“C’E’ UN NUOVO RE IN CITTA’” – LUKAKU DOPO IL TRIONFO NEL DERBY REPLICA INDIRETTAMENTE A IBRA SECONDO CUI "L’INTER NON E’ DA SCUDETTO" - QUEI VECCHI SFOTTÒ DELL’EPOCA DEL MANCHESTER UNITED - IL SEGRETO DEL BOMBER BELGA CHE FA IMPAZZIRE VIERI E STEFANO BOERI? DORME IN UNA CAMERA IPERBARICA...

-

Condividi questo articolo

Da https://it.sports.yahoo.com/

 

lukaku ibra lukaku ibra

In una vittoria del genere mancava solo il suo zampino, puntualmente arrivato in pieno recupero: nel 4-2 rifilato dall'Inter al Milan c'è stato spazio anche per la firma di Romelu Lukaku, giunto a quota 21 goal in stagione che stanno trascinando i nerazzurri verso un sogno chiamato Scudetto.

 

Subito dopo la stracittadina, il gigante belga si è autoproclamato 'Re di Milano' concedendosi un'esaltazione personale che non è propria dei suoi modi di fare: dopo un derby così emozionante ci può stare tutto, anche ergersi sul trono di una città così importante e legata al calcio.

 

Un lusso che Conte e la squadra gli avranno perdonato, a giudicare dall'utilità che Lukaku ha per il gruppo: finora è stato impiegato in 30 partite di cui 29 dal primo minuto, saltando solo la trasferta di Barcellona per infortunio. Insomma, uno stacanovista a tutti gli effetti.

lukaku lukaku

 

Ma per rendere al massimo e per un periodo così lungo, è necessario che ogni aspetto venga curato nei minimi dettagli: a partire dal riposo, essenziale nella vita di un atleta che ha bisogno di rigenerarsi dopo un grosso dispendio di energie fisiche e mentali. E a tal proposito, come riferito da 'Il Corriere dello Sport', Lukaku è solito dormire in una camera iperbarica.

 

La stanza si trova nel suo appartamento a City Life ed è stata creata appositamente per il recupero post-partita: non sarà affascinante come il trono di Milano, ma questa camera in quanto ad importanza è addirittura superiore. Se poi i risultati sono questi, allora ben venga il suo utilizzo.

 

 

LUKAKU-IBRAHIMOVIC, LA SFIDA DEI RE

Salvatore Riggio per corriere.it

 

Romelu Lukaku contro Zlatan Ibrahimovic. Il derby si sposta sui social. Al termine del match — vinto dall’Inter dopo una rimonta da 0-2 a 4-2 — il belga ha postato sul proprio profilo Instagram una sua foto dell’esultanza con la scritta «C’è un nuovo re in città».

 

 

inter milan lukaku inter milan lukaku

Una sorta di risposta allo svedese, suo compagno di squadra al Manchester United, che avrà anche segnato, regalato un assist a Rebic e colpito un palo al 90’, ma che a conti fatti poi la partita l’ha persa. E che in 40 giorni, dopo essere stato accolto da re dai tifosi del Milan, ha perso il trono cittadino, costretto ad abdicare davanti ai 17 gol di Lukaku (21 stagionali tra campionato, Champions e Coppa Italia), che sta guidando la squadra di Antonio Conte in un’affascinante lotta scudetto con Juventus e Lazio, prossima avversaria dell’Inter domenica sera.

 

ibrahimovic ibrahimovic

Per il belga è stata una bella rivincita davanti al suo ex compagno di reparto con la maglia dei Red Devils, che proprio qualche mese fa in un’intervista aveva parlato di Romelu: «Non aspettatevi cose strepitose a livello tecnico, la sua arma migliore è la forza. Certo, se mi avesse ascoltato…». Poi, Zlatan aveva raccontato un aneddoto: «Allo United facemmo una scommessa. “Ti do 50 sterline per ogni stop giusto”. Lui: “E se li azzecco tutti, cosa mi dai?”. “Nulla, semplicemente ti rendo un calciatore migliore!”. Per la cronaca, lui non accettò mai. Forse aveva paura di perdere. Scherzi a parte, Lukaku è così: ha una voglia matta di spaccare il mondo. Farà bene pure all’Inter».

 

In effetti, Lukaku all’Inter ha cancellato il ricordo di Icardi e in Inghilterra continuano a rimpiangerlo. Il Guardian ha scritto: «Lukaku supera Ibrahimovic e con un finale da Hollywood porta l’Inter in testa alla Serie A».

 

Ma anche il Sun, il Daily Mail e il Mirror hanno reso onore al belga: «Lukaku ha ricordato al mondo chi comanda adesso a Milano». Concetto appunto postato qualche ora prima dal nerazzurro. La palla ora tocca a Ibra: avrà voglia di replicare al suo ex compagno?

LUKAKU LUKAKU lautaro lukaku lautaro lukaku lukaku lukaku lukaku lukaku

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute