OSSI DI SEPP (BLATTER) – L’EX PRESIDENTE FIFA RICOVERATO IN OSPEDALE: LE SUE CONDIZIONI SONO GRAVI MA NON È IN PERICOLO DI VITA. LA FIGLIA CORINNA: “MIO PADRE ORA STA UN PO’ MEGLIO, MA HA BISOGNO DI TEMPO E DI RIPOSO”. IL COLONELLO È STATO A LUNGO IL NUMERO UNO DEL CALCIO MONDIALE. FAMOSO PER I CATTIVI RAPPORTI CON L'ITALIA, CHE NON PREMIÒ NELLA FINALE DEL MONDIALE 2006, E PER LE TRESCHE (QUALCUNO GLI HA ATTRIBUITO ANCHE UN FLIRT CON L’EX DI CR7 IRINA SHAYK), BLATTER È STATO PER ANNI UN FERREO RIVALE DELLA MOVIOLA IN CAMPO - GLI SCANDALI E LE ACCUSE A PLATINI: "VOLEVA PRENDERE IL MIO POSTO"

-

Condividi questo articolo

Da fanpage.it

 

blatter 1 blatter 1

L'ex presidente della FIFA Sepp Blatter è stato ricoverato in ospedale. Le sue condizioni sono gravi, ma non è in pericolo di vita. La notizia l'ha diffusa ‘Blick', un quotidiano svizzero. L'ex numero uno del calcio mondiale ha 84 anni. La figlia Corinne ha confermato tutto e ha cercato di rassicurare dicendo: "Mio padre è in ospedale. Migliora ogni giorno di più, ma ha bisogno di tempo e di riposo". Non sono state date ulteriori informazioni sui problemi di salute di Blatter, che da qualche anno è lontano dal mondo del calcio dopo essere stato sospeso da ogni tipo di attività del mondo del pallone per sei anni.

 

Prima segretario e poi presidente FIFA

Una vita nel calcio per Joseph detto Sepp Blatter, che ha 84 anni e che per oltre trent'anni ha avuto un ruolo chiave nella FIFA. Dal 1981 al 1998 è stato Segretario Generale, ha atteso l'addio di Havelange per prendere il suo posto e per 17 anni è stato il presidente della FIFA, dal giugno del 1998 fino al giugno 2015, quando fu costretto alle dimissioni dopo un grosso scandalo di corruzione che ha colpito l'organo che gestisce il calcio mondiale, con sette dirigenti che vennero arrestati.

blatter e havelange blatter e havelange

 

Polemiche e nuove regole, l'era Blatter

Famoso anche per i cattivi rapporti con l'Italia, che non premiò nella finale del Mondiale 2006, e per alcune vicende di gossip, oltre ai tre matrimoni, Blatter è stato per anni un ferreo rivale della moviola in campo, che invece ha preso piede con il suo successore Gianni Infantino. Criticato anche per l'assegnazione dei Mondiali alla Russia e al Qatar, l'ex presidente della FIFA da Segretario dell'organizzazione stabilì anche che pure le nazionali che vincevano il Mondiale dovevano qualificarsi per quello successivo e fu uno di quelli che puntò fortemente sui tre punti a vittoria, rispetto ai canonici due che hanno segnato un'epoca.

hope solo blatter hope solo blatter blatter e havelange blatter e havelange

 

sepp blatter sotto una pioggia di dollari a zurigo sepp blatter sotto una pioggia di dollari a zurigo michel platini sepp blatter 3 michel platini sepp blatter 3 merkel blatter merkel blatter platini merkel blatter platini merkel blatter blatter irina 4 blatter irina 4 blatter irina ronaldo 1 blatter irina ronaldo 1 blatter irina ronaldo blatter irina ronaldo BLATTER IRINA 2 BLATTER IRINA 2 gerard depardieu e sepp blatter gerard depardieu e sepp blatter BLATTER E JUAN ANGEL NAPOUT BLATTER E JUAN ANGEL NAPOUT michel platini sepp blatter 4 michel platini sepp blatter 4 Mozah bint Nasser al Missned con Blatter Mozah bint Nasser al Missned con Blatter

 

blatter con platini blatter con platini blatter ieri a zurigo blatter ieri a zurigo BLATTER VALCKE BLATTER VALCKE JOSEPH BLATTER JOSEPH BLATTER BLATTER BLATTER GIUBILO MONTEZEMOLO BLATTER FOTO DI MARCELLINO RADOGNA 1988 GIUBILO MONTEZEMOLO BLATTER FOTO DI MARCELLINO RADOGNA 1988 la copertina con la faccia di sepp blatter la copertina con la faccia di sepp blatter michel platini sepp blatter 1 michel platini sepp blatter 1 BLATTER PLATINI 4 BLATTER PLATINI 4 BLATTER BLATTER BLATTER ALI AL HUSSEIN BLATTER ALI AL HUSSEIN

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

COME MAI IL TITOLO DELLA CATENA DI VIDEOGIOCHI “GAMESTOP”, CHE NON SE LA PASSA BENISSIMO, HA FATTO +5000% IN UN MESE A WALL STREET? È TUTTO MERITO DI UN CANALE REDDIT CHE VUOLE FREGARE I COLOSSI DELLA SPECULAZIONE, SPECIALIZZATI NELLO SHORT SELLING, CON IL SUPPORTO DI ELON MUSK – È L’INIZIO DELLA RIVOLTA CONTRO L’ESTABLISHMENT O LA SOLITA BOLLA DI RAGAZZINI DESTINATA A SGONFIARSI? CHI SI RIBELLA AI MERCATI DI SOLITO FINISCE MALE, MA PER ORA LA BATTAGLIA LA STANNO VINCENDO...

cronache

sport

cafonal

DINO VIOLA PER SEMPRE – 30 ANNI FA SE NE ANDAVA IL PRESIDENTE CHE HA FATTO GRANDE LA ROMA” (COPYRIGHT BRUNO CONTI) – CAGNUCCI: ("IL ROMANISTA"): “CI SONO UOMINI CHE VOTANO L'INTERA VITA A UNA CAUSA, VIOLA L'HA DEDICATA AL CLUB GIALLOROSSO. CI HA LITIGATO ANCHE, CI HA SOFFERTO. L'ACQUISTO DI MANFREDONIA FU UNA FERITA. COSÌ COME LE CESSIONI DI DI BARTOLOMEI, CEREZO, ANCELOTTI E LA QUERELLE LEGALE CON FALCAO. NON SOPPORTAVA CHE LA ROMA LA CHIAMASSERO ROMETTA…” – ECCO CHI C’ERA ALLA MESSA IN COMMEMORAZIONE DI VIOLA- FOTO+VIDEO

viaggi

salute