“TUTTE LE DONNE MI VOGLIONO, E’ DIFFICILE DIRE DI NO”, NAINGGOLAN SI METTE A NUDO: “NON SONO UN ANGELO. QUANDO HAI 5 DONNE ATTORNO COME FAI? - MIA MOGLIE? DEVI NEGARE FINO ALLA MORTE” – E SUI GAY: "NEL CALCIO ESISTONO MA SI VERGOGNANO AD AMMETTERLO..."

-

Condividi questo articolo

nainggolan nainggolan

Da La Gazzetta dello Sport

 

Tra ozio, donne e gay. Non è né il titolo di un nuovo film, né quello di un manuale di approfondimento sociologico del mondo di oggi, quello che vive spesso di realtà effimere e di lusso eccessivo. Molto più semplicemente, invece, sono le ultime confessioni «private» di Radja Nainggolan.

 

Ad iniziare da questa: «I gay nel calcio ci sono, solo che non dicono di esserlo, si vergognano. Ammetterlo vorrebbe dire essere morti (detto in senso metaforico, ndr ). Chi ammettesse di essere gay non sarebbe poi più a suo agio all' interno dello spogliatoio, perché il calcio è noto per l' abbinamento con le belle donne».

 

Nainggolan Nainggolan

I SUOI PENSIERI Già, le belle donne, quello che poi è il centro del resto del video postato dal sito di Het Laatste Nieuws. Nainggolan, infatti, ha consegnato i suoi pensieri a Gert Late Night, il talk show di Vier (canale televisivo fiammingo) condotto da Gert Verhulst e James Cooke.

 

Un format (ripreso poi proprio dal sito del quotidiano belga) che prevede la presenza di alcuni personaggi famosi all' interno di una barca, Evanna, per alcune notti. Tra questi nell' ultima settimana c' è stato appunto anche Radja Nainggolan, in vacanza ad Anversa, a casa sua. Che, proprio sull' attenzione femminile nei suoi confronti, si è espresso così: «Tutte le donne mi vogliono, è vero, è un pensiero che mi sbattono in faccia. A volte è difficile dire di no.

 

Mia moglie? Devi negare fino alla morte, certe cose non puoi certo renderle pubbliche. Se fai una passeggiata o vai ad una festa e improvvisamente vieni circondato da cinque donne che cosa fai? Insomma, non sono certo un angelo, la cosa importante però è non far uscire mai nulla...». Poi il passaggio sul futuro: «Se dovessi smettere con il calcio oggi, uscirei sicuramente da questo mondo. Non voglio fare l' allenatore, per esempio. Voglio solo uscirne e non fare sostanzialmente niente».

 

nainggolan-e-la-moglie nainggolan-e-la-moglie

CONTRO SONCK Infine una polemica, quella con Wesley Sonck, ex centravanti del Belgio e di Ajax, Borussia Mönchengladbach, Genk e Bruges. «Sonck sostiene che non posso vincere alcuna partita - conclude il centrocampista della Roma -. Adesso lavora per la federazione, è normale che dica queste cose.

nainggolan 4 nainggolan 4

 

Ho sempre detto: dentro il campo vivo la mia vita da professionista, fuori come una qualsiasi persona normale. Ma penso che gli ex giocatori non dovrebbero mai parlare di quelli in attività. È una cosa spesso ipocrita, che non corrisponde alla realtà». Questo è il secondo contributo di Nainggolan che arriva dalla barca. Considerando che di solito ogni personaggio viene invitato dai conduttori per tre notti, possibile anche che non sia l' ultimo...

RANIA NAINGGOLAN RANIA NAINGGOLAN NAINGGOLAN MONCHI NAINGGOLAN MONCHI TOTTI NAINGGOLAN TOTTI NAINGGOLAN nainggolan 2 nainggolan 2 NAINGGOLAN NAINGGOLAN nainggolan 9 nainggolan 9 nainggolan radja nainggolan radja nainggolan con la moglie nainggolan con la moglie nainggolan 8 nainggolan 8 NAINGGOLAN NAINGGOLAN

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

MENTRE L'ITALIA RISCHIA DI FALLIRE, TRA DI MAIO E CONTE VOLANO CALCI, PUGNI E SCHIAFFI - CON L'INTENTO DI PRENDERSI IL M5S, IL CONTE CASALINO, CON L'APPOGGIO DEL GURU TRAVAGLIO, HA FATTO TRAPELARE L'INCONTRO TRA DI MAIO E IL BENETTONIANO MION, NELLA SPERANZA DI SPUTTANARLO CON LA BASE GRILLINA, AL GRIDO ''FUORI I BENETTON!" - L’IRA DI GIGGINO: “L'ACCORDO CON I BENETTON ERA UN FINALE GIÀ SCRITTO. POI CONTE HA FATTO SALTARE IL BANCO, PRONUNCIANDO LA PAROLA REVOCA. LA RAGIONE? PERCHÉ CONTINUA A FARE CAMPAGNA DENTRO I 5STELLE” – E PROMETTE VENDETTA: NON CONSENTIRÀ UN'ALLEANZA ELETTORALE IN PUGLIA TRA M5S E PD. È LA REGIONE DI CONTE. E' LA SPERANZA DI CONTE. È VITALE PER LA TENUTA DI CONTE A SETTEMBRE. TRE BUONI RAGIONI PER OPPORSI...

business

cronache

sport

DAL PINO-LOTITO: C’ERAVAMO TANTO AMATI – LE RAGIONI DELLA ROTTURA TRA IL NUMERO 1 DELLA LEGA CALCIO E LOTITO (SUO GRANDE ELETTORE) - QUANDO “LOTIRCHIO” HA SAPUTO CHE DAL PINO VOLEVA FAR ENTRARE NELLA CONTROLLATA LEGA SERVIZI UN FONDO DI PRIVATE EQUITY (CVC) HA VISTO IL SUO RUOLO DI COMANDO IN PERICOLO E FATTO FUOCO E FIAMME. HA COSTRETTO IL PRESIDENTE DELLA LEGA A FARE UNA GARA PER LA SCELTA DEL FONDO E ORA STA CERCANDO IL COLPO GOBBO: INSIEME ALL’EX INFRONT MARCO BOGARELLI VORREBBE…

cafonal

viaggi

salute