"NON GIOCHIAMO!", LA CLAMOROSA REAZIONE DEL CATANIA DOPO L’AGGRESSIONE ALL’AD PIETRO LO MONACO – IL DIRIGENTE E’ STATO AGGREDITO DA ULTRAS ETNEI SUL TRAGHETTO – LA SQUADRA PER PROTESTA NON GIOCHERA’ IL MATCH DI COPPA ITALIA DI C - LA SOCIETÀ: "GESTO VILE E VERGOGNOSO…”

-

Condividi questo articolo

Da www.corrieredellosport.it

 

lo monaco lo monaco

L'amministratore delegato dal Calcio Catania, Pietro Lo Monaco, è stato stato vittima di un'aggressione da parte di ultras etnei, che contestano la gestione della società, mentre si trovava sul traghetto che collega Messina e Villa San Giovanni. Lo Monaco si stava recando a Potenza per seguire la gara valida per gli ottavi di finale della Coppia Italia di Serie C. Partita che il Catania non disputerà: la squadra rientra a Catania.

 

 

La nota ufficiale del Catania

"La vile e vergognosa aggressione subita oggi dall'Ad Pietro Lo Monaco da parte di ultras catanesi a bordo della nave traghetto durante il viaggio per raggiungere Potenza, già prevedibile alla luce dello striscione intimidatorio esposto in città e di quanto denunciato dal nostro amministratore delegato in occasione della conferenza stampa di ieri, ci obbliga a fermarci. Conseguentemente, la squadra rientra a Catania". Lo afferma in una nota il Calcio Catania.

lo monaco lo monaco

 

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

BEVI E GODI CON CRISTIANA LAURO - GIANFRANCO VISSANI SARA PAZZARIELLO QUANTO VI PARE, MA QUANDO SI METTE AI FORNELLI RESTA QUEL GRANDE CHEF CHE È SEMPRE STATO. ALLA FACCIA DEI FRANCESI CHE TRATTANO UNO DEI MONUMENTI DELLA TAVOLA ITALIANA (CASA VISSANI A BASCHI, TERNI) COME SE FOSSE UN BISTROT - AL GALA DINNER PER LA NUOVA GUIDA BIBENDA DELLA FONDAZIONE ITALIANA SOMMELIER DI FRANCO RICCI, VISSANI HA TIRATO FUORI SENSIBILITA E CORAGGIO, E UN RISOTTO IMPECCABILE PER OLTRE MILLE PERSONE

salute