“SCHWAZER VERGOGNA D’ITALIA”, PIOGGIA DI INSULTI SUL SALTATORE GIANMARCO TAMBERI PER LE FRASI DI 5 ANNI FA SUL MARCIATORE (PROSCIOLTO NEL PROCESSO PER DOPING) – L’ALLENATORE DI SCHWAZER SANDRO DONATI DIFENDE TAMBERI:” ADESSO BASTA, GLI INSULTI SONO ASSURDI. SMETTIAMOLA. TAMBERI È UN CAMPIONE VERO, PULITO, PREZIOSO PER TUTTA L’ATLETICA. NON HA SENSO PARLARE DI UNA FRASE PRONUNCIATA QUANDO IL CONTESTO ERA ASSOLUTAMENTE DIVERSO…”

-

Condividi questo articolo

Valerio Piccioni per gazzetta.it

alex schwazer pechino 2008 foto mezzelani gmt 25 alex schwazer pechino 2008 foto mezzelani gmt 25

 

“Adesso basta, gli insulti a Gianmarco Tamberi sono assurdi. Smettiamola”. Sandro Donati rivolge un vero e proprio appello a farla finita con le brutte parole che via social i soliti martellatori da tastiera stanno indirizzando al campione azzurro del salto in alto.

 

 

LE PAROLE

SANDRO DONATI E SCHWAZER SANDRO DONATI E SCHWAZER

Tutto nasce per quella frase di Tamberi, “Schwazer vergogna d’Italia”, di cinque anni fa. Quelle parole vengono ora rinfacciate al saltatore marchigiano che peraltro ha anche espresso ieri parole di vicinanza al marciatore altoatesino commentando l’ordinanza del gip Walter Pelino. “Bisogna smetterla, Tamberi è un campione vero, pulito, prezioso per tutta l’atletica. Non ha senso parlare di una frase pronunciata quando il contesto era assolutamente diverso, e di certo non si era a conoscenza di tutte le cose che poi sono emerse nelle indagine per poi entrare nell’ordinanza del gip di Bolzano”.

TAMBERI TAMBERI alex schwazer alex schwazer TAMBERI TAMBERI alex schwazer alex schwazer tamberi tamberi

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

VIDEO! QUANDO BENOTTI DISSE: "A PROFUMO (AD DI LEONARDO) GLI FACCIO FINIRE LA CARRIERA. LI MANDO TUTTI IN GALERA! HO DOCUMENTI DI TUTTI, CREO UNO SCANDALO CHE NON FINISCE MAI"  – GILETTI TORNA SUL CASO DEL GIORNALISTA MEDIATORE COINVOLTO IN UNA INCHIESTA SULLA PRESUNTA MAXI COMMESSA DI MASCHERINE ACQUISITE DALLA STRUTTURA COMMISSARIALE DI ARCURI E SCODELLA LE INTERCETTAZIONI-BOMBA TRA BENOTTI E SCOTTI (LINK UNIVERSITY) - LE 4 SOCIETA’ COINVOLTE - NELL’INDAGINE È FINITA ANCHE FRANCESCA CHAOUQUI - VIDEO

sport

cafonal

viaggi

salute