CR7, UNA PRIMA DONNA ALLO SBANDO – IL PORTOGALLO HA DIMOSTRATO DI POTER FARE A MENO DI CRISTIANO RONALDO (HA VINTO 6-1 CON LA SVIZZERA, LASCIANDOLO IN PANCHINA) E LUI SI INCAZZA MINACCIANDO DI LASCIARE LA NAZIONALE – INTANTO A DIFENDERLO CI SONO RIMASTE SOLO LA MOGLIE E LA SORELLA, MENTRE IL 70% DEI PORTOGHESI, STANDO AI SONDAGGI, LO HA SCARICATO – GEORGINA: “PECCATO NON AVER VISTO IL MIGLIOR CALCIATORE DEL MONDO”; ELMA AVEIRO: “NON DITE CAZZATE, FATE SCHIFO, SPUTATE NEL PIATTO DOVE AVETE MANGIATO”

-

Condividi questo articolo


cristiano ronaldo. cristiano ronaldo.

1. GEORGINA RODRIGUEZ DIFENDE RONALDO: "PECCATO NON AVER VISTO IL MIGLIOR CALCIATORE DEL MONDO PER 90 MINUTI"

Estratto da www.repubblica.it

 

Il 70 per cento dei portoghesi aveva chiesto al ct Santos, tramite un sondaggio, di lasciare Cristiano Ronaldo in panchina contro la Svizzera. L'allenatore li ha accontentati, vincendo l'ottavo di finale del Mondiale tenendo CR7 fuori dal terreno di gioco fino al 74'. La partita è finita 6-1, con tripletta di Gonçalo Ramos, 21enne del Benfica chiamato a sostituire il cinque volte Pallone d'oro. In tribuna, allo stadio di Lusail, c'era la compagna del calciatore, Georgina Rodriguez, che su Instagram ha difeso l'ex juventino, al centro delle polemiche dopo il litigio col tecnico che lo aveva sostituito durante la gara contro la Corea del Sud. "Congratulazioni Portogallo.

 

fernando santos fernando santos

Mentre undici giocatori cantavano l'inno tutti gli obiettivi erano su di te (Cristiano Ronaldo, ndr). Peccato - ha scritto Rodriguez nel post - non aver potuto godere del miglior giocatore del mondo durante tutti i 90 minuti. I tifosi non hanno smesso di reclamarti e gridare il tuo nome". Poi la stoccata ironica al commissario tecnico del Portogallo. "Spero che Dio e il tuo caro amico Fernando continuino mano nella mano e ci facciano vibrare ancora una notte".

 

La sorella di Ronaldo ai portoghesi: "Fate schifo, sputate nel piatto dove avete mangiato"

cristiano ronaldo cristiano ronaldo

Se Georgina Rodriguez ha scelto l'arma dell'ironia, una lama ben più spessa è stata scelta dalla sorella del calciatore (vicino a passare al club saudita Al-Nassr per 200 milioni di euro a stagione, anche se il diretto interessato ha smentito), Elma Aveiro: "Ronaldo è rimasto in panchina, si è riposato, ha fatto giocare gli altri e ha concesso loro la scena.

 

Perché stancarsi? Abbiamo vinto e bene - si legge - ora pensiamo alla prossima partita". Poi la risposta ai tifosi che hanno attaccato CR7. "Chiedo ai miserabili e agli ipocritil, l'1% dei tifosi, di non dire c*****te, fate schifo, sputate nel piatto dove avete mangiato. E la cosa peggiore è che questi sciocchi parlano pure... bisogna tifare il Portogallo, chiunque giochi. il Portogallo è una squadra, non solo Ronaldo. O non solo Santos".

 

 

2. CRISTIANO RONALDO HA MINACCIATO DI LASCIARE I MONDIALI: DISCUSSIONE FURIOSA CON L’ALLENATORE

cristiano ronaldo in panchina cristiano ronaldo in panchina

Alessio Pediglieri per www.fanpage.it

 

 

Il Portogallo sta proseguendo il proprio sogno iridato nel migliore dei modi dopo un ottavo di finale senza storia contro la Svizzera umiliata con sei gol. Una prova di forza a tutto il resto del tabellone con la nazionale del ct Santos che adesso dovrà vedersela con il sorprendente Marocco, da superare per prendersi la semifinale. Un Mondiale fin qui perfetto, col Portogallo che ha rispettato le attese della vigilia e che non ha intenzione che qualcuno possa rovinare il tutto: nemmeno se si chiama Cristiano Ronaldo.

 

georgina rodriguez difende cristiano ronaldo georgina rodriguez difende cristiano ronaldo

Proprio Cr7 è sempre più croce e delizia dei lusitani giunti in Qatar sulla scia della polemica per la famosa intervista rilasciata da Ronaldo "contro" lo United che ha portato poi alla conclusione anticipata del proprio contratto e alle voci di una dorata avventura araba alle porte. Ma che ha anche trascinato lo spogliatoio portoghese verso pericolose derive, con polemiche e voci di scissioni interne che ne hanno minacciato la solidità. Ed è qui che si è esaltato il lavoro effettuato da Fernando Manuel Fernandes da Costa Santos, il commissario tecnico che – a costo di risultare impopolare – ha fatto scelte precise e a suo modo drastiche.

 

L'esclusione di Cristiano Ronaldo dall'undici titolare contro la Svizzera ha suscitato enorme clamore: il ct lo aveva annunciato poco velatamente già nella conferenza della vigilia,  indicando anche il motivo della sua probabile scelta. Non gli era piaciuto un atteggiamento di Cr7, finito in mondovisione, al momento della sostituzione con la Corea del Sud quando al 65′ mentre usciva dal campo, il fenomeno lusitano si era lasciato andare in commenti poco lusinghieri. Da lì, una nuova spaccatura, culminata con la presenza di Cr7 in panchina contro la Svizzera. Dove però, ha rischiato anche di non presentarsi.

 

elma aveiro contro i tifosi portoghesi elma aveiro contro i tifosi portoghesi

Mentre in Portogallo si cerca di ridurre al vuoto pneumatico una polemica che rischia di esplodere da un momento all'altro, sta trapelando tra le pieghe della vigilia contro il Marocco, l'ennesimo confronto diretto tra Santos e Ronaldo. Diversi media hanno riportato le indiscrezioni indicate dal quotidiano portoghese "Record" che confermerebbe un feroce faccia a faccia tra ct e giocatore nell'immediata post ufficializzazione dell'undici titolare anti Svizzera.

 

Ronaldo avrebbe affrontato il ct, accusandolo di essersi ‘inchinato' all'opinione pubblica (che chiedeva secondo alcuni sondaggi l'esclusione dai titolari di Cr7 con percentuali fino al 70%), minacciando di non andare nemmeno in panchina e di lasciare la Nazionale.

 

Dati ed eventi alla mano, ha avuto ancora però ragione Santos: Ronaldo si è presentato regolarmente in campo con la pettorina dei sostituti e ha atteso il suo turno per giocare, entrando solo al 73′ a risultato oramai acquisito. Problema risolto? Tutt'altro.

 

cristiano ronaldo cristiano ronaldo

Il clima successivo all'approdo ai quarti di finale è stato ancora pervaso da nubi tendenti al nubifragio: Cr7 non si è voluto allenare il giorno dopo la sfida contro la Svizzera, quando avrebbe dovuto farlo con i sostituti, restando in palestra con i titolari, dimostrando ancora una volta il proprio dissenso alle scelte del ct.

 

Il messaggio – l'ennesimo di un Mondiale più che tormentato per Ronaldo – era arrivato forte e chiaro da parte di Santos: il Portogallo è prima di tutto un collettivo, la forza principale è il gruppo che esalta i singoli e non viceversa. Cr7 però non se ne riesce a dare pace: se fino a qualche mese fa ogni suo atteggiamento era tollerato, davanti alla crescita della squadra si è compreso che il suo supporto è sì importante ma non più fondamentale.

 

E anche il suo solitario rientro negli spogliatoi mentre i compagni salutavano il proprio pubblico per la vittoria sulla Svizzera non è stato visto di buon occhio. Con il Marocco potrebbe ripetersi, ancora, la scena: Ronaldo, perso il suo posto da titolare, in panchina, a guardare una squadra in grado di proseguire senza di lui. Al suo probabile ultimo Mondiale.

cristiano ronaldo. cristiano ronaldo.

 

La smentita della Federcalcio portoghese

Com'era prevedibile, a ridosso delle ultime indiscrezioni è arrivata anche la nota della FPF che ha voluto chiarire, smentendo, la reale situazione attorno alla squadra e a Cr7: "Cristiano Ronaldo fornisce ogni giorno un contributo unico al servizio della Nazionale e del Paese, che va rispettato e che attesta l'indiscutibile grado di impegno in Nazionale. Per inciso" riferisce la Federazione lusitana, allontanando le nuove ombre attorno alla squadra "il grado di dedizione del giocatore con più presenze nel Portogallo è stato nuovamente dimostrato – se necessario – nella vittoria contro la Svizzera, negli ottavi di finale del Mondiale 2022. La squadra nazionale – giocatori, allenatori e staff FPF – è, come lo è stata sin dal primo giorno, pienamente impegnata ed entusiasta nella preparazione di quella che il Paese vuole diventi la migliore partecipazione di sempre del Portogallo a una Coppa del Mondo". Una nota che prova a distendere gli animi, evidentemente ancora agitati in Portogallo nonostante una squadra che vince e convince.

fernando santos cristiano ronaldo fernando santos cristiano ronaldo cristiano ronaldo in panchina cristiano ronaldo in panchina CRISTIANO RONALDO IN PANCHINA CRISTIANO RONALDO IN PANCHINA CRISTIANO RONALDO IN PANCHINA CRISTIANO RONALDO IN PANCHINA cristiano ronaldo abbandona il campo durante i festeggiamenti 2 cristiano ronaldo abbandona il campo durante i festeggiamenti 2 cristiano ronaldo abbandona il campo durante i festeggiamenti 1 cristiano ronaldo abbandona il campo durante i festeggiamenti 1 la mamma di cristiano ronaldo la mamma di cristiano ronaldo CRISTIANO RONALDO FERNANDO SANTOS CRISTIANO RONALDO FERNANDO SANTOS

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

FUORTES RIMANE IN SELLA AL CAVALLO DI VIALE MAZZINI! IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA RAI HA APPROVATO IL BUDGET 2023. LA MELONI AVEVA DETTO DI VOTARE SÌ: FORZA ITALIA ERA D’ACCORDO, LA LEGA NO. MA GIORGIA HA OTTENUTO CHE INVECE DI ESPRIMERE VOTI DIVERSI DALLA MAGGIORANZA DI GOVERNO I RAPPRESENTANTI DI FI E LEGA USCISSERO AL MOMENTO DELLA DECISIONE. A FAVORE FUORTES, MARINELLA SOLDI, FRANCESCA BRIA (PD). CONTRARIO IL 5 STELLE DI MAJO, ASTENUTO LAGANÀ (DIPENDENTI). ASSENTI SIMONA AGNES (FI) E DE BLASIO (LEGA). NEI FATTI IL GOVERNO DI “IO SONO GIORGIA” HA VOLUTO FAR PASSARE IL BUDGET (E FUORTES)…

business

cronache

sport

LA NOTTE MAGICA DI SIMEONE E SPALLETTI: IL NAPOLI VOLA VERSO LO SCUDETTO (+13 SULL’INTER) – EL SHAARAWY RISPONDE AL CAPOLAVORO DI OSIMHEN. POI SPALLETTI AZZECCA LA MOSSA: BUTTA DENTRO "IL CHOLITO" AL POSTO DELL’ATTACCANTE NIGERIANO E SIMEONE LO RIPAGA COL GOL DEL 2-1 (SULL’UNICO ERRORE DI SMALLING) – I CAMBI HANNO FATTO LA DIFFERENZA. MOURINHO HA CHIUSO LA PARTITA METTENDO IN CAMPO “I BAMBINI” BOVE, TAHIROVIC E VOLPATO. SPALLETTI, INVECE, HA SFRUTTATO LA FORZA DELLA PANCHINA...

cafonal

CAFONALISSIMO A MISURA DUOMO - PORTALUPPI CHIAMA, MILANO RISPONDE! IN CINQUECENTO SI SONO SCAPICOLLATI PER FESTEGGIARE L’USCITA DEL LIBRO ‘’PIERO PORTALUPPI’’, L’ARCHITETTO CHE HA CAMBIATO CON I SUOI LAVORI LA FACCIA DELLA CAPITALE LOMBARDA - IN CASA DEGLI ATELLANI, IL GIOIELLO RINASCIMENTALE TRASFORMATO UN SECOLO FA DA PORTALUPPI, PIERO MARANGHI, CURATORE DELL’OPERA, HA ACCOLTO GIBERTO ARRIVABENE E BIANCA D’AOSTA, TOMMASO SACCHI E CHIARA BAZOLI, NICOLA PORRO E STEFANO BARTEZZAGHI, VERONICA ETRO E MARCO BALICH, BARNABA FORNASETTI E MICHELA MORO…

viaggi

salute