ARIDATECE IL PUZONE - DALLO SCUDETTO CON MARADONA A UNA VITA DA SENZA TETTO: IL DRAMMA DELL’EX ALA DEL NAPOLI, PIETRO PUZONE, CHE VIVE SULLE PANCHINE DI ACERRA ED E’ TOSSICODIPENDENTE – IL SINDACO LETTIERI: “CE NE SIAMO OCCUPATI IN MAGGIO, I PRECEDENTI COLLOQUI CON IL SERT NON SONO ANDATI BENE” - I VECCHI COMPAGNI DI SQUADRA SI SONO ATTIVATI PER AIUTARLO...

-

Condividi questo articolo

 

Da gazzetta.it

 

puzone puzone

Pietro Puzone, 57 anni, e uno scudetto vinto col Napoli di Diego Maradona nel 1987, oggi è un uomo in grande difficoltà che vive sulle panchine di Acerra, dove è nato, senza nemmeno un tetto dove ripararsi. Sono gli eccessi della vita: dalle luci del calcio di una carriera discreta da professionista al dramma di restare solo, in difficoltà e prigioniero di dipendenze. Non è il momento di giudicare, ma piuttosto di aiutare un uomo in crisi.

 

pietro puzone pietro puzone

È emersa in questi giorni la notizia. Quando un componente della chat “Vecchio Napoli”, attiva su whatsapp (e composta da ex giocatori e dirigenti del Napoli) ha incrociato ad Acerra lo spaesato uomo, che in una breve clip video saluta i vecchi compagni e promette, a fatica, di far di tutto “per riprendersi” da questa situazione.

 

Da quel momento i vecchi compagni si sono in qualche modo attivati per cercare di aiutare la persona in difficoltà. Il sindaco di Acerra, Raffaele Lettieri, intervenendo a Radio Marte ha assicurato: “Ce ne siamo occupati in maggio, in emergenza Covid, i precedenti colloqui con il Sert (servizio per le tossicodipendenze) non sono andati bene.

 

Se lo agganciassero i suoi vecchi compagni facendolo sentire importante potrebbe essere lo stimolo giusto”. Altri amici dell’ex ala azzurra mercoledì lo hanno portato in comunità per avviare un percorso riabilitativo.

maradona pietro puzone maradona pietro puzone pietro puzone pietro puzone

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

TE LO DO IO IL SESSISMO! - A PROPOSITO DELLA SENATRICE MAIORINO CHE SI METTE A FARE LEZIONI DI MORALE ED ETICA, ACCUSANDO DAGOSPIA DI ESSERE RESPONSABILE DEL "DECADIMENTO DELL'INFORMAZIONE IN ITALIA", RICORDIAMO COSA USCIVA DI INSULTI E OFFESE ALLE DONNE DALLA BOCCUCCIA DI BEPPE GRILLO - L'ELEVATO DIEDE DELLA ''VECCHIA PUTTANA'' ALLA RITA LEVI MONTALCINI E DELLA "PUTTANACCIA, VECCHIA, SCHIFOSA" ALLA GRANDE SCIENZATA INFORMATICA GRACE MURRAY HOPPER - DA PARTE SUA IL DEPUTATO GRILLOZZO DE ROSA APOSTROFO’ LE COLLEGHE DEL PD COSÌ: "SIETE QUI PERCHÉ BRAVE SOLO A FARE I POMPINI" - PER ARGINARE MINACCE E SCONCEZZE CHE PROSPERAVANO SUL BLOG DI GRILLO, LA VICEPRESIDENTE DELLA CAMERA, MARA CARFAGNA, SI RIVOLSE ALLA MAGISTRATURA – E SULLA BOSCHI E LA PICIERNO..

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

UNA MINCHIATA RESTA SEMPRE UNA MINCHIATA. O NO? - OTTAVIO CAPPELLANI: ''IN AEREO CI SI PUÒ SEDERE ATTACCATI MA LE CAPPELLIERE SONO VIETATE. NIENTE BAGAGLI. LA REGOLA FA VACILLARE LA MENTE.  IN PIEDI, CON LE BRACCIA ALZATE E UNO ZAINETTO IN MANO L’ESSERE UMANO E' PIÙ SENSIBILE AL CORONAVIRUS? SI TRASMETTE ATTRAVERSO LE ASCELLE? - REGOLE RIGIDE PER GLI SPETTACOLI ALL'APERTO, POI SALI SU UN AUTOBUS E ADDIO DISTANZIAMENTO. E POI PERCHÉ I MIGRANTI VENGONO TAMPONATI E QUARANTENATI MA I TURISTI NO? LA POVERTÀ AIUTA IL CONTAGIO?''