“MERCENARI!” – NAPOLI CONTESTATO DA UN CENTINAIO DI ULTRÀ: I TIFOSI SI SONO PRESENTATI ALL’INGRESSO DEGLI SPOGLIATOI ESPONENDO UNO STRISCIONE CON LA SCRITTA “RISPETTO” – CROSETTI: “DOPO LA ROTTURA CON ANCELOTTI, DE LAURENTIIS AFFIDERÀ LA GUIDA DEL NAPOLI A BOLDI E DE SICA. ‘ANCHE SE FACCIO PIÙ RIDERE IO’, HA DETTO IL PRESIDENTE…” - VIDEO

-

Condividi questo articolo

napoli contestazione napoli contestazione

Maurizio Crosetti per la Repubblica

Dopo la rottura con Ancelotti, De Laurentiis affiderà la guida del Napoli a Boldi e De Sica. “Anche se faccio più ridere io”, ha detto il presidente

 

NAPOLI CONTESTATO

Maurizio Nicita per gazzetta.it

 

napoli napoli

La contestazione alla squadra del Napoli da parte dei gruppi ultrà è iniziata poco dopo le 14. Un gruppo di un centinaio di tifosi organizzati si è messo davanti l’ingresso degli spogliatoi, nei pressi della Curva B, contestando i calciatori all’urlo di mercenari ed esponendo uno striscione con la scritta “Rispetto”. La squadra nel pomeriggio si allenerà al San Paolo con ingresso riservato ai soli abbonati.

ancelotti de laurentiis ancelotti de laurentiis AURELIO DE LAURENTIIS CARLO ANCELOTTI A CAPRI IN BARCA AURELIO DE LAURENTIIS CARLO ANCELOTTI A CAPRI IN BARCA ancelotti de laurentiis ancelotti de laurentiis

 

ancelotti de laurentiis ancelotti de laurentiis ancelotti de laurentiis ancelotti de laurentiis ancelotti de laurentiis ancelotti de laurentiis

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

“È COMODO CAVALCARE LA RABBIA PER RIPRENDERSI CONSENSO IN VISTA DEL REFERENDUM” – SENTITE COME LE CANTA A DI MAIO E CRIMI MARCO RIZZONE, IL DEPUTATO SOSPESO PER IL BONUS: “QUESTO TIRO AL PICCIONE MI DISGUSTA. MI PRENDO LE MIE RESPONSABILITÀ, MA VI METTO IN GUARDIA DA CHI VI STA GETTANDO FUMO NEGLI OCCHI. CHI PENSA DI INGANNARE IL POPOLO CON LA CACCIA ALLE STREGHE E IL POPULISMO FACILE NON HA CAPITO CHE I CITTADINI SONO PIÙ SVEGLI DI QUANTO SI PENSI” (SICURI FOSSE GRILLINO?)

business

MONTE DEI PEGNI – SEI MILIARDI E PASSA DELLO STATO NON SONO SERVITI A NIENTE: DOPO TRE ANNI IN MANO AL TESORO MPS STA MESSA PEGGIO DI PRIMA – A DIRLO SONO I CONTI SEMESTRALI PRESENTATI DAI VERTICI DI ROCCA SALIMBENI, CHE HANNO SPOSTATO IL RITORNO DELL’UTILE DI ALTRI TRE ANNI – E LA FONDAZIONE (EX AZIONISTA DI MAGGIORANZA) CHIEDE 3,8 MILIARDI DI RISARCIMENTO. ORA BISOGNA VENDERLA, MA A QUESTE CONDIZIONI CHI SE LA COMPRA? CONTATTI TRA IL SOTTOSEGRETARIO BARETTA E I FRANCESI DI BNP E CREDIT AGRICOLE 

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute