JUVE-ATLETICO MADRID SI GIOCA DOMANI ALLA CONTINASSA A PORTE CHIUSE - LE TENSIONI TRA ISRAELE E PALESTINA HANNO RESO IMPOSSIBILE DISPUTARE A TEL AVIV LA PARTITA AMICHEVOLE TRA BIANCONERI E COLCHONEROS: I DUE CLUB SI AFFRONTERANNO NEL CENTRO SPORTIVO DEI TORINESI ALLE 18 DI DOMANI..

-

Condividi questo articolo


Da www.corrieredellosport.it

 

massimiliano allegri massimiliano allegri

Torna la tensione nella striscia di Gaza e le conseguenze coinvolgono anche il mondo del calcio: Juventus-Atletico Madrid, l'ultimo test delle due squadre in vista della partenza dei rispettivi campionati, non si giocherà più a Tel Aviv in Israele ma in Italia, alla Continassa, centro sportivo dei bianconeri. Il match è in programma alle 18 di domenica e sarà a porte chiuse.

 

 

L'escalation delle ultime ore in Medio Oriente e la forte tensione tra Israele e Palestina ha impedito lo svolgersi dell'amichevole Bloomfield Stadium di Tel Aviv, per motivi di sicurezza. Dopo ore di contatti convulsi, la decisione, condivisa dalle due società, è stata quella di non partire per Tel Aviv. Questi i due comunicati diffusi da Atletico e Juventus: "A seguito dell'attuale situazione e delle condizioni di sicurezza - il comunicato degli spagnoli - il promotore della partita, la Juventus e l'Atletico annunciano che l'amichevole tra le due squadre prevista in Israele domenica 7 agosto al Bloomfield Stadium di Tel Aviv è stata cancellata". Così invece la Juve: "In ragione degli ultimi sviluppi, l’amichevole tra Atletico Madrid e Juventus, in programma in Israele è stata cancellata. A causa dell’attuale situazione di sicurezza, Comtec Group annuncia che la partita tra Atletico Madrid e Juventus, in programma domani, domenica 7 agosto al Bloomfield Stadium, non si disputerà. I detentori dei biglietti saranno rimborsati automaticamente attraverso gli stessi strumenti di pagamento utilizzati per l’acquisto entro 14 giorni".

DIEGO SIMEONE DIEGO SIMEONE

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

MACRON E SCHOLZ HANNO NOSTALGIA DI DRAGHI – LA COPPIA NON BASTA, OCCORRE IL TRIANGOLO PER FRONTEGGIARE LA CRISI: MANCA MARIOPIO E IL SUO RUOLO DI CANALE DI MEDIAZIONE TRA EUROPA E USA –  IL MANDATO DI CHARLES MICHEL ALLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO EUROPEO SCADE A NOVEMBRE 2024. MA L'EMERGENZA E' ORA, E QUINDI LO TAMPINANO CON LUNGHE TELEFONATE CHIEDENDO CONSIGLI – LA PROPOSTA (SCARICA) DI BRETON-GENTILONI PER SEDARE I MAL DI PANCIA EUROPEI: “SE ANDIAMO AVANTI COSÌ, PRIMA O POI TUTTI DIRANNO CHE SULLE SANZIONI ALLA RUSSIA HA RAGIONE ORBAN...”

business

ENNESIMO SCHIAFFONE DELL’OPEC+ A BIDEN: IL CARTELLO DEL PETROLIO HA DECISO DI TAGLIARE LA PRODUZIONE DI 2 MILIONI DI BARILI AL GIORNO! È UNA MOSSA TELECOMANDATA DA PUTIN PER METTERE ANCORA PIÙ IN DIFFICOLTA L’OCCIDENTE E “SLEEPY JOE”, CHE AVEVA CHIESTO AGLI ARABI DI NON RIDURRE LE QUOTE, PER EVITARE UN'ULTERIORE AUMENTO DEI PREZZI. QUELLI SE NE SONO ALLEGRAMENTE FREGATI, E ORA LA CASA BIANCA PARLA DI “ATTO OSTILE”. CHISSÀ COME TREMANO “MAD VLAD” E BIN SALMAN, CHE ODIA CORDIALMENTE IL PRESIDENTE USA DAI TEMPI DEL RAPPORTO SULL'OMICIDIO KHASHOGGI

cronache

sport

cafonal

CAFONAL MONSTRE! – UN BOMBARDAMENTO DI ZIGOMI RIGONFI E COLATE DI BOTOX HANNO INVASO LA FESTA DI COMPLEANNO DI GIACOMO URTIS. PER FESTEGGIARE I 44 ANNI DEL CHIRURGO DEI VIP SI SONO RITROVATI LA PRINCIPESSA FAKE LULÙ SELASSIÉ, SANDROCCHIA MILO CON LE GUANCE SMALTATE CHE FACEVANO SCOPA CON QUELLE DI CARMEN RUSSO. NELLA GALLERIA DEGLI ORRORI FINISCONO PER DIRETTISSIMA LA GIACCA IN PELLE DI MASSIMO BOLDI, I CAPELLI DI GIUCAS CASELLA E… - LE PRIMAVERE SFIORITE DELLA CALDONAZZO E IL MISTERO DELLA COTONATISSIMA MARIA MONSE'

viaggi

salute