“HO VISTO INTER-NAPOLI, CHE RITMI MERAVIGLIOSI. POTEVA ESSERE UNA PARTITA DI CARTELLO DELLA PREMIER” – L’INTERVISTA A “SIR/SOR” CLAUDIO RANIERI PRIMA DI CHELSEA-JUVE: “PERCHÉ TUCHEL VIENE GLORIFICATO, MENTRE ALLEGRI CRITICATO? PERCHÉ NOI ITALIANI SIAMO SUPERCRITICI. NON MI PIACE CHE LO STILE DI ALLEGRI VENGA DEFINITO VECCHIO. MA CHE VUOL DIRE?” – “LA JUVE HA CAMBIATO TRE TECNICI CON TRE FILOSOFIE DIVERSE IN TRE ANNI. ALLEGRI STA RIPORTANDO LA SQUADRA SULLA LINEA DI RENDIMENTO DELL’ANNO SCORSO: MAGARI NON VINCERÀ LO SCUDETTO, MA…”

-

Condividi questo articolo


claudio ranieri 1 claudio ranieri 1

Da www.ilnapolista.it

 

Repubblica intervista Claudio Ranieri, oggi allenatore del Watford, in Premier League. Il tema è Chelsea-Juve, match di Champions in programma stasera. Ranieri è un ex di entrambe le squadre.

 

Gli chiedono se è giusto definire il Chelsea contropiedista: ieri Allegri ha detto che senza Lukaku è questa la trasformazione che subisce la squadra di Tuchel.

«Amano stare lì dietro e ripartire, sì».

 

claudio ranieri juventus 2 claudio ranieri juventus 2

Tuchel viene glorificato, mentre Allegri criticato. Perché?

«Perché noi italiani siamo supercritici. Ho visto Inter-Napoli, che ritmi meravigliosi. Poteva benissimo essere una partita di cartello della Premier».

 

Gli viene chiesto se gli piace la Juve:

«Non mi piace che il suo stile venga definito vecchio. Ma che vuol dire? La Juve gioca per vincere, a modo suo. Allegri la sta riportando alle antiche abitudini e per questo ci vuole del tempo. Il club ha cambiato tre tecnici con tre filosofie diverse in tre anni e certi sballottamenti non possono essere assorbiti in un attimo. Allegri sta riportando la squadra sulla linea di rendimento dell’anno scorso: magari non vincerà lo scudetto, ma un posto in Champions lo guadagnerà».

claudio ranieri chelsea 1 claudio ranieri chelsea 1

 

Tra Chelsea e Juventus dice che a stare più dietro è la Juve, in questo momento.

«Stiamo parlando di una squadra sulla strada per vincere tutto e di una che si sta ricostruendo: il rapporto non è paritario. Stavolta la Juve è dietro».

 

Lui comunque farà il tifo per il gruppo di Allegri.

«Io tifo per tutte le squadre che ho allenato e per le italiane. Quindi stasera starò con la Juve».

claudio ranieri juventus 1 claudio ranieri juventus 1 claudio ranieri chelsea 3 claudio ranieri chelsea 3 claudio ranieri roberto mancini claudio ranieri roberto mancini claudio ranieri 2 claudio ranieri 2 claudio ranieri 3 claudio ranieri 3 CLAUDIO RANIERI CLAUDIO RANIERI claudio ranieri chelsea 2 claudio ranieri chelsea 2

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute