ANCHE NEL '90 L'ARGENTINA PERSE ALL'ESORDIO CON IL CAMERUN MA LI' C'ERA MARADONA, QUI MESSI - DOPO LA SCONFITTA CON L’ARABIA SAUDITA LEO PIGOLA: "E’ UN COLPO DURISSIMO, SIAMO DEVASTATI. SAPEVAMO CHE LA PRIMA PARTITA POTEVA NON ANDARE BENE. SEGNARE SUBITO CI HA FATTO MALE. MA IL NOSTRO GRUPPO SI DISTINGUE PER L'UNITÀ, PER LA SUA SOLIDITÀ, È ORA DI ESSERE PIÙ UNITI CHE MAI, DI TORNARE ALLE ORIGINI E AL NOSTRO GIOCO".

-

Condividi questo articolo


Da gazzetta.it

messi messi

"È un colpo durissimo, una sconfitta che fa male, ma dobbiamo continuare ad avere fiducia in noi stessi. Proveremo a battere il Messico". Guardare avanti non mitiga la delusione di Leo Messi dopo la prima sorpresa di Qatar 2022, la sconfitta dell'Argentina contro l'Arabia Saudita. Partita che pure il rigore iniziale proprio della Pulce sembrava aver messo sui binari dell'albiceleste: "Il gol segnato in fretta ci ha fatto male, ci ha tratto in inganno. Sapevamo che poteva capitare di non giocare nel migliore dei modi nella prima partita. Non abbiamo ritrovato il gioco. E , con il passare dei minuti, con il risultato opposto, le cose si sono fatte sempre più difficili".

 

argentina arabia saudita argentina arabia saudita

 

Alla domanda su come si sentiva la squadra dopo la partita, Messi ha risposto: "Devastata". È anche la partita che ha chiuso a quota 36 partite la striscia di imbattibilità dell'Argentina, "salvando" il record di 37 dell'Italia 2018-2021: "È un colpo molto duro, non pensavamo di iniziare così - ha detto ancora Messi -. Pensavamo di partire bene, con tre punti, come dicevamo prima della partita. Ci avrebbe dato tranquillità. Ma questo gruppo si distingue per l'unità, per la sua solidità, è ora di essere più uniti che mai, di tornare alle origini e al nostro gioco".

argentina arabia saudita argentina arabia saudita argentina arabia saudita argentina arabia saudita argentina arabia saudita argentina arabia saudita messi ronaldo messi ronaldo

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

COSTACURTA E L'INESORABILE LEGGE DELLA MANIGLIA: FECE COLPO PRIMA SULLA MAMMA E POI SULLA FIGLIA – LA COLOMBARI RACCONTA IL PRIMO INCONTRO CON “BILLY”: “LUI ERA CON PANUCCI E 7 MODELLE. AL TAVOLO ACCANTO C’ERAVAMO IO, MAMMA E ZIA. MIA MADRE LO INDICO’ COL DITO. “MA LUI È QUEL BEL GIOCATORE DEL MILAN?” – COSTACURTA: “DOPO QUELLA SERA CHIAMAI GIORGIO ARMANI ALLA CUI SFILATA MARTINA AVREBBE PARTECIPATO PER AVERE UN POSTO IN PRIMA FILA. IL RESTO È STORIA” – LEI: LE ALTRE COMPAGNE DEI CALCIATORI ALL’INIZIO MI SNOBBAVANO. ERO VISTA COME QUELLA CHE..."

cafonal

viaggi

salute

L'EPIDEMIA DI VAIOLO DELLE SCIMMIE IN EUROPA SI STA SPEGNENDO: SOLO 23 NUOVI CONTAGI - SU SCALA GLOBALE, INVECE, L'OMS HA RILEVATO UN AUMENTO DEI CONTAGI. NELLA SETTIMANA TRA IL 23 E IL 29 GENNAIO SONO STATI REGISTRATI NEL MONDO 403 NUOVI CASI, IL 37,1% IN PIÙ RISPETTO ALLA SETTIMANA PRECEDENTE, DISTRIBUITI IN 20 PAESI NEL MONDO. IL MAGGIOR NUMERO DI CONTAGI È STATO REGISTRATO IN MESSICO (72 NUOVI CASI), REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO (69), USA (42), BRASILE (40), GUATEMALA (34)…