IL BOLLETTINO DELLE DISGRAZIE - CALANO LEGGERMENTE I MORTI: +130 (IERI ERANO 156), STABILI I NUOVI CONTAGI: +652 - IN LOMBARDIA IN LIEVE CALO I NUOVI CASI (293) E I MORTI (57). A MILANO PIÙ 35 CONTAGI - SONO STATI EFFETTUATI 75.380 TAMPONI IN 24 ORE (IERI ERANO 71.679)...

-

Condividi questo articolo

Da open.online

 

coronavirus lombardia coronavirus lombardia

I dati del bollettino diffuso dalla Protezione civile vedono oggi, 22 maggio, una stabilità dei nuovi contagi e un calo del dato relativo ai morti da Coronavirus. Il totale delle vittime in Italia è di 32.616 persone dall’inizio del monitoraggio dell’epidemia di Covid-19, ieri erano 32.486. Sono quindi 130 le vittime nelle ultime 24 ore. Ieri e due giorni fa era rispettivamente 156 e 161, mentre quattro giorni fa era sceso a 99.

 

 

Continua il calo del numero delle persone “attualmente positive” al virus. Un trend in discesa iniziato una ventina di giorni fa, quando si è registrato un calo di –3.106 malati in 24 ore. A due settimane fa risale il decremento record di -6.939 pazienti. Oggi è stata registrata una diminuzione di -1.638 persone infette (ieri erano -1792, due giorni fa –2.377, tre giorni fa, –1.424). Il totale degli attualmente positivi al virus è 59.322 (ieri erano 60.960).

coronavirus lombardia coronavirus lombardia

 

 

I casi totali di persone colpite dal Coronavirus sono arrivati a 228.658 dall’inizio del monitoraggio della pandemia nel nostro Paese. Ieri erano 228.006: l’incremento è di +652 casi in un giorno (ieri erano +642, due giorni fa erano +665, tre giorni fa +813). Sono stati effettuati 75.380 tamponi in 24 ore (ieri erano stati analizzati 71.679 tamponi in un giorno): il totale dei test è dunque arrivato a quota 3.318.778 (ieri era di 3.243.398), per un totale di casi testati di 2.121.847 (ieri erano 2.078.860).

 

Diminuisce il dato delle persone guarite nelle ultime 24 ore: 2.160 pazienti a fronte dei 2.278 di ieri e dei 2.881 di due giorni fa. Il totale degli italiani monitorati che risultano quindi guariti da Covid-19 è a oggi di 136.720 persone. Il numero dei pazienti in ospedale continua a diminuire: sono 8.957 (ieri erano 9.269). Di questi, 595 sono in terapia intensiva (ieri erano 640, il dato è sceso sotto i mille pazienti per la prima volta otto giorni fa). In calo anche le persone in isolamento domiciliare: in tutta Italia in questo momento sono 49.770 (ieri erano 51.051 ).

coronavirus lombardia coronavirus lombardia

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

SE CATTOLICA DIRÀ SÌ ALL'OPS DI INTESA POTREBBE SCATTARE UN EFFETTO DOMINO TRA I SOCI DEL ''CAR'', IL PATTO DI CONSULTAZIONE DEGLI AZIONISTI DI UBI - LA FONDAZIONE BANCA DEL MONTE DI LOMBARDIA È ORIENTATA ALL'ADESIONE, METTENDO DAVANTI A UN VICOLO CIECO LA FONDAZIONE CUNEESE: HANNO LO STESSO ADVISOR PER LA DECISIONE, SOCIÉTÉ GÉNÉRALE, E NON SAREBBE AGEVOLE SPIEGARE AL MEF (CUI SPETTA LA VIGILANZA SULLE FONDAZIONI) SCELTE DIAMETRALMENTE OPPOSTE PARTENDO DA CONSIDERAZIONI TECNICHE IDENTICHE

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

UNA MINCHIATA RESTA SEMPRE UNA MINCHIATA. O NO? - OTTAVIO CAPPELLANI: ''IN AEREO CI SI PUÒ SEDERE ATTACCATI MA LE CAPPELLIERE SONO VIETATE. NIENTE BAGAGLI. LA REGOLA FA VACILLARE LA MENTE.  IN PIEDI, CON LE BRACCIA ALZATE E UNO ZAINETTO IN MANO L’ESSERE UMANO E' PIÙ SENSIBILE AL CORONAVIRUS? SI TRASMETTE ATTRAVERSO LE ASCELLE? - REGOLE RIGIDE PER GLI SPETTACOLI ALL'APERTO, POI SALI SU UN AUTOBUS E ADDIO DISTANZIAMENTO. E POI PERCHÉ I MIGRANTI VENGONO TAMPONATI E QUARANTENATI MA I TURISTI NO? LA POVERTÀ AIUTA IL CONTAGIO?''