VOLANO GLI STRACCI NELL’AMMUCCHIATA DI LETTA – SU-DARIO FRANCESCHINI FA L’ARBITRO TRA CALENDA E FRATOIANNI: “FERMATEVI! PER EVITARE CHE L’ITALIA FINISCA IN MANO A UNA DESTRA SOVRANISTA E INCAPACE OCCORRE RISPETTARCI A VICENDA E ACCETTARE LE NOSTRE DIVERSITÀ”- CALENDA IN NOME DELL’AGENDA DRAGHI SPARA VS SINISTRATI - “DARIO, IL TERZISMO ALLA VOLEMOSE BENE CON NOI NON FUNZIONA. DECIDETE” – E DI MAIO PIGOLA: "CALENDA STA DISGREGANDO LA COALIZIONE"

-

Condividi questo articolo


 

Elezioni:Franceschini a Calenda e Si,accettiamo le diversità

DARIO FRANCESCHINI SERVE AI TAVOLI ALLA FESTA DELL UNITA DARIO FRANCESCHINI SERVE AI TAVOLI ALLA FESTA DELL UNITA

(ANSA) - "Carlo Calenda e Nicola Fratoianni fermatevi! Ci aspetta una sfida molto più grande dell'interesse dei nostri partiti: evitare che l'Italia finisca in mano a una destra sovranista e incapace. Per iniziarla e vincerla occorre rispettarci a vicenda e accettare le nostre diversità". Lo scrive su Twitter il ministro della Cultura, Dario Franceschini (Pd).

 

Elezioni:Calenda a Franceschini, fra noi c'è patto, decidete

(ANSA) - "Dario, il terzismo alla volemose bene con noi non funziona. Avete firmato un patto. Nato, rigassificatori, equilibrio di bilancio, revisione rdc, agenda Draghi. Dall'altro lato c'è una dichiarazione al minuto contro tutto questo. Chiarite. Decidete. Punto". Lo scrive su Twitter Carlo Calenda, segretario di Azione, rispondendo al ministro della Cultura, Dario Franceschini. "L'interesse dei partiti non conta nulla. Conta dare al paese una prospettiva di Governo seria. Questi erano i patti", aggiunge Calenda.

letta calenda letta calenda

 

Elezioni: Di Maio, Calenda sta disgregando coalizione

(ANSA) - "Dopo essere partito dal 'grande centro', Calenda è diventato un 'gregario' della coalizione di centrosinistra. Di conseguenza, capisco le sue difficoltà a spiegare, anche ai nuovi arrivati del suo partito e al suo elettorato, che alla fine si candida nel centrosinistra. Sorprende, però, che alla fine proprio Calenda nelle sue dichiarazioni e nei suoi tweet sia diventato il più estremista di tutti". Lo scrive Luigi Di Maio, capo politico di Impegno Civico. "Con questo atteggiamento sta solo disgregando la coalizione prima ancora che si formi. Ovviamente Calenda può fare quello che vuole, ma con meno arroganza e più rispetto".

ANGELO BONELLI NICOLA FRATOIANNI ANGELO BONELLI NICOLA FRATOIANNI ENRICO LETTA CARLO CALENDA ENRICO LETTA CARLO CALENDA NICOLA FRATOIANNI NICOLA FRATOIANNI ACCORDO LETTA CALENDA MEME ACCORDO LETTA CALENDA MEME dario franceschini dario franceschini ANGELO BONELLI NICOLA FRATOIANNI ANGELO BONELLI NICOLA FRATOIANNI

 

Condividi questo articolo

politica

DAGOREPORT! CRONACHE DALL’ASILO MARIUCCIA A 5 STELLE - IL PROSSIMO MATCH TRA GRILLO E CONTE È IN AGENDA DOPO IL 25 SETTEMBRE: SE IL MOVIMENTO VA SOTTO IL 10% E PERSISTERANNO GLI ATTUALI SCAZZI TRA IL FONDATORE E L’AVVOCATO, CON IL COMPLEMENTO IN CHIAVE ESTREMISTICA DELLA RAGGI E DI BATTISTA, CONTE POTREBBE RIPETERE L’ITER DI DI MAIO: SCISSIONE, PORTANDOSI APPRESSO UNA PATTUGLIA DI PARLAMENTARI FEDELISSIMI - UNA VOLTA FUORI, GIUSEPPI SARÀ LIBERO, IN TESTA AL SUO NUOVO PARTITO, DI CORRERE TRA LE BRACCIA DI BETTINI E ZINGARETTI, ORLANDO E BOCCIA, CHE LO ATTENDONO IMPAZIENTI…

“BERLUSCONI HA DETTO UNA COSA OVVIA MA È STATA USATA PER LA SOLITA GAZZARRA POLITICA” – BELPIETRO CONTRO IL "MONARCA" MATTARELLA: “IN NESSUNA DEMOCRAZIA OCCIDENTALE UN UOMO CHE NON SIA STATO ELETTO POTREBBE RIMANERE PER UN COSÌ LUNGO PERIODO AI VERTICI DELLE ISTITUZIONI” – “SE GLI ITALIANI VOGLIONO DECIDERE DA CHI FARSI RAPPRESENTARE, È EVIDENTE CHE CHI LI RAPPRESENTA OGGI NON È PIÙ LEGITTIMATO A FARLO” – “LA SINISTRA È TERRORIZZATA ALLA SOLA IDEA CHE A DECIDERE IL CAPO DELLO STATO NON SIA LA PARROCCHIETTA LORO, MA GLI ITALIANI. LA COSA PARADOSSALE È CHE..."

GIORGIA, L’OSSESSIONE DI SALVINI – LA MELONI È LA BESTIA NERA DEL “CAPITONE”: PRIMA CHE SI METTESSE DI TRAVERSO ANDAVA TUTTO BENE, POI DAL PAPEETE IN POI, È ANDATO TUTTO STORTO – IL “CORRIERE”: “MATTEO SI VEDE COSTRETTO A SCOMODARE GIULIO CESARE E UNO DI SUOI MOTTI: SE NON PUOI BATTERLI, UNISCITI A LORO. CHE NELLA TRADUZIONE LETTERALE SUONA COSÌ: SE NON PUOI SCONFIGGERE IL TUO NEMICO, FATTELO AMICO. SEMPRE CHE GIORGIA CI CASCHI” - L'ESORDIO TV CON CORRADO TEDESCHI, IL GOVERNO CON DI MAIO, IL 34% E LE MAGLIETTE CON PUTIN: IL RITRATTONE