO, TENTAVA DI PIAZZARE “CIMICI” NELLA PORSCHE DEL VISPO ANDREA, PARCHEGGIATA DAVANTI CASA DELLA DUCETTA? - LA POLIZIOTTA, DI GUARDIA ALLA CASA DI GIORGIA, HA CHIESTO LORO DI IDENTIFICARSI, E VISTO I DISTINTIVI DEGLI 007 COL SIMBOLO DI PALAZZO CHIGI, HA ANNOTATO NOMI E COGNOMI - PER GLI ADDETTI AI LIVORI, UN “CONFLITTO” INTERNO AI SERVIZI HA FATTO ESPLODERE IL FATTACCIO: UNA PARTE DELL’AISI NON HA GRADITO L’OPERAZIONE “DEVIATA” (LO SCOOP DEL "DOMANI" ARRIVA 20 GIORNI DOPO LA NOMINA DI BRUNO VALENSISE AL VERTICE DELL’AISI)

C’EST FINI: DALLA CASA DI MONTECARLO ALLA SEPARAZIONE IN CASA - LA VICENDA MONEGASCA È STATA LA MINA CHE HA FATTO SALTARE IL MATRIMONIO DI GIANFRANCO FINI ED ELISABETTA TULLIANI - NON C’È NULLA DI UFFICIALE MA CHI ERA AMICO DELLA COPPIA DICE: “SI SONO LASCIATI DA UN BEL PO'” – GIÀ, A VEDERLI INSIEME NELL’AULA DEL PROCESSO SULLA CASA DI MONTECARLO, LONTANI E SENZA MAI INTRECCIARE UNO SGUARDO, ERANO LA RAPPRESENTAZIONE DI DUE CHE NON STANNO PIÙ INSIEME – NEGLI ULTIMI TEMPI, ALLA CENE IN CASA DEGLI AMICI, FINI SI PRESENTA SOLO, IL VOLTO SEMPRE PIÙ SOLCATO DA RUGHE E DAL DOLORE DI AVER BUTTATO VIA UNA CARRIERA POLITICA PER AMORE…

LE LODI A GIORNALI UNIFICATI PER ELISABETTA BELLONI, SHERPA AL G7, HANNO MANDATO IN TILT GLI OTOLITI FRAGILI DI GIORGIA MELONI - DELLA SERIE: MA ‘STA BELLONI LAVORA PER LO STATO O PER SE STESSA? - LA DUCETTA NON VUOLE NESSUNO A FARLE OMBRA, TANTOMENO UNA “SERVITRICE DELLO STATO” DALLE AMICIZIE TRASVERSALI CHE HA IL QUIRINALE NEL MIRINO - IL “DINAMISMO DI POTERE” DI ELISABETTA BELLONI, CHE HA APPESANTITO IL FEGATO DELLA MELONI, E’ DILAGATO SUI MEDIA GRAZIE ALL’OPERA DEL SUO CAPO DELLA COMUNICAZIONE AL DIS, LUCREZIA PAGANO - IL DAGOREPORT SU VITA, MIRACOLI E SUCCESSI DI LADY BELLONI, SEMPRE ABILE A DESTREGGIARSI NEL MARE AGITATO DELLA POLITICA ITALIANA