ENTRO, TIRO, SBAGLIO! - I RANGERS DI GLASGOW PERDONO LA FINALE DI EUROPA LEAGUE AI RIGORI CONTRO L'EINTRACHT FRANCOFORTE: DECISIVO L'ERRORE DI RAMSEY, SUBENTRATO AL 117ESIMO PROPRIO PER TIRARE DAL DISCHETTO - I COMMENTATORI LO DIFENDONO: "HA AVUTO LE PALLE" - MA GLI ALLENATORI NON HANNO CAPITO CHE NON CONVIENE FAR ENTRARE UN CALCIATORE SOLO PER I RIGORI? IL PRECEDENTE ALLA FINALE DEGLI EUROPEI CON GLI ERRORI DI SAKA, SANCHO E RASHFORD… - VIDEO

-

Condividi questo articolo


eintracht francoforte rangers glasgow 8 eintracht francoforte rangers glasgow 8

Alessio Pediglieri per www.fanpage.it

 

La finale di Europa League per Aaron Ramsey è durata l'arco di tre minuti e un calcio di rigore, ma tanto è bastato perché fosse lui a condannare i Glasgow Rangers alla sconfitta contro l'Eintracht Francoforte. Un destino amarissimo per l'ex Juventus che ha così tristemente coronato una stagione già da buttar via, con sole 13 presenze stagionali e un lunghissimo infortunio, nel peggiore dei modi: sbagliando il tiro decisivo dagli undici metri che ha consegnato il trofeo alla squadra tedesca.

 

Un classico dramma sportivo, di quelli con cui un professionista deve fare i conti con il resto della sua carriera perché lascia un segno indelebile, nel momento più delicato e importante per sé, per i compagni, il club per cui gioca e i tifosi: ad Aaron Ramsey è crollato il mondo addosso con il tiro dal dischetto fatale, tirato malamente e parato da Trapp poco prima che l'Eintracht potesse esultare per il gol decisivo di Borre.

 

eintracht francoforte rangers glasgow 25 eintracht francoforte rangers glasgow 25

Nel post gara Ramsey è stato raggiunto da tantissime dichiarazioni di sostegno e affetto da parte di ex giocatori. Come la leggenda vivente dei Rangers, Kenny Miller, oggi stimato opinionista: "Sarà giustamente devastato dall'errore, chiunque lo sarebbe. Ha tirato male, in mezzo e senza forza. Ha fallito una grandissima opportunità, ma c'è sempre qualcuno che alla fine sbaglia". L'ex ala scozzese Pat Nevin parla apertamente di una vera e propria "tortura sportiva" con cui  Ramsey dovrà convivere: "Ogni volta che perdi una finale di coppa è così. Deve conviverci per il resto della tua vita, la Coppa era lì per essere vinta, ora si prenderà a calci. Che opportunità hanno avuto i Rangers…."

 

eintracht francoforte rangers glasgow 2 eintracht francoforte rangers glasgow 2

Anche l'ex centrocampista del Tottenham, Jamie O'Hara, ha chiesto ai fan di evitare di criticare l'ex giocatore della Juve e dell'Arsenal per il tiro dal dischetto: "Nessun insulto per Ramsey, per favore" ha twittato nel post partita. "Ha avuto le palle per farsi avanti e prendere un rigore pesantissimo. Le probabilità sono a favore dei portieri, ora sarà devastato e avrà bisogno di supporto".

 

Una frase che apre uno scenario che pochi conoscono e che si è consumato a margine dei rigori nel quale, se è vero che l'unico colpevole del crollo dei Rangers è stato Ramsey, è pur vero che a suo modo è stato anche una sorta di eroe: molti dei suoi compagni si erano rifiutati di andare sul dischetto. A confermare il tutto è stato lo stesso tecnico degli scozzesi, van Bronckhorst il tecnico olandese che aveva preso le redini della squadra durante la stagione in corso, dopo la partenza di Steven Gerrard verso l'Aston Villa.

 

eintracht francoforte rangers glasgow 17 eintracht francoforte rangers glasgow 17

"Avevamo preparato bene i calci di rigore ma non tutti i giocatori si sono sentiti a proprio agio nel proporsi. Avevamo alcuni giocatori che volevano tirare e altri che alla fine non l'hanno fatto. Avevo preparato per tempo la mia lista ma abbiamo dovuto aggiustarla in base al momento e ai sostituti" ha spiegato il tecnico dei Rangers. "Aaron? Ovviamente è deluso, ma si è preso la responsabilità di tirarlo. Poteva segnare o sbagliare, ma preferisco avere giocatori pronti e a proprio agio, come è stato lui". Una spiegazione che giustifica in parte quanto accaduto dal dischetto: Ramsey era infatti subentrato oramai a gara terminata al 117′ minuto, nemmeno per il tempo di scaldarsi ed entrare in partita.

 

eintracht francoforte rangers glasgow 12 eintracht francoforte rangers glasgow 12

Davanti al rifiuto e alla paura di alcuni propri compagni nel momento decisivo, lui non si è tirato indietro: "So di cosa si tratta" ha poi continuato van Bronckhorst "io ho perso una finale mondiale, la partita più importante che possa esistere. Proverà una delusione immensa, lo so ma alla fine si va sempre avanti". Avanti con l'orgoglio di chi, tra tante giustificate critiche, sa di non essersi tirato indietro, andando a testa alta incontro al proprio destino, lungo undici metri fatali.

eintracht francoforte rangers glasgow 19 eintracht francoforte rangers glasgow 19 eintracht francoforte rangers glasgow 16 eintracht francoforte rangers glasgow 16 eintracht francoforte rangers glasgow 22 eintracht francoforte rangers glasgow 22 eintracht francoforte rangers glasgow 10 eintracht francoforte rangers glasgow 10 eintracht francoforte rangers glasgow 1 eintracht francoforte rangers glasgow 1 eintracht francoforte rangers glasgow 20 eintracht francoforte rangers glasgow 20 eintracht francoforte rangers glasgow 21 eintracht francoforte rangers glasgow 21 eintracht francoforte rangers glasgow 3 eintracht francoforte rangers glasgow 3 eintracht francoforte rangers glasgow 6 eintracht francoforte rangers glasgow 6 eintracht francoforte rangers glasgow 4 eintracht francoforte rangers glasgow 4 eintracht francoforte rangers glasgow 5 eintracht francoforte rangers glasgow 5 eintracht francoforte rangers glasgow 14 eintracht francoforte rangers glasgow 14 eintracht francoforte rangers glasgow 7 eintracht francoforte rangers glasgow 7 eintracht francoforte rangers glasgow 9 eintracht francoforte rangers glasgow 9 eintracht francoforte rangers glasgow 23 eintracht francoforte rangers glasgow 23 eintracht francoforte rangers glasgow 24 eintracht francoforte rangers glasgow 24 eintracht francoforte rangers glasgow 18 eintracht francoforte rangers glasgow 18 eintracht francoforte rangers glasgow 11 eintracht francoforte rangers glasgow 11 eintracht francoforte rangers glasgow 13 eintracht francoforte rangers glasgow 13 eintracht francoforte rangers glasgow 15 eintracht francoforte rangers glasgow 15

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

CAFONALINO PALLONARO - SI STAVA MEGLIO QUANDO C'ERA MATARRESE? L'EX PRESIDENTE DELLA SERIE A E DELLA FIGC HA PRESENTATO AL SALONE D'ONORE DEL CONI IL SUO LIBRO "E ADESSO PARLO IO": "SONO RATTRISTATO NEL CONSTATARE IL MOMENTO CRITICO CHE STA VIVENDO IL CALCIO ITALIANO. NON VOGLIO FARE PROCESSI, MA VI SIETE INCATTIVITI" - AD ASCOLTARLO C'ERANO I PRESIDENTI DELLA LAZIO, CLAUDIO LOTITO, E DELLA LEGA DI A, LORENZO CASINI. PRESENTI ANCHE GABRIELE GRAVINA, LUCA PANCALLI, VITO COZZOLI, GIANCARLO ABETE E FRANCESCO GHIRELLI, OLTRE AL PADRONE DI CASA GIOVANNI MALAGÒ E… - FOTO

viaggi

salute