“TROPPI ERRORI GRATUITI? FUORI DA SEDUTI È UN CONTO MA NON POSSIAMO SEMPRE GIOCARE LA PARTITA PERFETTA TUTTI E DUE" – LA PICCATA RISPOSTA DI SINNER A UN GIORNALISTA – NESSUN ALIBI PER IL PROBLEMA ALL’ANCA: “NON È SEMPRE DETTO CHE SE UNO SI FA MALE, VUOL DIRE CHE HA SBAGLIATO QUALCOSA. QUESTO È COME IL CUOCO CHE SI TAGLIA IL DITO. CERTE COSE POSSONO SUCCEDERE, NON PUOI CONTROLLARE TUTTO…” – VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

 

 

 

Estratti da open.online

sinner alcaraz sinner alcaraz

(...) Il problema all’anca da poco superato non lo preoccupa più. Ma Sinner vuole evitare di usare l’infortunio come alibi per la sconfitta. E anzi la spiega con una metafora quando analizza le ultime settimane, alle prese con la guarigione: «Non è sempre detto che se uno si fa male, vuol dire che hai sbagliato qualcosa no? Può succedere. Questo è come il cuoco che si taglia il dito. Allora cos’è? Certe cose possono succedere, non puoi controllare tutto. Per quest’anno è arrivata l’anca, secondo me stavo molto bene. È successo».

 

 

SINNER

Estratti da fanpage.it

 

 

JANNIK SINNER - ROLAND GARROS JANNIK SINNER - ROLAND GARROS

Jannik Sinner ha perso la semifinale del Roland Garros contro Carlos Alcaraz dopo una lotta di cinque set, ma ha dimostrato di poter essere competitivo al massimo livello anche sulla terra rossa, superficie per lui meno congeniale. Il 22enne campione azzurro ha giocato un tennis di altissimo livello, ma di fronte aveva un avversario assatanato, che alla fine ha vinto meritatamente.

 

Sinner è certamente deluso, ma sa di aver fatto una grande partita e probabilmente non si aspettava una domanda rivoltagli nella conferenza post match che rimarcava i suoi "tantissimi" errori gratuiti. "Essendo fuori seduti è un conto…", ha esordito Jannik dopo qualche secondo di esitazione per pesare bene le parole, mentre scuoteva la testa.

 

JANNIK SINNER - ROLAND GARROS JANNIK SINNER - ROLAND GARROS

 

Sinner ha poi risposto in maniera articolata, cercando di far capire come in campo vengano vissute partite dal livello elevatissimo e dal peso enorme, con variabili che da fuori non si possono cogliere: "Adesso ti spiego in campo cosa succede. Oggi un filo di vento c'era, magari da fuori non si sentiva. La palla si sente che comunque qualche volta pensi che è lì, invece poi ti arriva là…

sinner alcaraz sinner alcaraz

 

(...)

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - E DIVORZIO FU! CON UN ACCORDO SULLA PROPRIETÀ DI UNA VILLA A FIESOLE, OMOLOGATO DALLA PROCURA DI FIRENZE QUESTA MATTINA, È SCESO DEFINITIVAMENTE IL SIPARIO: FRANCESCA PASCALE E PAOLA TURCI HANNO SCIOLTO LA LORO UNIONE CIVILE - ORA GLI ATTI DEL DIVORZIO VERRANNO TRASFERITI AL COMUNE DI MONTALCINO, DOVE, APPENA DUE ANNI FA. FU CELEBRATO IL “MATRIMONIO” DELL'EX FIRST LADY DEL BERLUSCONISMO CON LA CANTAUTRICE - PURTROPPO, ANCHE I MIRACOLI LESBO SONO COME QUELLI ETERO: NON DURANO. FINITA L’INIZIALE PASSIONE, DA ALMENO UN ANNO L’ALCHIMIA EROTICA TRA PAOLA E FRANCESCA ERA ALLA DERIVA CON L’ENTOURAGE DELLA COPPIA CHE SUSSURRAVA DI “CADUTA DEL DESIDERIO”, “CRISI”, “SCAZZI”, “ALLONTANAMENTI”, LITIGI E RIPICCHE. QUESTA MATTINA, L’ULTIMO ATTO…

DAGOREPORT - "BENVENUTI A PAMPLONA, TURISTI DEL CAZZO"! - CRONACHE DALLA FOLLE FESTA DI SAN FERMIN, DOVE ALLE 8 DI MATTINA MIGLIAIA DI PERSONE SCAPPANO PER QUASI UN CHILOMETRO SPERANDO DI NON FARSI INCORNARE DAI TORI: NON TUTTE CI SONO RIUSCITE, DAL 1910 IL BILANCIO DELLE VITTIME E' DI 16 PERSONE - L'ARRIVO DEI BESTIONI NELL'ARENA GREMITA DI GENTE UBRIACA CHE CANTA I RICCHI E POVERI. LE NOTTI A LUCI ROSSE DEI TURISTI AMERICANI. LA FINALE DEGLI EUROPEI IGNORATA COMPLETAMENTE ("GLI SPAGNOLI? DEI FIGLI DI PUTTANA") - VIDEO

DAGOREPORT - LA DISAVVENTURA CHE VIDE GIANNI AGNELLI E IL PLAYBOY GIGI RIZZI FINIRE PER TRE GIORNI IN UNA GALERA FRANCESE - UNA BOMBASTICA STORIA RACCONTATA DA UN EX DIRIGENTE FIAT CHE, VA AMMESSO, NON È SOSTENUTA DA UN DOCUMENTO O INDISCREZIONI GOSSIP - IL FATTACCIO AVVENNE NEL1969 A CAP FERRAT: LA TRUPPA SBRONZA E SU DI GIRI CAPITANATA DA GIGI RIZZI, RINFORZATA DALLA PRESENZA CHIC DELL’AVVOCATO, MISE SOTTOSOPRA UN NIGHT CLUB. CI VOLLE L'INTERVENTO DELLA POLIZIA PER FRENARE LA BABILONIA DEGLI "ITALIENS” - RIZZI E AGNELLI FURONO BECCATI IN POSSESSO DI DOSI DI COCAINA E FINIRONO IN GATTABUIA...

DAGOREPORT – ANCHE ROBERTA METSOLA VA IN PRESSING SU GIORGIA MELONI: LA PRESIDENTE DEL PARLAMENTO EUROPEO, RIELETTA CON UNA MAGGIORANZA RECORD DI 562 VOTI, COMPRESI QUELLI DI ECR, OGGI TELEFONERÀ ALLA DUCETTA PER CONVINCERLA A SMETTERLA DI NICCHIARE E APPOGGIARE APERTAMENTE URSULA VON DER LEYEN – LA DUCETTA È CONSAPEVOLE DELL’IMPORTANZA DI NON AUTOESCLUDERSI, MA È TERRORIZZATA DI PERDERE ECR, DALLA REAZIONE DI SALVINI PRONTO A URLARE ALL’INCIUCIO CON I SOCIALISTI E DALLO ZOCCOLO POST-FASCIO DEL SUO ELETTORATO, DA SEMPRE EURO-SCETTICO – BIDEN O TRUMP? CHIUNQUE VINCA, PER L’UE È FINITA LA PACCHIA DELLA SICUREZZA MILITARE PAGATA DAGLI USA...

DAGOREPORT – LA RESA DEI CONTI TRA BIDEN E OBAMA ARRIVERÀ A FINE LUGLIO, QUANDO SI TIRERANNO LE SOMME SULLA PENURIA DI DONAZIONI: ANCHE UN EVENTUALE SUCCESSO IN POLITICA INTERNAZIONALE (LA TREGUA A GAZA) RISCHIA DI NON ESSERE RISOLUTIVO PER “SLEEPY JOE” – I SONDAGGI CONTINUANO A FOTOGRAFARE UN TESTA A TESTA CON TRUMP: L’ATTENTATO AL TYCOON NON HA SMOSSO TROPPI CONSENSI. ORMAI L’AMERICA, SEMPRE PIÙ POLARIZZATA, RAGIONA SU ALTRI SCHEMI - IN UN PAESE CON 330 MILIONI DI ABITANTI E 450 MILIONI DI ARMI PUO' SUCCEDERE DI TUTTO…