VOLANO STRACCI TRA I GRILLINI ROMANI SULLA MANIFESTAZIONE CONTRO I VITALIZI. LA TAVERNA PRETENDE DI CHIUDERE IL PALCO E FARE LA STAR E CRIMI CHE SI FA GIRARE LE BALLE – MENTRE FIORAMONTI, NASCOSTO IN UN BAR DIETRO FONTANA DI TREVI, DUE GIORNI FA INCONTRAVA IL GRILLINO PAOLO LATTANZIO. STA PREPARANDO IL PARTITO DI CONTE PER UN EVENTUALE SOSTEGNO CON FORZA ITALIA LADDOVE RENZI DECIDESSE DI FAR SALTARE IL BANCO? AH, SAPERLO..

-

Condividi questo articolo

paola taverna 1 paola taverna 1

DAGONEWS

Già volano stracci tra i grillini orfani di Giggino alle prese con la Libia e col Coronavirus. Sono giorni che nell’ala romana dei 5 Stelle non se le mandano a dire. Motivo dei vaffa la scaletta per la piazza dei vitalizi. Tutti cercano e vogliono visibilità, con la Taverna che pretende di chiudere il palco e fare la star e Crimi che si fa girare le balle.

 

luigi di maio vito crimi luigi di maio vito crimi

Si aggiungono i malumori delle ultime ore da parte del gruppo alla Camera: molti deputati si stanno lamentando che il M5S è sparito, si sentono solo Renzi e la Lega. Nelle famigerate chat dei parlamentari è un tiro al bersaglio ai romani. Tutto questo mentre Fioramonti, nascosto in un bar dietro Fontana di Trevi, due giorni fa incontrava il grillino Paolo Lattanzio, soprannominato il “Civati” dei 5 Stelle e amico intimo di Dario Franceschini. Che il professore del Sudafrica non stia preparando il partito di Conte per un eventuale sostegno con Forza Italia laddove Renzi decidesse di far saltare il banco? Ah, saperlo...

lorenzo fioramonti lorenzo fioramonti

 

 

Condividi questo articolo

politica