NON L'HANNO MESSA IN SALVO - MUORE A 21 ANNI UNA GIOVANE PROMESSA DEL RALLY, LAURA SALVO, DURANTE UNA GARA DEL CAMPIONATO NAZIONALE PORTOGHESE - L'AUTO IN CUI VIAGGIAVA LA CO-PILOTA VALENCIANA SI È SCHIANTATA PROPRIO DAL SUO LATO SU UN ALTRO VEICOLO, CHE AVEVA PERSO IL CONTROLLO DOPO UNA CURVA. I SOCCORRITORI SONO ARRIVATI IN ELICOTTERO MA…

-

Condividi questo articolo

 

Da www.lastampa.it

laura salvo laura salvo

 

Arriva dal Portogallo dove si stava correndo una gara del campionato nazionale di rally, la notizia della morte di una giovane ragazza spagnola, la co-pilota Laura Salvo, di 21 anni.

 

Erano circa le 10:30 (ora spagnola) quando, racconta Marca, la Peugeot 208 Rally 4 su cui la giovane valenciana gareggiava, come navigatrice della maiorchina Miquel Socias, è uscita di strada pochi metri dopo aver preso l'uscita del primo tratto. la sfortuna ha voluto che la loro auto abbia urtato il fianco destro del veicolo di un altro partecipante, che aveva anch’egli – pochi minuti prima – perso il controllo nello stesso punto. L'impatto ad alta velocità è stato fatale. Inutili i tentativi dei soccorritori, arrivati anche in elicottero, di salvare Laura Salvo.

 

l auto in cui e morta laura salvo l auto in cui e morta laura salvo

Nonostante la sua giovane età, la valenciana aveva già una notevole esperienza come co-pilota in Spagna, dove stava attualmente partecipando a due competizioni monomarca, la Suzuki Swift Cup e la Peugeot Rally Cup Ibérica. In quest’ultima aveva appena incontrato la sorella María, anche lei in gara nel Rally Vidreiro-Centro de Portugal per lei fatale.

 

Non appena si è diffusa la tragica notizia, tutte le squadre del marchio del leone hanno deciso, in segno di lutto e rispetto per la memoria di Laura Salvo, di terminare la prova dopo la prima sezione.

laura salvo laura salvo laura salvo laura salvo laura salvo prima dell incidente laura salvo prima dell incidente laura salvo laura salvo laura salvo laura salvo laura salvo laura salvo laura salvo laura salvo

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

IL RESTO? "MANK"! - CHI SCRISSE DAVVERO "QUARTO POTERE", CONSIDERATO IL FILM PIU' BELLO IN ASSOLUTO? – DOMANI SU NETFLIX LO STUPENDO FILM DI DAVID FINCHER SUL COMPLESSO RAPPORTO FRA DUE GENI NELLA HOLLYWOOD DEGLI ANNI '30: ORSON WELLES E LO SCENEGGIATORE HERMAN MANKIEWICZ  – AGLI OSCAR A MANK SAREBBE PIACIUTO RINGRAZIARE COSI': "SONO MOLTO LIETO DI ACCETTARE QUESTO PREMIO IN ASSENZA DEL SIGNOR WELLES, PERCHÉ LA SCENEGGIATURA È STATA SCRITTA IN ASSENZA DEL SIGNOR WELLES" – VIDEO

politica

ATTENTI, GHEDINI È NERVOSO! - “SUL SITO DAGOSPIA È APPARSO UN ARTICOLO DOVE SI PROSPETTA FALSAMENTE DI UN MIO ASSERITO INTERVENTO SULLA DECISIONE DEL PRESIDENTE BERLUSCONI IN MERITO AL VOTO SUL MES - È RISIBILE OLTRE CHE DIFFAMATORIO PROSPETTARE UNA MIA SUDDITANZA NEI CONFRONTI DEL SEN. SALVINI O UNA CONTRAPPOSIZIONE CON IL DR. LETTA - IL CONTINUO TENTATIVO DI CREARE DISSIDI ALL’INTERNO DI FORZA ITALIA PER EVIDENTEMENTE FAVORIRE ALTRI È DAVVERO DIVENUTO INTOLLERABILE E DIFFAMATORIO E AGIRÒ NELLE SEDI COMPETENTI”

business

cronache

sport

DIEGO, MI MANCHI - FAUSTO LEALI RACCONTA L'AMICIZIA CON MARADONA E IL SUO MATRIMONIO DA FAVOLA: "IO E CALIFANO ERAVAMO GLI UNICI MUSICISTI INVITATI. TUTTA BUENOS AIRES ERA PER STRADA PER SALUTARE DIEGO, IN CHIESA CI TROVAMMO IMMERSI NEL LUSSO PIÙ SFRENATO. 200 MUSICISTI E 200 CORISTI A SUONARE LA NONA DI BEETHOVEN, CLAUDIA VESTITA DAI MIGLIORI STILISTI DEL MONDO. E IL PRANZO SUCCESSIVO… - MARADONA IMPAZZIVA PER ME. IN ARGENTINA GUARDAVA UNA TELENOVELA SOLO PERCHE’ LA SIGLA ERA MIA. POI VENNE IN ITALIA E…"

cafonal

viaggi

salute