IL VIRUS RISVEGLIA OBAMA E FA SCATENARE TRUMP: ''I MEDIA DEBOLI VOGLIONO CHE TENGA IL PAESE CHIUSO PIÙ A LUNGO POSSIBILE COSÌ DA DANNEGGIARE LA MIA RIELEZIONE. MA LA GENTE REALE VUOLE TORNARE AL LAVORO IL PRIMA POSSIBILE!'' - PER BIDEN ''SARÀ UNA CATASTROFE RIAPRIRE A PASQUA'', MA L'EX PRESIDENTE LO SCAVALCA GALVANIZZA I SUOI 114 MILIONI DI FOLLOWER CON UNA RAFFICA DI TWEET A SOSTEGNO DELLA COMUNITÀ SCIENTIFICA

-

Condividi questo articolo

donald trump donald trump

 

 

1.CORONAVIRUS:TRUMP,MEDIA VOGLIONO USA CHIUSI PER DANNEGGIARMI

 (ANSA) - - "I deboli media sono la forza dominante che tenta di fare in modo che tenga il nostro Paese chiuso il più a lungo possibile nella speranza che sarà dannoso al mio successo elettorale. La gente reale vuole tornare al lavoro il più presto possibile. Saremo più forti che mai!": lo twitta il presidente americano Donald Trump.

 

2.CORONAVIRUS:TRUMP,CERTE AREE POTRANNO TORNARE A LAVORO PRIMA

 (ANSA) - Probabilmente alcune parti del Paese potranno tornare al lavoro prima di altre: lo ha detto il presidente Usa Donald Trump in una conferenza stampa alla Casa Bianca sul coronavirus.

 

3.CORONAVIRUS: TRUMP, NON VOGLIO TEST DI MASSA PER AMERICANI

 (ANSA) - Il presidente americano Donald Trump ha detto in una conferenza stampa alla Casa Bianca sul coronavirus che non vuole test di massa. "Non voglio che oltre 300 milioni di americani facciano il test", ha dichiarato.

donald trump donald trump

 

4.CORONAVIRUS:TRUMP CONTRO UE SU EXPORT MATERIALE MEDICO

(ANSA) - Donald Trump ha attaccato la Ue per il fatto che gli Usa non possono esportare in Europa i loro equipaggiamenti medici ("i migliori al mondo:") perché non rispettano gli standard di sicurezza previsti mentre invece non vale il contrario. "Stanno giocando contro di noi, ok? Lo fanno da anni", ha detto in conferenza stampa alla Casa Bianca sul coronavirus, sostenendo che a trarre vantaggio dagli Usa sono "i nostri alleati, finanziariamente ma come pure militarmente".

 

5.CORONAVIRUS: BIDEN, CATASTROFE RIAPRIRE PER PASQUA

 (ANSA) - Il frontrunner dem nella corsa alla Casa Bianca ha ammonito durante un briefing virtuale che riaprire gli Usa nella scadenza temporale suggerita da Donald Trump (Pasqua, ndr) sarebbe una catastrofe. "Tutti vogliamo tornare alla normalità al più presto ma sarebbe una cosa catastrofica da fare per gli americani e la nostra economia se facciamo tornare la gente al lavoro mentre cominciamo a vedere l'impatto della distanza sociale", ha detto, avvisando che si rischia "una seconda impennata di infezioni".

OBAMA TRUMP OBAMA TRUMP

 

6.OBAMA CONTRO TRUMP, LA SITUAZIONE IN USA PEGGIORERÀ

 (ANSA) - Barack Obama scende in campo per contrastare l'idea della "luce in fondo al tunnel" di Donald Trump e a difesa delle misure di distanziamento sociale che il tycoon vorrebbe presto rivedere. "Questo è il peso che stanno già sopportando i nostri medici eroi nella città di New York. E la situazione è destinata a diventare più difficile in tutto il Paese", scrive l'ex presidente Usa postando un articolo del New Yorker sulla situazione degli ospedali nella Grande Mela. "Questo - prosegue Obama - è un altro motivo per mantenere le politiche di distanziamento sociale".

 

7.OBAMA SCENDE IN CAMPO IN DIFESA DEGLI SCIENZIATI CON 114 MILIONI DI FOLLOWER

Anna Lombardi per “la Repubblica

 

La guerra di Barack Obama al coronavirus, un tweet dopo l' altro: «Leggete questo. Fa capire perché dobbiamo stare tutti a casa per rallentare la propagazione del Covid-19, e proteggerer i più vulnerabili»: gli è bastato rilanciare il link a un articolo del Washington Post per trasformare quel pezzo nel più letto della storia del quotidiano. Perfino più dello scoop del 2016 quando il giornale svelò l' esistenza di nastri dove si udiva Donald Trump dire a un conduttore tv: «Io le donne le prendo per la f...».

 

TRUMP E BIDEN TRUMP E BIDEN

Sfido. Coi suoi 114 milioni di follower su Twitter - 40 milioni in più del presidente in carica - l' ex presidente degli Stati Uniti, è decisamente l' Influencer-in-Chief, il leader più seguito del mondo. E ora usa quel seguito straordinario sui social per diffondere notizie utili a combattere il virus, postando solo storie positive e opinioni di studiosi competenti.

 

Fuori dal dibattito pubblico da quando ha lasciato la Casa Bianca nel gennaio 2017, Obama ha insomma scelto di contrapporsi in maniera discreta ma ferma all' approccio confuso di Trump all' emergenza. E mentre il presidente, deciso a riaprire il paese già a Pasqua, continua a dare informazioni confuse contraddicendo pure gli scienziati del suo team, il suo predecessore è impegnato a diffondere informazioni precise. Come l' articolo del New York Times, «compendio delle più interessanti opinioni degli esperti mondiali». O le «persone di gran cuore, capaci di farci stare uniti anche se siamo separati». Non basta.

 

Lontano dall' ironia di Hillary Clinton, che su Twitter deride Trump: «Non accettate suggerimenti scientifici da chi ha cercato di guardare un' eclisse solare senza occhiali oscurati», Obama non critica mai il presidente (nonostante questi lo abbia attaccato più volte, definendo «disastrosa» la sua risposta all' influenza suina e a Ebola). Piuttosto, ringrazia i medici in prima linea contro la pandemia, «i nostri eroi di New York», come ha twittato ieri linkando un articolo del New Yorker.

 

OBAMA BIDEN OBAMA BIDEN

Loda giocatori e responsabili dell' Nba, «per aver dato l' esempio, fermando il campionato». E suggerisce di chiamare i conoscenti anziani, «per sapere come stanno e se hanno bisogno di aiuto».

 

I contributi di Barack Obama, che twitta dal divano della casa di Washington dov' è rinchiuso con la famiglia - lo ha detto la moglie Michelle in un' intervista telefonica con la regina dei salotti televisivi Ellen DeGeneres - sono d' altronde molto importanti, in un paese ancora profondamente disinformato sul virus. Come rivela un sondaggio del Pew Research Center, secondo cui il 29% degli americani crede che il Covid-19 sia stato creato in laboratorio e il 37% pensa a un complotto, mentre il 62% crede siano i media ad esagerare l' allarme, percentuale che sale all' 82 fra gli spettatori della rete conservatrice FoxNews.

 

Il primo afroamericano alla guida degli Stati Uniti, che sempre su Twitter lunedì ha ricordato il decimo anniversario della firma del suo Affordable Care Act, la riforma sanitaria «ancora sotto attacco politico proprio quando ne abbiamo più bisogno », non è l' unico ex presidente impegnato nella lotta al virus, secondo una tradizione tutta americana che vuole gli ex inquilini della Casa Bianca attivi in tempi di crisi. E pazienza se Donald Trump ha detto di non volerli al suo fianco: «Non serve disturbarli».

obama con bush e clinton obama con bush e clinton

 

Bill Clinton e George W Bush stanno rilanciando dai loro account Twitter l' appello a restare a casa. E l' anziano Jimmy Carter ha chiesto di devolvere fondi del suo Carter Center, per sostenere economicamente chi ha perso il lavoro per colpa del virus. Sì, l' offensiva silenziosa di Obama e colleghi prosegue: un messaggio positivo dopo l' altro.

 

 

 

Condividi questo articolo

politica