COSA SI INVENTA IL CALCIO ITALIANO DOPO LA SECONDA ELIMINAZIONE DI FILA DAL MONDIALE? UNA TRAGICOMICA TASK FORCE PER RIFORMARE IL CALCIO E AUMENTARE IL BACINO DI GIOCATORI SELEZIONABILI PER LE NAZIONALI – IL PRESIDENTE DELLA LEGA CASINI NON VA ALLO SCONTRO SULL’INDICE DI LIQUIDITA’ (CHE HA MESSO IN ALLARME I CLUB DI A) CON GRAVINA – LA FIERA DEI BUONI PROPOSITI: INVESTIMENTI NEI SETTORI GIOVANILI E NELLE SCUOLE, NUOVI STADI E MENO TATTICA PER GLI UNDER 12 COSÌ DA PRIVILEGIARE LA TECNICA…

-

Condividi questo articolo


Monica Colombo per il “Corriere della Sera”

 

ITALIA MACEDONIA DEL NORD GRAVINA ITALIA MACEDONIA DEL NORD GRAVINA

C'erano i presupposti per un muro contro muro, e invece dal tracollo della Nazionale, è sorta un'inaspettata condivisione di contenuti da parte di tutti i protagonisti del calcio italiano.

 

L'obiettivo è il rilancio. Ieri a Roma si è insediato il tavolo permanente organizzato da Gabriele Gravina e allargato a tutte le componenti federali. I presidenti delle Leghe di A, B, Lega Pro e Dilettanti, cioè Lorenzo Casini, Mauro Balata, Francesco Ghirelli e Giancarlo Abete oltre ai rappresentanti di calciatori (Umberto Calcagno), allenatori (Renzo Ulivieri) e arbitri (Duccio Baglioni) si sono incontrati per affrontare un lungo percorso di riforme che il presidente della Figc ha suddiviso in dieci macro-aree di intervento. «È il tempo della responsabilità e dell'azione» ha dichiarato Gravina. «Tutte le componenti del calcio sono chiamate a fare un passo in avanti per il bene del movimento.

lotito gravina lotito gravina

Abbiamo bisogno di unità».

 

Il primo argomento toccato è relativo alle licenze nazionali e all'indice di liquidità che ha messo in allarme i club di A.

 

Casini, però, invece di andare allo scontro con la Federazione ha creato una commissione che domani avrà una riunione tecnica con la Figc: occorre trovare un punto di incontro prima che il parametro, a cui l'indice di liquidità (che consente di essere ammessi al campionato) farà riferimento, venga approvato nel consiglio federale del 20 aprile.

 

gabriele gravina foto di bacco gabriele gravina foto di bacco

L'obiettivo della task force è aumentare il bacino di giocatori selezionabili per le Nazionali partendo dalla progettualità del calcio nelle scuole e dalle politiche di investimento nei settori giovanili e nelle infrastrutture. In serie A i modelli di riferimento non sono le big: tra le virtuose l'Empoli che vanta il più alto minutaggio di impiego di italiani, il Sassuolo straordinario serbatoio di azzurri, e l'Atalanta che produce uno dei migliori vivai in Italia. Ulivieri ha proposto di contenere la tattica per gli under 12 così da privilegiare la tecnica.

lorenzo casini lorenzo casini

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute