MA DUBAI, SEI I DIRITTI PER LE DONNE NON LI HAI? - LA BARBARA BERLUSCONI CHE SCRIVE AL ''FATTO'' È LA STESSA CHE ERA AMMINISTRATORE DELEGATO DEL MILAN CHE AVEVA COME SPONSOR LA COMPAGNIA DI BANDIERA DELL'EMIRATO? NON È CHE LÌ LE DONNE SIANO PROPRIO LIBERE DI FARE COME VOGLIONO… - ALLE SIGNORE BERLUSCONI IL FEMMINISMO DA LETTERA INDIGNATA PIACE TROPPO PER STARE A GUARDARE QUESTI DETTAGLI…

-

Condividi questo articolo

Riceviamo e pubblichiamo:

 

BARBARA BERLUSCONI BARBARA BERLUSCONI

Ma la Barbara Berlusconi che ha scritto la lettera a "Il Fatto" non è la stessa che era amministratore delegato del Milan che aveva come sponsor la compagnia di bandiera di Dubai, di proprietà dello stesso governo? Quel Dubai non era certamente diverso per cultura, dall'odierna contestata Arabia. L'ipocrisia a quanto pare è ovunque.

I.M.

 

 

ARABIA: PER RISPETTO ALLE DONNE, LA PARTITA NON SI DOVEVA FARE

Lettera di Barbara Berlusconi al ''Fatto Quotidiano''

http://www.dagospia.com/rubrica-30/sport/39-arabia-39-orgoglio-se-madre-scriveva-39-repubblica-39-192002.htm

 

barbara berlusconi barbara berlusconi

Gentile direttore, da donna penso che questa partita non doveva essere organizzata in un Paese in cui non c' è rispetto per la condizione femminile.

La storia però ci ha insegnato, penso alle Olimpiadi, che boicottare eventi sportivi oramai previsti non è stato mai utile. Per questo ritengo che la partita possa essere un' occasione per accendere un faro ulteriore su quello che accade in molti Paesi islamici e che possa essere di aiuto anche per iniziare ad abbattere tradizioni e divieti non più tollerabili.

 

Certo, stupisce vedere che quasi tutti i governi occidentali fanno finta di non vedere ciò che regolarmente accade sul tema dei diritti civili, non solo femminili. Questi stessi Stati occidentali sviluppano regolari relazioni commerciali con chi invece andrebbe sanzionato per i propri comportamenti. Solo al calcio, invece, è assegnato da sempre il compito di salvare il mondo. In questo trovo molta ipocrisia. Un cordiale saluto.

DONNE SULLA METRO DI DUBAI DONNE SULLA METRO DI DUBAI

barbara berlusconi e lorenzo guerrieri barbara berlusconi e lorenzo guerrieri

 

DONNE A DUBAI DONNE A DUBAI

barbara berlusconi inzaghi 1 barbara berlusconi inzaghi 1 barbara berlusconi barbara berlusconi barbara berlusconi barbara berlusconi barbara berlusconi, vestita con la maglietta rossonera 4 barbara berlusconi, vestita con la maglietta rossonera 4 barbara berlusconi, vestita con la maglietta rossonera 1 barbara berlusconi, vestita con la maglietta rossonera 1 barbara berlusconi, vestita con la maglietta rossonera 2 barbara berlusconi, vestita con la maglietta rossonera 2 barbara berlusconi, vestita con la maglietta rossonera 3 barbara berlusconi, vestita con la maglietta rossonera 3 barbara berlusconi inzaghi 2 barbara berlusconi inzaghi 2

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

LA LETTERA DI MELANIA RIZZOLI AI MALATI DI TUMORE AL CERVELLO: “NON FATEVI IMPRESSIONARE DALLA MORTE DI NADIA TOFFA, PERCHÉ LEI HA AVUTO UNO DI QUEI TIPI PER I QUALI NON CI SONO CURE CERTE E PER I QUALI LA SCIENZA E LA RICERCA STANNO LAVORANDO MOLTO. I SEGNI E I SINTOMI DELLA PRESENZA DI LESIONI OCCUPANTI SPAZIO NEL CRANIO SONO SIMILI, E RICONOSCERLI ALLO STADIO INIZIALE PUÒ MIGLIORARE LA PROBABILITÀ DI GUARIGIONE E DI SOPRAVVIVENZA, E QUANDO SI PRESENTA UNO DI QUESTI SINTOMI..."