FERRARI FLOP - “AL MOMENTO LA NOSTRA MACCHINA NON E’ COSI’ COMPETITIVA”, L’ANALISI SPIETATA DI VETTEL DOPO IL VENERDI’ DI PROVE LIBERE IN AUSTRIA. “LA MERCEDES È DI UN ALTRO PIANETA, LA RED BULL  È MOLTO DIFFICILE DA INQUADRARE. LA RACING POINT È UNA SORPRESA. POI CI SIAMO NOI…” - RIGETTATO IL RECLAMO DELLA RED BULL CHE AVEVA CONTESTATO IL DAS MERCEDES, IL SISTEMA LEGATO ALLO STERZO CHE CONSENTE DI MODIFICARE LA CONVERGENZA DELLE RUOTE ANTERIORI...

-

Condividi questo articolo

vettel leclerc vettel leclerc

Da sport.virgilio.it

 

La Ferrari potrebbe ritrovarsi in quarta fila dopo le prove ufficiali del Gran Premio d’Austria: Sebastian Vettel non usa giri di parole per descrivere la deludente prova delle monoposto di Maranello nel venerdì di prove libere a Zeltweg.

 

“La Mercedes è di un altro pianeta, la Red Bull invece al momento è molto difficile da inquadrare. Non penso che abbiano mostrato tutto il potenziale a disposizione. La Racing Point è una sorpresa, soprattutto sul passo gara e non solo sul giro singolo. Poi ci siamo noi, la McLaren e la Renault, sarà interessante vedere in qualifica dove ci piazzeremo”, è la spietata analisi del quattro volte campione del mondo, che poi passa ad elencare i problemi del Cavallino.

 

vettel alonso vettel alonso

Gli altri hanno più aderenza, al momento la nostra macchina non è così competitiva. Stiamo cercando di tirare fuori il massimo da quello che abbiamo a disposizione adesso, speriamo che in Ungheria la situazione migliori con le novità che sono in allestimento a Maranello. Siamo all’interno di un gruppo nutrito e compatto, dobbiamo assicurarci di guidare almeno quel gruppo“.

 

Poche chance per i prossimi due giorni: “Se sabato possiamo recuperare il margine sul giro che ci manca? In questo momento no, ma sta a noi lavorare e svilupparla in modo che l’auto diventi più veloce. È quello che dobbiamo fare, rispetto ai nostri avversari diretti ci manca l’aderenza e carico aerodinamico, ed anche un qualcosa nei rettilinei perché abbiamo più drag. È un mix di tutte questi problemi“.

vettel leclerc 10 vettel leclerc 10

 

Anche Charles Leclerc non nasconde le difficoltà: “È stato bello risalire di nuovo in macchina dopo una lunga pausa, ma tutto sommato quella di oggi non credo sia stata una giornata troppo facile per noi, per questo è stato difficile godersela al massimo. Le macchine sono tutte molto vicine, il che è emozionante da vedere da una parte, ma d’altra parte, ci piacerebbe poter essere a lottare un po’ più avanti”.

 

“L’equilibrio della macchina non è poi così male, dobbiamo recuperare terreno a livello di prestazione assoluta. La nostra mancanza di passo non dipende da un elemento in particolare, quindi domani proveremo varie soluzioni e vedremo se riusciremo a trovare della performance. Le qualifiche saranno un bello spettacolo, dato che ci sono un bel po’ di squadre vicine. Siamo pronti e combatteremo con il coltello fra i denti e stasera sarà fondamentale fare le scelte giuste per tornare in pista domani con una vettura più competitiva”.

 

verstappen vettel verstappen vettel

 

 

DAS MERCEDES

Da gazzetta.it

 

 

Christian Horner lo aveva promesso e prima che calasse la sera su Zeltweg, la Red Bull ha presentato reclamo contro le Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas che avevano dominato le prime due sessioni di libere: argomento del contendere il Das, il sistema legato allo sterzo che consente di modificare la convergenza delle ruote anteriori della W11.

 

IL VERDETTO

vettel 88 vettel 88

Subito si è attivato il panel di commissari tecnici (tra i quali l’italiano Vitantonio Liuzzi) che dopo una lunga discussione, poco dopo la mezzanotte, ha respinto il reclamo Red Bull e dato ragione alla Mercedes, confermando quanto già la Fia aveva stabilito in febbraio: il Das è legale e il team potrà usarlo per tutta la stagione, sebbene sia già ufficiale il divieto di utilizzarlo dal 2021 in avanti.

 

 

 

vettel vettel

 Il Das è un sistema che i campioni del mondo hanno sviluppato in inverno, usato per la prima volta nei test di febbraio: consente di ottimizzare la temperatura di utilizzo delle gomme ottenendo benefici sul degrado. Alle 18.03 è arrivata la protesta formale per violazione degli articoli 3.8 e 10.2.3 del regolamento tecnico, in piena notte il verdetto finale. Secondo i commissari, si tratta di un sistema sterzante che permette un movimento rotazionale e longitudinale con un meccanismo idraulico, ma azionato dal pilota. Non interviene né sulle sospensioni, né sull'aerodinamica della monoposto. Ecco perché il Das rispetta il regolamento.

 

FERRARI FESTA 90 ANNI vettel FERRARI FESTA 90 ANNI vettel

 “È un sistema molto intelligente - aveva ammesso Horner - Ma la domanda fondamentale per noi è se sia conforme alle normative in quella che è un’area fondamentalmente grigia? Ovviamente, vogliamo chiarezza perché ha un impatto sul resto di quest’anno. È qualcosa che è stato messo fuorilegge per il prossimo anno. Ma è giusto usarlo lo stesso per quest’anno?”. Secondo i commissari sì.

 

 Toto Wolff, numero 1 Mercedes, aveva a sua volta replicato: “Rispetto la posizione di Horner, ogni chiarimento è benvenuto. Crediamo di avere ragione e ci sono state tante discussioni con la Fia. E per questo che abbiamo montato il sistema in macchina. Quello che mi spiace è che gli argomenti tecnici possano oscurare la ripartenza del campionato dopo il Covid”.

vettel vettel vettel vettel vettel vettel

 

Condividi questo articolo

media e tv

TRANSENNATE LE LIBRERIE, MAURO CORONA CHIUDE CON LA TV E HA GIÀ DUE LIBRI PRONTI: “LA PROSSIMA SARÀ LA MIA ULTIMA STAGIONE A ‘CARTABIANCA’. HO FIRMATO UN CONTRATTO, 500 EURO A PUNTATA, HO BISOGNO DI QUEI SOLDI, MA POI LASCIO” – L’INTERVISTA A "REPUBBLICA": “SE NON FOSSI FINITO A FARE IL PAGLIACCIO IN TV, SARESTE QUI? SIAMO TUTTI SCHIAVI DELLA NOTORIETÀ, IO SENTIVO UN VUOTO. ERA IL BISOGNO DI ESSERE RICONOSCIUTO" - "SONO ALCOLIZZATO, NON INGENUO. FINITO QUESTO COLLOQUIO VADO AL BAR A..."

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute