LA NOTTE MAGICA DEL PIPITA – HIGUAIN A TRATTI SUBLIME CONTRO IL BAYER: SEGNA UN GOL DA CENTRAVANTI PERFETTO E TRASCINA LA JUVE IN TESTA AL GIRONE - "NON MI FERMO QUI, ORA TESTA ALL'INTER" – SARRI VEDE UN DE LIGT "IN CRESCITA" - "IL TRIDENTE CR7-HIGUAIN-DYBALA? NON E' ANCORA IL MOMENTO" – PRIMO GOL CON IL PSG PER ICARDI, TONFO DEL TOTTENHAM CHE NE PRENDE SETTE IN CASA DAL BAYERN...

-

Condividi questo articolo

Filippo Conticello per gazzetta.it

higuain 100 higuain 100

Federico Bernardeschi e non Aaron Ramsey, il “Rambo” del rombo (inteso come centrocampo a rombo): Maurizio Sarri dietro le punte stavolta a sorpresa ha scelto l’italiano che vorrebbe “specializzare” in un ruolo ben fissato. Ed è andata in maniera discreta: Berna interpreta il ruolo diversamente dal gallese, ma il ritorno al gol può servire a fargli trovare fiducia.

 

Davanti, però, il numero 33 ha trovato un Ronaldo stranamente sciupone (eccetto la rete del 3-0 allo scadere) e un Higuain a tratti sublime: contro il Bayer si è visto un Gonzalo “sarriano”, così come piace al suo papà adottivo. Il Pipita segna al 17’ con un movimento da manuale da centravanti perfetto: sposta con il destro sfruttando l’errore nella chiusura di testa di Tah e la mette nell’angolo. Ma la sua voglia la vedi quando esonda, quando pressa il terzino tedesco o spazza l’area su angolo come fosse Bonucci. In più, va pure vicino al bis: è sua l’altra occasionissima del primo tempo, ma stavolta il finlandese Hradecky ci mette i guanti.

cr7 cr7

 
GLORIA PER TUTTI

 

Nel complesso la partita è andata via su binari precisi, senza scossoni, per la gioia di Szczesny che non ha mai tremato. La creatura di Peter Bosz, tra le più interessanti d’Europa, è di difficile decifrazione tattica: cambia da un suggestivo e molto olandese 3-4-2-1 al 4-3-3, ma il gioiellino Havertz è tra quelli che più ha deluso le attese. Finora la Juventus aveva sofferto soprattutto le squadre aggressive ma, contro il Bayer, non c’è stata traccia di smagliatura. Certo, la mira davanti deve essere un po’ aggiustata: Ronaldo, ad esempio, abulico, ne ha sbagliato qualcuno di troppo. Su un pallone ciccato è poi arrivato il tocco vincente del 2-1 di Berna e, alla fine, anche lui ha avuto gloria su assist del subentrato Dybala.

 

higuain 99 higuain 99

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute