LIVERPOOL, MISSIONE IMPOSSIBILE – I REDS SENZA SALAH E FIRMINO PROVANO A RIMONTARE TRE RETI AL BARCELLONA DELL’ALIENO MESSI – KLOPP NON SI ARRENDE: “UNA RIMONTA COME QUELLA DELLA ROMA? NON CI DOBBIAMO PENSARE…” - SERATA SPECIALE PER LUIS SUAREZ: “SE SONO NEL CALCIO D'ELITE LO DEVO AL LIVERPOOL: IN CASO DI GOL AD ANFIELD NON ESULTO” (MA ALL'ANDATA DOPO LA RETE NON AVEVA ESULTATO)

-

Condividi questo articolo

barcellona liverpool barcellona liverpool

Antonio Barillà per la Stampa

 

La letteratura del calcio tramanda un' infinità di rimonte clamorose, precedenti che regalano coraggio quando tutto è nero e la rassegnazione s' insinua. Il Liverpool le sfoglia, però non s' illude: il Barcellona di Leo Messi è in assoluto una montagna da scalare, figurarsi dopo il 3-0 del Camp Nou che allunga già un ponte sulla finale di Madrid. I blaugrana, da quattro anni, non arrivano in fondo alla Champions e sognano un successo nella città rivale, seppur al Wanda Metropolitano, tana dell' Atletico Madrid.

Situazione di svantaggio

 

barcellona liverpool messi barcellona liverpool messi

Mancano novanta minuti, e in mezzo ci sono la tenacia, il cuore, l' orgoglio di Jurgen Klopp: «Sappiamo quanto sia difficile, ma ci proveremo al cento per cento. Il risultato dell' andata non ci aiuta: non solo dobbiamo segnare, ma impedire al Barcellona di farlo». Gli ricordano la Roma di un anno fa, capace di ribaltare l' 1-4: «Non dobbiamo pensarci. E poi i giallorossi avevano segnato. Noi ci abbiamo provato in ogni modo e non ci siamo riusciti: ora dovremo affrontare questa situazione di svantaggio». Non è tutto.

 

La missione impossibile dovrà essere affrontata senza la classe di Firmino, ancora dolorante all' inguine, e di Mohamed Salah, che ha riportato una commozione cerebrale nello scontro con il portiere Martin Dubravka durante l' ultima partita di campionato con il Newcastle: «Ora sta meglio - dice Klopp - ma non abbastanza, da un punto di vista medico, per poter scendere in campo. È disperato come tutti, ma non possiamo farci nulla. Potrà giocare nel weekend».

barcellona liverpool 8 barcellona liverpool 8

 

Stile di gioco Il tecnico dei Reds reclama la positività della stagione, ma l' ombra degli zero tituli s' allunga, mentre il Barcellona - che ha già vinto la Liga e guadagnato la finale di Coppa con il Valencia - sogna il triplete.

 

«Dobbiamo dimenticare l' andata - sostiene Ernesto Valverde - e non abbandonare il nostro stile di gioco: dovremo attaccare, ogni altro atteggiamento sarebbe un errore. La sconfitta di Roma? È ben chiara, certe esperienze servono, ma il bello del calcio è che ti dà sempre un' altra opportunità.Siamo mentalmente pronti».

 

Serata speciale per Luis Suarez: «Se sono nel calcio d' elite lo devo al Liverpool: qui ho vissuto momenti meravigliosi, in caso di gol ad Anfield Road non esulto» 

 

barcellona liverpool messi 3 barcellona liverpool messi 3 barcellona liverpool suarez barcellona liverpool suarez

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

CONTINUATE COSÌ, FATEVI DEL MALE! – I POPULISTI? SECONDO IL “CORRIERE DELLA SERA” È SOLO COLPA DELL'IGNORANZA DEGLI ITALIANI – L’EDITORIALE DI MAURIZIO FERRERA: “I POPULISTI SONO COMPARSI E CRESCIUTI IN TUTTA EUROPA, MA SOLO DA NOI HANNO CONQUISTATO IL GOVERNO. RISPETTO AI PAESI CON CUI CI CONFRONTIAMO L’ITALIA HA, TRA L’ALTRO, LIVELLI D’ISTRUZIONE PIÙ BASSI”. E LA LE PEN IN FRANCIA? E I POLACCHI DEL PIS? E FARAGE? – “I ‘PERDENTI DELLA GLOBALIZZAZIONE HANNO POCA PROPENSIONE A PARTECIPARE E…”

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute