MA NDOJ VAI? CLAMOROSO A BRESCIA: VIOLA LA QUARANTENA PER ANDARE AL BAR CON GLI AMICI CONTAGIATI. DENUNCIATO IL CENTROCAMPISTA DELLE RONDINELLE NDOJ. È UNO DEI QUATTRO RAGAZZI POSITIVI AL TAMPONE, INDIVIDUATI IN UN LOCALE DAI CARABINIERI DURANTE I CONTROLLI ANTICOVID – NO COMMENT DEL BRESCIA

-

Condividi questo articolo

Da corriere.it

 

ndoj ndoj

Erano quattro amici al bar, ma non dovevano essere lì. Quattro amici contagiati dal virus del Covid e che avrebbero dovuto stare a casa, per non mettere a rischio altre persone. E uno di loro sarebbe Emanuele Ndoj, centrocampista del Brescia tornato positivo dalla Sardegna, dove aveva trascorso una vacanza con Sandro Tonali, anch’egli risultato positivo.

 

I quattro amici erano stati individuati nello scorso fine settimana dai Carabinieri durante i controlli nei locali per il contrasto alla diffusione del contagio. Tre ragazzi e una ragazza, di età compresa tra i 20 e i 25 anni: dopo le analisi per loro era stato disposto l’obbligo di quarantena, in attesa di sottoporsi a ulteriori accertamenti per verificare l’esaurimento della carica virale. Ma i Carabinieri, impegnati in costanti controlli di prevenzione della diffusione del virus, arrivati nel locale, un bar di Brescia Due, non ci hanno messo molto per individuare i nomi dei quattro giovani nell’elenco delle persone risultate positive al Covid, stilato dall’ufficio Malattie infettive dell’Ats.

ndoj ndoj

 

Ndoj e amici sono stati invitati a raggiungere immediatamente le rispettive abitazioni, imboccando la via più breve e utilizzando tutti i presidi di sicurezza necessari. Il bar è stato sanificato all’istante e per gli evasori della quarantena è scattata la denuncia penale. Sulla questione nessun commento da parte del Brescia Calcio.

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

LA ROMA TREMA, LO STADIO ORA E’ UN MIRAGGIO – IL PD SI SFILA, IL PROGETTO DEL NUOVO IMPIANTO A TOR DI VALLE SEMPRE PIU’ IN BILICO, LA RAGGI: “I DEM NON VOGLIONO LO STADIO. VIA LIBERA ENTRO NATALE” - IL CLUB GIALLOROSSO SI ASPETTAVA IN QUESTO MESE IL VIA ALL’ITER CHE DOVREBBE PORTARE ALL’APPROVAZIONE DELLA VARIANTE E DELLA CONVENZIONE URBANISTICA – LA SINDACA E’ ALLE PRESE CON UN MOVIMENTO SPACCATO E CON UN PD CHE PARTE DA UNA “POSIZIONE DI FORTE CONTRARIETA’”

cafonal

viaggi

salute