CHE FINE HA FATTO FEDERER DOPO WIMBLEDON? – IL CAMPIONE È SPARITO DAI RADAR, MA NIENTE PANICO, HA RADUNATO LA FAMIGLIA IN UN CAMPER SULLE ALPI SVIZZERE, HA CAMMINATO ZAINO IN SPALLE E FATTO IL BAGNO NEI LAGHETTI GHIACCIATI DI APPENZELL – IL TENNISTA VOLEVA CHE TUTTO RIMANESSE SEGRETO, MA I TURISTI L’HANNO RICONOSCIUTO E HANNO INIZIATO A GIRARE FOTO E VIDEO. COMPRESO UNO IN CUI GIOCA A TENNIS… – VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

 

Gaia Piccardi per www.corriere.it

 

roger federer si allena a nyon 2 roger federer si allena a nyon 2

L’avevamo lasciato con la testa tra le mani, seduto al centro del suo giardino, curvo sotto il peso dei due match point non sfruttati (il primo, peccato mortale, sul servizio) contro Novak Djokovic in una finale di Wimbledon lunga cinque set e cinque ore. La sconfitta più atroce della carriera.

 

federer djokovic 1 federer djokovic 1

Dal 14 luglio, dismesso il completino bianco da arcangelo con le ali spuntate, Roger Federer era sparito dai radar. Nessun tweet, zero foto su Instagram, un forfeit annunciato a Montreal, il ritorno in campo programmato a Cincinnati, al via domenica, l’ultimo Master 1000 prima dell’Open Usa. Missing. Che fine ha fatto il maestro? Niente panico. Era sulle Alpi svizzere, vicino a casa: radunata la famiglia sul camper (sì, sul camper), Roger ha ricaricato le pile camminando zaino in spalla sul massiccio dell’Alpstein e facendo il bagno nei laghetti gelati introno a Appenzell, capitale dell’omonimo cantone.

roger federer in ritiro sulle alpi svizzere 4 roger federer in ritiro sulle alpi svizzere 4

 

La notizia è girata via social quando il fuoriclasse è stato riconosciuto dai turisti attoniti. La mozione degli affetti, nei luoghi natii. Poi, come per fugare ogni dubbio sull’insostenibile pesantezza dell’essere Roger Federer sconfitto — in quel posto, in quel modo, da quell’avversario — sulla soglia della vittoria più epica, il tennis. L’amore più antico.

 

federer federer

Ed ecco spuntare un video dello svizzero al tennis club di Nyon, canton Vaud, primo atto della preparazione al torneo di Cincinnati, dove ritroverà un Djokovic che, nel frattempo, è stato in vacanza sull’isola di Korcula, in Croazia. Accanto a Federer, come da copione, Ivan Ljubicic, l’amico-coach che ha provato a convincerlo che a Wimbledon gli dei del tennis non l’hanno abbandonato: si sono solo distratti. «Roger a Londra ha fatto 14 punti in più di Djokovic — ha detto Ljubicic —, cioè tre game e mezzo. Non è poco. Pur giocando meglio, ha perso. Non facciamo drammi. Alla fine parliamo di sport: a nessuno cambierà la vita per questa finale. A me interessa che, a 37 anni, Roger giochi ancora così. Andiamo avanti».

roger federer in ritiro sulle alpi svizzere 5 roger federer in ritiro sulle alpi svizzere 5

 

Da domani, 38. Il maestro compirà gli anni in un diluvio social di messaggi di auguri, e pazienza se il sogno di regalarsi il 21° Slam si è perso tra i fili d’erba di Londra, se il Djoker non è mai stato così vicino (16 titoli Major contro i 18 di Rafa Nadal e i 20 del recordman Federer) e il clamoroso sorpasso in vetta potrebbe consumarsi in tempi brevi, magari già nel 2020, ridisegnando uno scenario che pareva già scritto: Federer è (era) il più grande tennista della storia, punto.

federer djokovic federer djokovic

 

Questa storia, la storia dei due uomini straordinari che poi sono diventati tre e forse finiranno divorati dall’Highlander più giovane e — a questo punto — più affamato, non è finita in Church Road. «Finché mi diverto, gioco» ha sempre detto lo svizzero. Che ha investito 13,5 milioni di dollari per la realizzazione di 81 scuole materne in Africa. Obiettivo un milione di bambini. Un record, anche questo.

federer djokovic federer djokovic federer federer roger federer sulle alpi svizzere 2016 1 roger federer sulle alpi svizzere 2016 1 federer djokovic federer djokovic federer federer roger federer sulle alpi svizzere 2016 roger federer sulle alpi svizzere 2016 roger federer in ritiro sulle alpi svizzere 3 roger federer in ritiro sulle alpi svizzere 3 roger federer in ritiro sulle alpi svizzere roger federer in ritiro sulle alpi svizzere mirka federer mirka federer roger federer in ritiro sulle alpi svizzere 1 roger federer in ritiro sulle alpi svizzere 1 roger federer in ritiro sulle alpi svizzere 2 roger federer in ritiro sulle alpi svizzere 2 federer 19 federer 19 federer djokovic federer djokovic federer federer roger federer batte matteo berrettini a wimbledon 4 roger federer batte matteo berrettini a wimbledon 4 roger federer batte matteo berrettini a wimbledon roger federer batte matteo berrettini a wimbledon roger federer roger federer matteo berrettini sconfitto da federer a wimbledon matteo berrettini sconfitto da federer a wimbledon berrettini federer berrettini federer berrettini federer berrettini federer federer federer nadal djoko federer nadal djoko federer federer djokovic 5 federer djokovic 5 federer federer federer federer federer nadal federer nadal federer federer federer federer federer federer roger federer montanaro roger federer montanaro

 

Condividi questo articolo

media e tv

IL CINEMA DEI GIUSTI - DOVE VA IL PUBBLICO? PERCHÉ FUNZIONA UN FILM COME “ME CONTRO TE” COI DUE YOUTUBBER SICILIANI, FINORA IL MASSIMO INCASSO ITALIANO CON 4,8 MILIONI DI EURO, MENTRE IL PUBBLICO NON HA AMATO “COME UN GATTO IN TANGENZIALE – RITORNO A COCCIA DI MORTO”? GLI SPETTATORI SONO COSÌ VOLUBILI? DI CERTO, NON SONO GLI STESSI DI DUE ANNI FA - DA UNA PARTE SIAMO DIVENTATI ESTREMAMENTE ESIGENTI. E ABBIAMO COL CINEMA UN RAPPORTO FATTO DI SCELTE RAPIDISSIME. DOPO DIECI, VENTI MINUTI SAPPIAMO SE UN FILM CI PIACE O NO. E CAMBIAMO, PERCHÉ CI SARANNO ALTRI CENTO FILM PRONTI A ATTENDERCI. E POI…

politica

business

cronache

sport

DOPO L’EURO-TRIONFO DELLA NAZIONALE DI MANCINI, LE OLTRE 100 MEDAGLIE A TOKYO TRA OLIMPIADI E PARALIMPIADI, L'ESTATE PIU' BELLA DELLO SPORT ITALIANO NON FINISCE PIU': L’ITALVOLLEY MASCHILE SEGUE L’ESEMPIO DI EGONU E COMPAGNE E TORNA SUL TETTO D’EUROPA. E’ IL SETTIMO TITOLO IN 11 FINALI - PARTITA PAZZESCA, SLOVENIA SCONFITTA AL TIE-BREAK 3-2 – UNO PER TUTTI, TUTTI PER UNO: E’ IL SEGRETO DELLA SQUADRA PIU’ GIOVANE DEL TORNEO (24 ANNI DI MEDIA E 9 ESORDIENTI) FORGIATA IN UN MESE DA FEFE’ DE GIORGI – LE PAROLE DURANTE UN TIME-OUT: “ANIMO, COSA SONO QUELLE FACCE: STATE..." - VIDEO MICHIELETTO SHOW

cafonal

viaggi

DOVE VAI IN VACANZA? A GRADO! – LO STORICO DELL'ARTE LUIGI FICACCI: "PROPRIO DOVE L’ADRIATICO SI CONCLUDE IN UNA LAGUNA SI POSSONO RINTRACCIARE I CARATTERI DELLA PIÙ ELEVATA CIVILTÀ BIZANTINA, IN UN AVORIO CONSERVATO AL BRITISH MUSEUM. E’ MOLTO PROBABILE CHE NEL VII SECOLO, QUELLA TAVOLETTA VENISSE ESEGUITA E INSERITA IN UNA CATTEDRA VESCOVILE EBURNEA, DEDICATA ALL’APOSTOLO PIETRO – E POI LA CATTEDRALE DI SANT'EUFEMIA, LA BELLISSIMA CHIESA DI SANTA MARIA DELLE GRAZIE, IL CAMPO DEI PATRIARCHI, UN ORGANISMO URBANO CHE…" - VIDEO

salute