“LA STAGIONE DELLA ROMA? FINORA E’ DA 5 E MEZZO” - TOTTI SI SCHIERA AL FIANCO DI MOURINHO (“A FIRENZE L'ENNESIMO TORTO ARBITRALE”) MA NON FA SCONTI SUL BILANCIO DELL'ANNATA GIALLOROSSA, DRIBBLA LE DOMANDE SU UN FUTURO RUOLO DA DIRIGENTE E MANDA UN PIZZINO AI FRIEDKIN: “LA ROMA SI MIGLIORA CON ACQUISTI MIRATI” – POLEMICHE PER L'ANTICIPO AL VENERDI' DELL'ULTIMA PARTITA DI CAMPIONATO: LA LEGA A ORIENTATA A FAR GIOCARE LA ROMA DI SABATO. TIFOSI INFURIATI...

-

Condividi questo articolo


Stefano Carina per “il Messaggero”

 

francesco totti francesco totti

Più o meno è andata come quando giocava. All'epoca, quando meno te l'aspettavi, arrivava la giocata illuminante, l'assist, il gol a tirar fuori la Roma dalla situazione complicata di turno.

 

Ieri Francesco Totti ha concesso uno dei tanti bis della sua carriera. E poco importa che non abbia più gli scarpini ai piedi. Le sue parole vanno in rete con una facilità irrisoria: «Quello che abbiamo visto a Firenze è stato uno dei tanti episodi a sfavore della Roma in questa stagione - ha detto a margine della presentazione della Coppa Italia Frecciarossa - Non siamo qui a recriminare ma se il VAR non aiuta l'arbitro tutto diventa più complicato».

 

totti totti

Ascoltarlo parlare alla prima persona plurale fa sempre un certo effetto. Parole da tifoso, da innamorato, di chi, prima o poi, è destinato a varcare nuovamente il cancello di Trigoria dalla porta principale. Francesco, però, non cade nel tranello e dribbla la questione, quando la domanda fa riferimento proprio ad un suo possibile ritorno in società: «La Roma può migliorare anche a livello dirigenziale? La Roma si migliora sempre, anno dopo anno. Con o senza dirigenti».

 

Il sorriso sornione che accompagna la replica è eloquente. Della serie: oggi le mie vicende personali sono secondarie a quelle del club e soprattutto al problema arbitrale, ormai un nervo scoperto che non si può più sottovalutare. La novità sostanziale di queste ultime ore è che Mourinho da lunedì è meno solo. Perché oltre all'assist di Totti, ha ricevuto per la seconda volta (la prima nel 2022) il supporto pubblico della società.

 

bruno conti de rossi totti bruno conti de rossi totti

CLUB PRESENTE

Al Franchi la presenza del gm Pinto nel post-gara al posto del tecnico nella sala stampa è stata simbolica. E non per le parole garbate del dirigente ma per quello che la sua presenza ha significato.

 

Pinto è stato scelto dai Friedkin (intanto Dan lunedì ha partecipato alla riunione dell'Eca) per essere rappresentati e per veicolare il loro pensiero all'esterno, dal momento che hanno deciso di mantenere un profilo silente. Ergo, parla sì Pinto ma l'input è della proprietà.

 

José rimane quindi il front-man del club. Ma da ieri non è più l'unico. Ora ci sono anche il connazionale e... Totti. Francesco che però non fa sconti. Con la schiettezza che lo contraddistingue, ieri si è lasciato sfuggire come la stagione giallorossa, per adesso, sia da valutare con un «cinque e mezzo.

totti e venditti foto mezzelani gmt 115 totti e venditti foto mezzelani gmt 115

 

C'è però Tirana, ci sarò anche io. È tantissimo tempo che non andiamo in una finale di coppa. E' fondamentale alzare un trofeo, andremo lì il 25 maggio vogliosi e combattenti fino alla fine». Eccola la prima persona plurale che ritorna. Non c'è nulla da fare, è più forte di lui, gli viene naturale. Come esaltare Mourinho: «Uno dei più grandi allenatori al mondo. La Roma si migliora con acquisti mirati. Lui sa chi gestire e chi comprare e la società farà di tutto per accontentarlo».

 

Allenatore che è riuscito a ricompattare una piazza, a creare un'empatia che va al di là dei risultati. Si spiega anche così il post ieri su Instagram dell'ex presidente Rosella Sensi: «Dopo l'ennesimo errore arbitrale, ora la Roma si ritrova a dover aspettare una decisione che dovrebbe essere automatica. Mi riferisco all'anticipo a venerdì 20 maggio per concedere almeno 24 ore in più di preparazione a Mourinho e la squadra in vista della finale di Tirana». Tutti uniti per la stessa causa. Tifosi, capitani, ex presidenti. Questa, per ora, è la grande vittoria di José. Stefano Carina

mourinho totti mourinho totti

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

DIBBA REGALA SEMPRE GRANDI PERLE – IL “CHE GUEVARA DI ROMA NORD” CONVERSA CON L’EX GENERALE FABIO MINI: “NEL 2015 A MOSCA QUALCUNO MI DISSE CHE C’ERA UN’OPPOSIZIONE INTERNA CHE RITENEVA PUTIN TROPPO FILO-OCCIDENTALE” – IL GRAFFIO DELLA “STAMPA”: "FINALMENTE QUALCUNO LO HA DETTO: IL DIFETTO DI PUTIN È DI ESSERE TROPPO VICINO ALL'OCCIDENTE. E DI VOLER ESSERE SEMPRE PIÙ VICINO A NOI, ANCHE FISICAMENTE, CON I CARRI ARMATI AI CONFINI DELL'EUROPA. COME UN VERO ‘AMICO’” - VIDEO

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

CONTRORDINE! LA CARNE ROSSA ALLUNGA LA VITA! - UNA RICERCA DIMOSTRA CHE NEI PAESI DOVE SE NE MANGIA POCA, A VANTAGGIO PER ESEMPIO DI CEREALI E TUBERI, SI CAMPA DI MENO - LE BISTECCHE NON FAREBBERO VENIRE IL CANCRO: IL RISCHIO DI TUMORE AL COLON, SEMMAI, CRESCE SOPRATTUTTO IN CHI HA UNA DIETA PARTICOLARMENTE RICCA DI FIBRE GREZZE E NON RAFFINATE - IL PROFESSOR GIUSEPPE PULINA, PRESIDENTE DI "CARNI SOSTENIBILI": “PER DUE MILIONI DI ANNI ABBIAMO MANGIATO PROTEINE E GRASSI CON POCHISSIMI CARBOIDRATI, MENTRE ORA…”