"MISTER, SEI IL MIO MESSIA, NON TI DIMENTICHERÒ": IL VIDEO-MESSAGGIO DI VIALLI PRIMA DELLA MORTE (VIDEO) – MARCELLO LIPPI A “CHE TEMPO CHE FA” PARLA DEL DOCU-FILM “ADESSO VINCO IO” A LUI DEDICATO – “IL MONDIALE 2006? HO SEMPRE CREDUTO NELLA VITTORIA. I 4 ATTACCANTI CONTRO LA GERMANIA? IN DIFESA NON PASSAVA NEANCHE UNA NOCCIOLINA. ALLORA HO RISCHIATO" - LA JUVE (“PRIMA DI ACCETTARLA SONO ANDATO SULLA TOMBA DI MIO PADRE”), LA CINA (“MI HANNO FATTO UNA PROPOSTA ECONOMICA ECCEZIONALE”), LA PACCA SULLA SPALLA A XI JINPING AL QUIRINALE, LA SOMIGLIANZA CON PAUL NEWMAN – VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

 

Da sportmediaset.mediaset.it - Estratti

marcello lippi a che tempo che fa marcello lippi a che tempo che fa

 

"Ho avuto la fortuna di avere giocatori bravi, senza i quali non si vince. Poi sono stato abbastanza bravo anche io a far entrare in testa a questi giocatori che avevamo le possibilita'.

 

Prima di ogni manifestazione dicevo sempre ai miei 'adesso andiamo e vinciamo', perche' i giocatori devono pensare alla vittoria e non alla partecipazione, per quanto questa sia buona. Ho sempre cercato di trasmettere l''idea di vincere ".

 

Lo dice Marcello Lippi, il ct campione del mondo con l'Italia nel 2006, intervenuto a 'Che Tempo che fa'. Lippi ha anche parlato della sua esperienza in Cina. "Ci sono andato perche' dal punto di vista economico era un'offerta eccezionale - ammette -. Sono andato prendere questi soldi. Se pensavo di vincere? Il Guangzhou era una delle migliori squadre cinesi e abbiamo vinto tre scudetti e la Champions asiatica. Ma, onestamente, ci sono andato per l'offerta economica che era, come ho detto, eccezionale".

marcello lippi e vialli marcello lippi e vialli

 

Poi, nel 2019, c'e' stato anche l'incontro al Quirinale, quando il Leader cinese Xi Jinping era in visita ufficiale e chiese e ottenne la presenza anche di Lippi. "Mi saluto' chiedendomi quando sarei tornato ad allenare la loro nazionale - racconta l'ex ct - e io gli diedi una pacca su una spalla. Se ho imparato il cinese quando ero li'? Qualche parola si', poi ho dimenticato tutto. Imparare il cinese e' impossibile".

marcello lippi 66 marcello lippi 66

 

Poi, dopo aver confermato che a Viareggio lo chiamavano Paul Newman per la presunta somiglianza con l'attore americano, Lippi racconta un aneddoto dei tempi in cui ando' per la prima volta ad allenare la Juventus. "Prima di accettare l'offerta di Agnelli - rivela - sono andato sulla tomba di mio padre. L'ho fatto perche' lui, mio padre, non ha mai amato la Juve e allora io gli ho detto 'abbi pazienza, io ci vado, ma non rimanerci male'".

 

(...)

 

Un ragazzo straordinario e un grandissimo calciatore". Inevitabile riandare al trionfo nei Mondiali del 2006 in Germania. "Ho sempre creduto nella vittoria, e ho sempre cercato di trasmettere ai miei giocatori questa mentalita' - le parole di Lippi -: andare a partecipare a una manifestazione per vincere. Eravamo convinti di poter vincere questa Coppa. Io ero convintissimo e ho cercato di convincerli tutti e ci sono riuscito.

 

marcello lippi 67 marcello lippi 67

Dico sempre che ho avuto due cose straordinarie nella mia vita: la mia famiglia e la Coppa del Mondo vinta in Germania. La scelta di inserire quattro attaccanti contro la Germania? In quel momento la squadra era forte e in forma, avevamo una difesa in cui non passava neanche una nocciolina. Allora ho rischiato e ho messo quattro attaccanti: e vediamo chi la vince".

 

marcello lippi 12 marcello lippi 12 marcello lippi adesso vinco io 3 marcello lippi adesso vinco io 3 marcello lippi adesso vinco io marcello lippi adesso vinco io pupo marcello lippi emanuele filiberto pupo marcello lippi emanuele filiberto marcello lippi 9 marcello lippi 9 adesso vinco io marcello lippi adesso vinco io marcello lippi marcello lippi 8 marcello lippi 8 marcello lippi 11 marcello lippi 11 marcello lippi 5 marcello lippi 5 marcello lippi 12 marcello lippi 12 marcello lippi 14 marcello lippi 14 marcello lippi 1 marcello lippi 1 marcello lippi 10 marcello lippi 10 marcello lippi 15 marcello lippi 15 marcello lippi 3 marcello lippi 3 marcello lippi foto mezzelani gmt152 marcello lippi foto mezzelani gmt152 marcello lippi 2 marcello lippi 2 marcello lippi 4 marcello lippi 4 marcello lippi foto mezzelani gmt151 marcello lippi foto mezzelani gmt151 john elkann e marcello lippi foto mezzelani gmt 189 john elkann e marcello lippi foto mezzelani gmt 189 marcello lippi ed andrea agnelli foto mezzelani gmt38 marcello lippi ed andrea agnelli foto mezzelani gmt38 fabio cannavaro e marcello lippi fabio cannavaro e marcello lippi lippi mancini lippi mancini gianni agnelli marcello lippi evelina christillin gianni agnelli marcello lippi evelina christillin marcello lippi 13 marcello lippi 13

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – ANCHE I DRAGHI, OGNI TANTO, COMMETTONO UN ERRORE. SBAGLIÒ NEL 2022 CON LA CIECA CORSA AL COLLE, E SBAGLIA OGGI A DARE FIN TROPPO ADITO, CON LE USCITE PUBBLICHE, ALLE CONTINUE VOCI CHE LO DANNO IN CORSA PER LA PRESIDENZA DELLA COMMISSIONE EUROPEA - CHIAMATO DA URSULA PER REALIZZARE UN DOSSIER SULLA COMPETITIVITÀ DELL’UNIONE EUROPEA, IL COMPITO DI ILLUSTRARLO TOCCAVA A LEI. “MARIOPIO” INVECE NON HA RESISTITO ALLE SIRENE DEI MEDIA, CHE TANTO LO INCENSANO, ED È SALITO IN CATTEDRA SQUADERNANDO I DIFETTI DELL’UNIONE E LE NECESSARIE RIFORME, OFFRENDOSI COME L'UOMO SALVA-EUROPA - UN GRAVE ERRORE DI OPPORTUNITÀ POLITICA (LO STESSO MACRON NON L’HA PRESA BENE) - IL DESTINO DI DRAGHI È NELLE MANI DI MACRON, SCHOLZ E TUSK. SE DOPO IL 9 GIUGNO...

DAGOREPORT – BENVENUTI ALLA PROVA DEL “NOVE”! DOPO LA COSTOSA OPERAZIONE SUL ''BRAND AMADEUS'' (UN INVESTIMENTO DI 100 MILIONI DI DOLLARI IN 4 ANNI), A DISCOVERY NON VOGLIONO STRAFARE. E RESTERANNO FERMI, IN ATTESA DI VEDERE COSA SUCCEDERA' NELLA RAI DI ROSSI-MELONI - ''CORE BUSINESS' DEL CANALE NOVE: ASCOLTI E PUBBLICITÀ, QUINDI DENTRO LE SMORFIE E I BACETTI DI BARBARELLA D'URSO E FUORI L’INFORMAZIONE (L’IPOTESI MENTANA NON ESISTE) - LA RESPONSABILE DEI CONTENUTI DI DISCOVERY, LAURA CARAFOLI, PROVO' AD AGGANCIARE FIORELLO GIA' DOPO L'ULTIMO SANREMO, MA L'INCONTRO NON ANDO' A BUON FINE (TROPPE BIZZE DA ARTISTA LUNATICO). ED ALLORA È NATA L’IPOTESI AMADEUS, BRAVO ''ARTIGIANO" DI UNA TV INDUSTRIALE... 

DAGOREPORT – L’INSOFFERENZA DI AMADEUS VERSO LA RAI È ESPLOSA DURANTE IL FESTIVAL DI SANREMO 2024, QUANDO IL DG RAI GIAMPAOLO ROSSI, SU PRESSIONE DEI MELONI DI PALAZZO CHIGI, PROIBI' AI RAPPRESENTANTI DELLA PROTESTA ANTI-GOVERNATIVA DEI TRATTORI DI SALIRE SUL PALCO DELL'ARISTON - IL CONDUTTORE AVEVA GIÀ LE PALLE PIENE DI PRESSIONI POLITICHE E RACCOMANDAZIONI PRIVATE (IL PRANZO CON PINO INSEGNO, LE OSPITATE DI HOARA BORSELLI E POVIA SONO SOLO LA PUNTA DELLA CAPPELLA) E SI È LANCIATO SUI DOLLARONI DI DISCOVERY – L’OSPITATA “SEGRETA” DI BENIGNI-MATTARELLA A SANREMO 2023, CONSIDERATA DAI FRATELLINI D’ITALIA UN "COMIZIO" CONTRO IL PREMIERATO DELLA DUCETTA, FU L'INIZIO DELLA ROTTURA AMADEUS-PRESTA…