MAI ‘NA “JOYA” - AGNELLI E ELKANN FURIOSI PER IL GESTO DI DYBALA DOPO IL GOL ALL’UDINESE - SECONDO "TUTTOSPORT" SOCIETÀ E PROPRIETÀ SONO DELUSE DALL’EGOISMO DELL’ARGENTINO, CHE HA ANTEPOSTO LA QUESTIONE PERSONALE DEL RINNOVO AL DELICATO MOMENTO DELLA SQUADRA DOPO LE PAROLE DI ARRIVABENE SULLA NECESSITÀ DI GUADAGNARSI LA MAGLIA - DYBALA AVEVA RICEVUTO RASSICURAZIONI DALLA SOCIETÀ E DALLO STESSO ALLEGRI…

-

Condividi questo articolo


Da ilnapolista.it

 

paulo dybala 9 paulo dybala 9

Secondo quanto scrive Tuttosport, la Juventus non ha preso bene l’atteggiamento di Paulo Dybala, dopo il gol segnato contro l’Udinese. L’argentino non ha esultato, anzi, è tornato a centrocampo guardando minacciosamente la tribuna in cerca della dirigenza del club.

 

“La società e la proprietà sono rimaste delusissime dall’atteggiamento egoista del numero dieci e capitano bianconero che ha anteposto una questione personale al momento difficile della squadra, che di tutto ha bisogno tranne che di una polemica interna in questa fase di risalita, faticosa e complicata dalle circostanze. Se può esserci comprensione per chi è alle prese con la trattativa che può condizionare il suo futuro, non può essercene per un gesto così plateale, pubblico e destabilizzante per l’ambiente”.

paulo dybala 8 paulo dybala 8

 

 

Dopo le parole di Arrivabene sui rinnovi e sulla necessità di guadagnarsi la maglia, Dybala aveva ricevuto rassicurazioni dalla società e dallo stesso Allegri.

 

agnelli elkann agnelli elkann

“Ecco perché lo strappo di sabato sera è stato un fulmine, magari non a cielo proprio sereno, ma certamente non così tempestoso”.

 

Condividi questo articolo

media e tv

VI PIACE ESSER LEGATI, SCULACCIARE, FAR DA ZERBINI UMANI O DA CANE AL GUINZAGLIO? – QUALUNQUE SIA IL VOSTRO FETICISMO, NON VERGOGNATEVI: E’ TUTTO LECITO – MA ATTENZIONE: NON ESISTE PRATICA KINKY SENZA MINIMA DOSE DI RISCHIO, E NON DATE MAI PER SCONTATO NIENTE: PATTI SIANO CHIARI PRIMA DI COMINCIARE, E DIFFIDATE DI COMPAGNI DI GIOCO CHE DICONO “PUOI FARE DI ME QUELLO CHE VUOI” O “NON SO I MIEI LIMITI, DEVI ESSERE TU A SCOPRIRLI”: SONO SOLO PORCELLINI DEL "FAMOLO STRANO" MA NULLA SANNO DI BONDAGE E FETISH – LA RECENSIONE DI BARBARA COSTA AL LIBRO “BE KINKY” DI ANDREA FAROLFI

politica

ORA D’ARIA? ORA D’AMORE! - ANCHE I DETENUTI HANNO BISOGNO DI SCOPARE! IL GOVERNO NON RIMANE INDIFFERENTE E STANZIA 28,3 MILIONI DI EURO PER LE “RELAZIONI AFFETTIVE DEI CARCERATI” (ORA SI CHIAMANO COSÌ). IL FINANZIAMENTO SERVIRÀ PER METTERE UN PREFABBRICATO IN UNA CASA CIRCONDARIALE DI OGNI REGIONE: VENTI “CASETTE DELL’AMORE” DOVE I DETENUTI SARANNO LIBERI DI SFOGARE I PROPRI ISTINTI CON LA PROPRIA CONSORTE O AMANTE (ANCHE OCCASIONALE). INSOMMA, UNA SPECIE DI CASINO LEGALIZZATO…

business

SI METTE MALE PER XI JINPING: L’ECONOMIA CINESE DÀ SEGNALI MOLTO PREOCCUPANTI, PROPRIO ALLA VIGILIA DEL CONGRESSO CHE DOVREBBE DARGLI IL TERZO MANDATO. MA È COLPA SUA: INSISTE CON LA STRATEGIA DELLO “ZERO COVID” BLOCCANDO I RIFORNIMENTI A MEZZO MONDO E FACENDO CROLLARE LE VENDITE AL DETTAGLIO - SOLO CHE GLI INVESTITORI STRANIERI  NON SONO FESSI E SCAPPANO: SOLO AD APRILE, CI SONO STATE CESSIONI PER 16 MILIARDI DI DOLLARI DI DEBITO CINESE, E GLI INVESTIMENTI ESTERI DIRETTI SONO COLATI A PICCO

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute