DA “BABY BOOM” A “DIVINA”: 20 ANNI DI FEDE - TRIONFI E CADUTE, AMORI E RINASCITE DELLA PELLEGRINI, ALLA VIGILIA DEL SUO NONO MONDIALE – IL COACH CASTAGNETTI PERSO QUANDO ERA AL TOP, LE CRISI DI PANICO, LE STORIE CON MARIN E MAGNINI: “VENGO SEMPRE STRUMENTALIZZATA. SE DICO UNA COSA NE SCRIVONO UN’ALTRA. CHE SENSO HA? TUTTI VOGLIONO UNA DICHIARAZIONE PERCHÉ…” – L’UNICA STORIA D’AMORE PER ADESSO È CON LA CAGNOLINA VANESSA: “E PENSARE CHE VENGO DA UNA FAMIGLIA DI GATTARI…”- DOPO TOKYO, C’E’ LA TV? - VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

Stefano Arcobelli per "Sportweek-La Gazzetta dello Sport"

 

 

federica pellegrini federica pellegrini

L’ultima tentazione di Fede: scoprire a Gwangju, in Corea del Sud, quale Pellegrini si congederà dai Mondiali sedici anni dopo il debutto. La sua nona volta, quella del non ritorno. Perché poi ci sarà spazio solo per un altro anno di fatiche olimpiche verso Tokyo.

 

E allora il film della vita da leggenda di Federica verrà riavvolto una volta per tutte. Definitivamente. Questo che sta per compiersi nella piscina coreana, alle soglie dei 31 anni, è per Fede un altro traguardo tondo: il ventennale di una carriera inimitabile, unica, rara, piena sempre di sorprese e mai banale.

 

federica pellegrini federica pellegrini

Vent’anni di nuoto ininterrotti: un’enormità incalcolabile di chilometri, ore e giorni vissuti in acqua da un talento italiano che da Baby Boom si fece Divina prendendosi 50 medaglie d’ogni genere e ad ogni latitudine.

 

FATTA PER NUOTARE In Asia, a Pechino, nel 2008 diventò la prima campionessa olimpica del nuoto italiano. In Asia ci torna adesso undici anni dopo da campionessa e primatista mondiale in carica. Come ha fatto, come fa? «Sono felice di sentirmi fatta per nuotare!». Ed è diventata la più grande della storia nei 200 sl: «Una gara che sento proprio mia, vicina alle mie caratteristiche, direi quasi una vocazione.

 

federica pellegrini federica pellegrini

Ognuno di noi è nato per fare qualcosa nella vita, e quando io nuoto su questa distanza mi sento così felice. Provo piacere a farli, nonostante le tensioni di una gara». Eppure nel 2003, al primo dei suoi otto Mondiali affrontati da quattordicenne, non li nuotò: a Barcellona la portarono come se fosse una ma scotte, per fare la frazionista di staffetta. Da Montreal 2005, l’edizione dell’argento-delusione, invece li ha sempre disputati, salendo puntualmente sul podio. Nessun’altra ha potuto comporre questa sinfonia di sette medaglie consecutive. Anche questo rende unica la trentenne Fede.

 

federica pellegrini federica pellegrini

CASTAGNETTI E IL DESTINO Non sono ancora giorni di bilanci, perché la scaramantica Pellegrini sta “sceneggiando” il finale della sua carriera da film, ma quando prova a guardarsi indietro di esitazioni ne dimostra pochissime: «Non cambierei nulla della mia vita sportiva, sono convinta ci sia un percorso già segnato. Se sono venute belle cose dopo, magari prima non andavano bene. Non è stato sempre facile, però nel nuoto sono riuscita a fare tutto questo, e non è poco...».

federica pellegrini federica pellegrini

 

Con una domanda ricorrente da porsi e una risposta impossibile da darsi: come sarebbe stata la sua carriera se improvvisamente, dieci anni fa, non fosse morto il suo mentore Alberto Castagnetti? «Ecco, questo è stato l’episodio più inaspettato di quel destino tracciato di cui parlavo: perdere l’allenatore all’apice, un allenatore unico del quale ho ritrovato alcune similitudini solo due anni dopo nel francese Philippe Lucas, è stato uno dei momenti più difficili. Alberto mi teneva coi piedi per terra.

 

Senza di lui ho imparato a cavarmela, a venir fuori dai problemi da sola, perché alla fine a metterci la faccia sei sempre e solo tu. Sali sul blocco e devi fare da sola. In quegli anni di cambiamenti tecnici forzati, trasferimenti, cambi di fidanzati, quante cose mi hanno detto... No, non sono stati passaggi facili. Ma io ho sempre tirato dritto, indipendentemente da quello che pensassero gli altri».

 

pellegrini pellegrini

A  SANREMO CON MORANDI Solo per le crisi di panico, quelle fughe dall’acqua e quel dolore dentro in cui quasi ti senti morire, Federica ha dovuto chiedere un sostegno: «Da atleta sei abituata agli infortuni, ma quando c’è di mezzo la testa non sai come affrontare il problema: ho dovuto farmi aiutare non per scoprire cosa mi turbasse, ma per attrezzarmi a stoppare la crisi quando arrivava». Fu così anche quando lasciò appena diciottenne Milano, dove Baby Boom era già una superstar assediata  ma dovette affrontare problemi alimentari.

 

pellegrini 9 pellegrini 9

Perlopiù in una fase di crescita e, per la prima volta, lontana dal campo base: la casa di Spinea, dove collezionava leoni di peluche. Questa Fede che resiste a tutto, che duetta a Sanremo con Gianni Morandi, che sfila nelle passerelle e ha una collezione di oltre 400paia di scarpe, è la conseguenza di quella ragazza ancora oggi vincente, in prima linea, protagonista. La Pellegrini che non le manda a dire, ma fa sempre sapere ciò che pensa «anche a costo di sembrare scomoda o antipatica», è la conseguenza di quella che a 16 anni lottava contro la Federazione, colpevole di non convocarle in Nazionale il suo ex coach Max Di Mito: «Se non lo portate,  non vengo neanche io». Perciò quando irruppe il delirio dei social e Fede ne divenne subito un’icona col nicknameMafaldina88 (dal nome della gatta che il padre Roberto le comprò per aver perso una scommessa sul risultato della figlia), ai suoi mafaldini consigliava: «Una delle cose che non riesco proprio a tollerare sono le persone che fanno le vittime, chepensano che tutto vada storto  per causa di persone esternesenza prendersi la responsabilità in prima persona. Che schifo...». Era l’8 gennaio 2011, in quella fase cruciale della carriera al top, con Castagnetti che prima di morire diceva di lei: «Così si nuota solo inparadiso». Sei mesi dopo, sfidando le avversità della vita, Fede ribadiva un’altra doppietta mondiale nei 200 e 400 sl a Shanghai, con il colpo di scena dello “sfidanzamento” da Luca Marin e dell’amore per Filippo Magnini. Quell’estated’oroebollente, conilparty in via Veneto, rese la Pellegrini un personaggio da Dolce Vita, definitivamente assurta a Divina.

pellegrini 1 pellegrini 1

 

federica pellegrini federica pellegrini

STRUMENTALIZZATA Anni dopo si pentirà di aver «fatto soffrire» Luca, così come adesso quando le chiedono del perché non voglia parlare di Filippo, mollato nel 2017 dopo le scelte diverse post Giochi di Rio, risponde: «Tanto poi tutto viene strumentalizzato. Se io dico H scrivono Z. Che senso ha? Tutti vogliono una dichiarazione perché sono parte in causa come ex fidanzata. Non è così». Così ora, da trentenne, non è più la Fede di quei periodi pirotecnici «perché crescendo tiproteggi ancora di più, proteggi la vita e le cose cui tieni di più». A quest’età, della sua vita dice che «è bellissima e serena, gli allenamenti non mi pesano. E in casa da un anno è arrivata Vanessa».

federica pellegrini federica pellegrini

 

CHE STORIA D’AMORE... Anche l’irruzione della cagnolina è vissuta in modo totale, come quando da atleta entra nellabolla prima di una grande avventura agonistica. «È un affetto diverso, per noi che siamo stati sempre una famiglia di gattari. Mamma quando ce la portarono s’è messa a piangere e a me è capitato lo stesso prima di partire per il collegiale. Sembrava che stessi lasciando a casa una bambina. Sto vivendo una grandissima storia d’amore con la cucciola. Quandovadoallegarelalascioaimiei, ma vorrei proprio portare Vanessa all’Olimpiade di Tokyo».

 

Dove Fede farà scendere il sipario sulla sua epopea. E chi le vuole bene, comeVanessa, non potràperdersila scena finale.Ma è possibile pensare ora ad una Fede senza nuoto e viceversa? «Mi piace quello che faccio, è lamia vita,faticosa, ma mi piace: è questa l’unica risposta che posso dare alla mia longevità. I risultati finché arrivano aiutano a presentarti ogni mattina in piscina. Se lotti per un grande obiettivo, tutto viene più facile.Se capisco che non c’è più la voglia, non insisto. Siccome sono tranquilla e serena, non mi fermo». Anzi, come ha detto lei stessa, aspettiamoci ancora una Fede che lotta come sempre contro avversarie minorenni odidieci annipiùgiovanidilei.

FEDERICA PELLEGRINI FEDERICA PELLEGRINI

 

TRA TV E TAPIRI Se un anno fa, come giudice di Italia’s got talent, si era fatta prendere dall’esperienza in televisione nella qualeha scoperto un’altra parte disé necessaria a prepararsi al post-nuoto, in questo 2019,nel ventennale della prima volta in cui nuotò i 200, ha voluto regalarsi un bagno di folla mai fatto prima: il Fede Tour. Quindi meeting in tante città, da Trieste a Caserta, da Gorizia a Genova e Pavia, perché era l’ultima occasione per farlo, quasi un giro per stare vicino alle migliaia di ragazzine che sognanounselfie conla leggendaria campionessa. «Si sono incastrate tante cose, epoidubitoche ilprossimo anno prima dell’Olimpiade avrei potuto fare una cosa del genere. In quei mesi sarò abbastanza blindata,perciò mi sembravagiustofarloquest’anno». Ai Mondiali di Budapest 2017, superando l’imbattuta Katie Ledecky, una macchina di medaglie, Fede ha vissuto una delle emozioni più forti della sua vita: «Vincere a 29 anni è stato davverodifficile. Restalagarapiùcombattuta, l’emozione più fresca».

FEDERICA PELLEGRINI FEDERICA PELLEGRINI

 

Un grande successo preparato insieme a Matteo Giunta, con il quale sta condividendo ogni momento da due anni, anche lepaparazzate e itapiri.Alei sta bene tutto questo, anche questi Mondiali asiatici che, anche se non dovessero rivelare alcuna novità sulla sua grandezza, ci offrirebbero comunque la versione “Fede che si diverte”. «In Corea vado senzapretese oaspettative, certo non pernuotare 1’57”.Vorrei sentirmifelice inacqua».Co sono tutti gli indizi tuttiper rivederla lottare veloce in puro stile FedericaPellegrini. «Vivo tutte le gare con lo stesso approccio mentale e fisico, ormai posso dire che ci sono abituata e quando serve tiro sempre quel qualcosa in più». La ragazza che visse otto volte.

 

 

FEDERICA PELLEGRINI TAPIRO FEDERICA PELLEGRINI TAPIRO federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini FEDERICA PELLEGRINI 4 FEDERICA PELLEGRINI 4 federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini 3 federica pellegrini 3 federica pellegrini 19 federica pellegrini 19 federica pellegrini 2 federica pellegrini 2 MATTEO GIUNTA E FEDERICA PELLEGRINI MATTEO GIUNTA E FEDERICA PELLEGRINI alex di giorgio, federica pellegrini, filippo magnini e matteo giunta alex di giorgio, federica pellegrini, filippo magnini e matteo giunta federica pellegrini unghie rosse federica pellegrini unghie rosse federica pellegrini matteo giunta federica pellegrini matteo giunta federica pellegrini lato b instagram federica pellegrini lato b instagram federica pellegrini lato b federica pellegrini lato b federica pellegrini piedi 1 federica pellegrini piedi 1 federica pellegrini scarpe 1 federica pellegrini scarpe 1 federica pellegrini scarpe 3 federica pellegrini scarpe 3 federica pellegrini scarpe federica pellegrini scarpe federica pellegrini tacchi federica pellegrini tacchi federica pellegrini tacco rossetto federica pellegrini tacco rossetto federica pellegrini twitter 1 federica pellegrini twitter 1 federica pellegrini unghie 2 federica pellegrini unghie 2 federica pellegrini unghie 3 federica pellegrini unghie 3 federica pellegrini unghie 4 federica pellegrini unghie 4 federica pellegrini unghie natalizie federica pellegrini unghie natalizie federica pellegrini wikifeet 1 federica pellegrini wikifeet 1 federica pellegrini unghie federica pellegrini unghie federica pellegrini vanity fair federica pellegrini vanity fair federica pellegrini wikifeet 2 federica pellegrini wikifeet 2 federica pellegrini wikifeet 3 federica pellegrini wikifeet 3 federica pellegrini a formentera federica pellegrini a formentera federica pellegrini federica pellegrini GIORGIA SURINA E FEDERICA PELLEGRINI GIORGIA SURINA E FEDERICA PELLEGRINI FEDERICA PELLEGRINI ENERGY FOR SWIM FEDERICA PELLEGRINI ENERGY FOR SWIM federica pellegrini a formentera 2 federica pellegrini a formentera 2 FEDERICA PELLEGRINI CON ALBERTO CASTAGNETTI FEDERICA PELLEGRINI CON ALBERTO CASTAGNETTI federica pellegrini a livigno 2 federica pellegrini a livigno 2 FEDERICA PELLEGRINI A LIVIGNO FEDERICA PELLEGRINI A LIVIGNO FEDERICA PELLEGRINI IN COLLEGIALE A LIVIGNO 2 FEDERICA PELLEGRINI IN COLLEGIALE A LIVIGNO 2 FEDERICA PELLEGRINI 2 FEDERICA PELLEGRINI 2 federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini spot tim federica pellegrini spot tim federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini 1 federica pellegrini 1 federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini 10 federica pellegrini 10 federica pellegrini 16 federica pellegrini 16 federica pellegrini 11 federica pellegrini 11 federica pellegrini 12 federica pellegrini 12 federica pellegrini 13 federica pellegrini 13 federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini 5 federica pellegrini 5 federica pellegrini 6 federica pellegrini 6 federica pellegrini 7 federica pellegrini 7 federica pellegrini 8 federica pellegrini 8 federica pellegrini 9 federica pellegrini 9 federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini FEDERICA PELLEGRINI ALLA MILANO FASHION WEEK FEDERICA PELLEGRINI ALLA MILANO FASHION WEEK FEDERICA PELLEGRINI FEDERICA PELLEGRINI federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini federica pellegrini

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

FLASH! - BORSINO DELLA CRISI - A STASERA (SEMBRAVA IMPOSSIBILE POCHI GIORNI FA) MA SALVINI SEMBRA PROPRIO CUCINATO. L’ALTERNATIVA CHE SI PROSPETTA È AL 45% UN GOVERNO 5STELLE-PD E AL 45% UN GOVERNO ‘’URSULA’’ CON DENTRO ANCHE FORZA ITALIA E CENTRISTI VARI - GOVERNO LANCIATO DA PRODI CHE SPERA ARRIVI FINO ALL’ELEZIONE DEL SUCCESSORE DI MATTARELLA (CHE PENSA ESSERE LUI, OVVIAMENTE) - RESTA UN 10% PER LA REMOTA POSSIBILITÀ CHE SI RICOSTITUISCA UN NUOVO GOVERNO GIALLOVERDE SENZA CONTE

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute