IBRACADABRA! “STA PER TORNARE AL MILAN”, SECONDO IL NUMERO UNO DELLA LEGA AMERICANA ZLATAN È A UN PASSO DAL RITORNO IN ROSSONERO: "IBRA HA 38 ANNI, HA SEGNATO VALANGHE DI GOL IN AMERICA MA ORA È STATO RECLUTATO DA UNO DEI CLUB PIÙ IMPORTANTI DEL MONDO" - MA IL VICE-PRESIDENTE ESECUTIVO DEL REPARTO COMUNICAZIONE DELLA LEGA AMERICANA SMENTISCE...

-

Condividi questo articolo

Da gazzetta.it

ibrahimovic ibrahimovic

"Ibrahimovic sta per tornare al Milan". La bomba arriva dagli Stati Uniti, per bocca della massima autorità calcistica americana: Don Garber, commissioner dell'MLS, in un'intervista a Espn.

 

Il virgolettato non lascia spazio a interpretazioni: "Zlatan è un personaggio interessante, mi tiene molto impegnato e hai bisogno qui di questi giocatori, come successe con Beckham anni fa. Lui ha 38 anni e ora è stato reclutato dal Milan, uno dei club più importanti al mondo. Ha quasi battuto tutti i record di gol segnati in appena due anni, spero di vederlo tornare in Mls ma dipende dai Galaxy: sono stato felice di averlo qui e mi piacciono i momenti con lui, specie quando parla in terza persona".

IBRAHIMOVICH IBRAHIMOVICH

 

I GALAXY

Dal canto suo, il club di Los Angeles non ha perso tutte le speranze di trattenere Ibra. "Se ne va o resta? La realtà è che non lo sappiamo - ha detto appena due giorni fa Guillermo Barros Schelotto, allenatore dei Galaxy -. Una decisione sarà presa o alla fine di questa settimana o al massimo nella prossima". Il general manager Dennis te Kloese invita oggi alla prudenza: "Dobbiamo stare attenti: ha segnato valanghe di gol a LA, ma sappiamo bene che ha diverse opzioni di scelta: insomma, chi non vorrebbe Ibra?".

ZLATAN IBRAHIMOVIC ZLATAN IBRAHIMOVIC IBRAHIMOVICH IBRAHIMOVICH ZLATAN IBRAHIMOVIC ZLATAN IBRAHIMOVIC IBRAHIMOVICH IBRAHIMOVICH IBRAHIMOVIC 1 IBRAHIMOVIC 1

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

MELA AVVELENATA - APPLE È ACCUSATA DI SESSISMO PERCHÉ LA SUA CARTA DI CREDITO OFFRE LIMITI DIFFERENTI A UOMINI E DONNE: TUTTA COLPA DELL’ALGORITMO CHE FISSA I TETTI DEI PAGAMENTI - A SEGNALARLO È STATO UN IMPRENDITORE CHE SOSTIENE CHE GLI È STATO DATO UN LIMITE 20 VOLTE SUPERIORE ALLA MOGLIE. E IL CO-FONDATORE DI APPLE STEVE WOZNIAK HA CONFERMATO – LA RISPOSTA DI GOLDMAN SACHS, LA BANCA CHE GESTISCE LA CARTA: “LE NOSTRE DECISIONI SONO BASATE SULL’AFFIDABILITÀ CREDITIZIA” – VIDEO

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute