“CORRI LEO, CORRI FELICE IN CIELO” – SE NE VA A 46 ANNI LEONARDO CENCI, IL PRIMO ITALIANO A CORRERE LA MARATONA DI NEW YORK CON IL TUMORE – IL PRESIDENTE DEL CONI MALAGO’: “CI HAI INSEGNATO A CORRERE PIÙ FORTE DEI PROBLEMI E PIÙ VELOCE DELLA PAURA. IMPOSSIBILE DIMENTICARTI” – FEDERICA PELLEGRINI: “UNA FORZA DELLA NATURA” - IL RICORDO DELL’ASSOCIAZIONE DA LUI FONDATA

-

Condividi questo articolo

Da www.ilmessaggero.it

 

LEONARDO CENCI LEONARDO CENCI

Città in lutto: intorno alle dieci di mercoledi si è spento Leonardo Cenci, il presidente dell'associazione Avanti Tutta diventato testimonial a livello nazionale della lotta contro il cancro attraverso lo sport e la solidarietà. Cenci gareggiò alla maratona di New York nonostante avesse un tumore in corso e a ricordarlo, tra gli altri, anche il presidente del Coni, Giovanni Malagò su Twitter: «Hai fatto dello sport il fedele compagno di viaggio per affrontare una sfida impossibile. Ci hai insegnato a correre più forte dei problemi e più veloce della paura. Difficile non ricordare i tanti momenti trascorsi insieme, impossibile dimenticarti. Ciao, Leo. Ciao, amico mio!».

 

LEONARDO CENCI LEONARDO CENCI

Così lo staff dell'associazione Avanti tutta su Facebook: «Il nostro Leo è volato in cielo, tra gli angeli. La sua missione sulla terra è terminata questa mattina, poco dopo le ore 10. Di questi sei anni che gli sono stati "regalati" dalla malattia non ha sprecato neanche un giorno. Con i sogni ai piedi e l’invincibilità nel suo cuore è riuscito a realizzare tanti dei suoi desideri ed il resto saranno portati a compimento perché il patrimonio umano e materiale che lui ha creato non andrà disperso. Corri Leo in cielo, corri felice e veglia su chi, come noi, ti ha voluto sempre bene. Corri e ricordaci che dobbiamo sempre credere nei nostri sogni e nella forza dell'amore andando sempre #AvantiTutta. R.I.P. Guerriero».

cenci mattarella cenci mattarella

LEONARDO CENCI LEONARDO CENCI LEONARDO CENCI MALAGO' LEONARDO CENCI MALAGO'

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute