CHIACCHIERE DA BAR(GIGGIA) – PAOLO BARGIGGIA PRESO DI MIRA SUI SOCIAL PER UN TWEET DI TRE ANNI FA CONTRO ROBERTO MANCINI: “UN TECNICO CHE BRUCIA GIOCATORI E CHE NON PARLA AI GIORNALISTI CHE LO CRITICANO. IO NON TIFO ITALIA” – DOPO LA VITTORIA ALL'EUROPEO, SI È RIMANGIATO TUTTO: “UNA LEZIONE A QUELLA PARTE DI PAESE PAVIDO E CIALTRONE” – LA REPLICA DEL GIORNALISTA SPORTIVO: “ALL’EPOCA ERA UN ALTRO MANCINI”…

-

Condividi questo articolo


IL POST DI BARGIGGIA SU MANCINI IL POST DI BARGIGGIA SU MANCINI

Luca Cirillo per www.areanapoli.it

 

La vittoria dell’Italia a Euro 2020 ha tra i protagonisti principali il CT Roberto Mancini, autore di una vera e propria impresa. In questi giorni di festa, però, all'occhio attento del web non è sfuggito un post del giornalista Paolo Bargiggia, del lontano 2018. Dopo la mancata qualificazione ai Mondiali in Russia (all'epoca il CT era Ventura), quello compiuto dal tecnico della Nazionale Italiana è un autentico miracolo.

 

Bargiggia, quando fu scelto Mancini, commentò così: "Dunque per rilanciare l’Italia, la Figc ha preso Roberto Mancini, un tecnico che brucia giocatori in un nanosecondo se gli stanno anticipatici, che sta sulle palle a quasi tutti i colleghi, ricambiando. E che non parla ai giornalisti che lo criticano. Io non tifo Italia”, scrisse il giornalista.

PAOLO BARGIGGIA PAOLO BARGIGGIA

 

Immediate le critiche: “Sempre sul pezzo. Scrivilo anche quest’anno un post del genere, così magari vinciamo anche i Mondiali”. Oppure: “Grande Bargiggia, dalla parte sbagliata. Sempre”.

 

PAOLO BARGIGGIA PAOLO BARGIGGIA

La replica di Bargiggia è arrivata: “Qualcuno, stamane, ha ripescato un mio tweet di tre anni fa, quando criticavo la scelta di prendere il Mancio. All’epoca era un altro Mancini, molto frettoloso nel bruciare calciatori e poco simpatico nei confronti della stampa. Non mi sono tirato indietro, durante il suo percorso, nell’elogiare il commissario tecnico e la sua evoluzione” – le parole di Paolo Bargiggia nel corso della trasmissione “Il Sogno Nel Cuore”, su 1 Station Radio -.

 

PAOLO BARGIGGIA IN VERSIONE SUPER SAIYAN PAOLO BARGIGGIA IN VERSIONE SUPER SAIYAN

"Mancini in finale è stato geniale, quando si è accorto che non riuscivamo a sfondare con l’attaccante, ha tolto Immobile e ha messo il falso nove. Bisogna riconoscergli i meriti di questa vittoria con le scelte che ha fatto nel corso della competizione. Roberto è completamente cambiato, maturato, lavorare in Nazionale gli ha portato tranquillità, soprattutto nelle scelte, che in un club non può avere. Le nostre società partono dei gradini sotto rispetto a quelle degli altri campionati, causa risorse economiche inferiori, ma con la Nazionale siamo riusciti ad essere alla pari. Il loro successo è dovuto ad un cambio di mentalità, di strategia, di progetto che c’è in Federcalcio. Non dimentichiamo la caciara che c’era con Tavecchio, Gravina ha restituito credibilità”.

PAOLO BARGIGGIA PAOLO BARGIGGIA paolo bargiggia dito medio paolo bargiggia dito medio paolo bargiggia che salta paolo bargiggia che salta bargiggia col cane bargiggia col cane PAOLO BARGIGGIA PAOLO BARGIGGIA bargiggia a un evento di fratelli di italia bargiggia a un evento di fratelli di italia gli addominali di paolo bargiggia gli addominali di paolo bargiggia BARGIGGIA BARGIGGIA PAOLO BARGIGGIA PAOLO BARGIGGIA

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

LA LEGA E' PIU' GAIA CON ZAIA  - IL GOVERNATORE DEL VENETO, CHE NON SI CANDIDERA' ALLE POLITICHE, CHIEDE UN CENTRODESTRA GAY FRIENDLY: “MI ASPETTO CHE SIA PIÙ INCLUSIVO E ATTENTO AI CAMBIAMENTI, LIBERO DAI TABÙ IN MATERIA DI DIRITTI, NUOVE FAMIGLIA E SESSUALITÀ. LO DICO IN UN ALTRO MODO: L'OMOSESSUALITÀ NON È UNA PATOLOGIA, L'OMOFOBIA INVECE SÌ” - “GIORGIA MELONI A PALAZZO CHIGI? L'AFFIDAMENTO DELL'INCARICO RIENTRA NELLA COMPETENZA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. VEDREMO…”

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute