L’INCHIESTA SULLA JUVENTUS È UNA BOMBA CHE RISCHIA DI FAR SALTARE IN ARIA TUTTO IL CALCIO ITALIANO - PER I MAGISTRATI ERA FABIO PARATICI L’ARTEFICE DELLA PIANIFICAZIONE DELLE PLUSVALENZE, COME EMERGE DALLE INTERCETTAZIONI, MA AGNELLI SAREBBE STATO “BEN CONSAPEVOLE” – NEL MIRINO CI SONO DECINE DI SCAMBI “FRAUDOLENTEMENTE MAGGIORATI” PER SALVARE I BILANCI DELLA SOCIETÀ – LE INTERCETTAZIONI E LA SCRITTURA PRIVATA SUGLI ARRETRATI DI CRISTIANO RONALDO: IL TESTO DEL DECRETO DI PERQUISIZIONE DELLA PROCURA - “GLI ‘AMMORTAMENTI E TUTTA LA MERDA CHE STA SOTTO CHE NON SI PUÒ DIRE’ SONO STATI TRA LE CAUSE DELLO SQUILIBRIO CHE HA PORTATO LA SOCIETÀ A..."

Condividi questo articolo


1 - JUVE SOTTO INCHIESTA PER 282 MILIONI DI PLUSVALENZE SOSPETTE «VERTICI CONSAPEVOLI»

Marco Bardesono per “Libero quotidiano”

andrea agnelli e pavel nedved foto mezzelani gmt43 andrea agnelli e pavel nedved foto mezzelani gmt43

 

Il comunicato firmato dalla procuratrice capo di Torino, Anna Maria Loreto, è stato diffuso poco prima della mezzanotte di venerdì. «A Borsa chiusa, per non turbare i mercati». Ma anche perché le voci avevano cominciato a girare.

 

La Juventus si trova in mezzo alla bufera per un affare che vale quasi 300 milioni e che riguarda plusvalenze farlocche di 42 calciatori messe a bilancio (dal 2019 al 2021) per coprire il deficit bianconero. Senza contare le fatture false redatte per certificare i valori esagerati dei calciatori e le false dichiarazioni alla Consob (che è probabile apra un'istruttoria), perché la Juve è quotata in Borsa.

 

paratici e agnelli foto mezzelani gmt17 paratici e agnelli foto mezzelani gmt17

OPERAZIONE «PRISMA»

Queste, almeno, sono le ipotesi della procura subalpina, che ha iscritto nel registro degli indagati, oltre alla società, il presidente Andrea Agnelli, il vice Pavel Nedved, l'ex chief football officer Fabio Paratici, l'allora dirigente Marco Re e i due chief financial officer (in periodi diversi) Stefano Bertola e Stefano Cerrato.

 

Ieri sono stati perquisiti uffici e abitazioni e sequestrati documenti, computer e telefonini. I tre pm titolari dell'inchiesta (nome in codice "Prisma")- Mario Bendoni, Ciro Santoriello e l'aggiunto Marco Gianoglio- riportano nel decreto di perquisizione un'intercettazione nella quale due persone (verosimilmente due dirigenti) paragonano la Juventus a «una macchina ingolfata perché gli investimenti oltre le previsioni del budget e gli ammortamenti e tutta la merda che sta sotto e che non si può dire...» sono state le cause dello squilibrio economico e finanziario, «che ha portato la società Juventus spa - scrivono i pm - ad essere appunto paragonata a una macchina ingolfata».

 

Le intercettazioni che compaiono nel decreto sono anonime e si riferiscono alla documentazione probatoria in mano ai pm: compariranno poi nell'ordinanza o nella relazione conclusiva dell'inchiesta.

 

ANDREA AGNELLI E MAURIZIO ARRIVABENE DELLA JUVENTUS ANDREA AGNELLI E MAURIZIO ARRIVABENE DELLA JUVENTUS

Per i magistrati si è trattato di un modo d'agire «caratteristico della gestione Paratici, al vertice dell'area sportiva fi-no al giugno 2021, e artefice della pianificazione preventiva delle plusvalenze».

 

Un convincimento confermato da altre intercettazioni: «Che almeno Fabio, dovevi fa' plusvalenze e facevi plu svalenze». Per gli inquirenti «i vertici del Cda della società bianconera, in primis il presidente Andrea Agnelli, appaiono, di fatto, ben consapevoli della condotta attuata dall'ex manager e del-le conseguenze estrema-mente negative sotto il profi-lo finanziario».

 

GIUSTIZIA SPORTIVA

cristiano ronaldo ed andrea agnelli foto mezzelani gmt32 cristiano ronaldo ed andrea agnelli foto mezzelani gmt32

Tra i numerosi calciatori coinvolti, alcuni dei quali di second'ordine e altri che mi-litano nelle giovanili (per ora nessuno è indagato), compare anche il nome del più forte di tutti: Cristiano Ronaldo.

 

Nel decreto si fa riferimento alla «scrittura privata» sulle sue retribuzioni arretrate, «carta famosa che non deve esistere tecnica-mente», si sente in un'altra intercettazione. In fase di valutazione da parte dei magistrati anche lo scambio Pja-nic-Arthur con il Barcellona (il bosniaco era stato valuta-to 60 milioni, il brasiliano '72).

 

andrea agnelli foto mezzelani gmt6 andrea agnelli foto mezzelani gmt6

Importante anche l'affare Cancelo-Danilo, con il Manchester City che aveva generato una plusvalenza, di circa 28,6 milioni di euro. Si tratta, per gli investigatori, di «operazioni cosiddette a specchio», a somma zero, con conseguente assenza di movimento di denaro. Ora la Juventus si dovrà difendere su due fronti: la giustizia ordinaria (ieri è stato sentito Federico Cherubini, successore di Paratici), e pure quella sportiva, dove la società rischia la penalizzazione, la diffida o addirittura la retrocessione. In serata è arrivato il comunicato uffuciale della società che si dice convinta di «chiarire ogni aspetto» dell'inchiesta e conferma «la tempistica dell'aumento di capitale» fissato per domani.

 

2 - L'ORDINANZA DEI PM E LE INTERCETTAZIONI

Da "Libero quotidiano"

 

Procura della Repubblica presso il tribunale di Torino

Il Pubblico Ministero, visti gli atti del fascicolo penale in cui si procede nei confronti di:

1) AGNELLI Andrea; 2) NEDVED Pavel; 3) PARATICI Fabio; 4) BERTOLA Stefano; 5) CERRATO Stefano; JUVENTIUS F. C. s.p.a.

 

AGNELLI – NEDVED – PARATICI - RE

fabio paratici foto mezzelani gmt19 fabio paratici foto mezzelani gmt19

al fine di conseguire per sé o per altri un ingiusto profitto, nei bilanci, nelle relazioni o nelle altre comunicazioni sociali dirette ai socio al pubblico, consapevolmente esponevano fatti materiali non rispondenti al vero ovvero omettevano fatti materiali rilevanti la cui comunicazione è imposta dalla legge sulla situazione economica, patrimoniale o finanziaria della società, in modo concretamente idoneo ad indurre altri in errore;

 

stefano bertola stefano bertola

segnatamente, nella relazione finanziaria annuale relativa al bilancio di esercizio chiuso al 30 giugno 2019, iscrivevano nel conto economico, alla voce "Proventi da gestione diritti calciatori", l'importo di 131.564.000 derivante da "Plusvalenze da cessione diritti calciatori", maturate nell'ambito di "operazioni di scambio" connotate da valori fraudolentemente maggiorati e neutre sotto il profilo finanziario, così da generare un ricavo di natura meramente contabile e fittizio, pervenendo ad una perdita cli esercizio pari a 39.895.794 anziché pari a 171.459,794 e ad un patrimonio netto pari a 31.242.712 anziché pari a 100.321.288.

 

andrea agnelli pavel nedved fabio paratici foto mezzelani gmt54 andrea agnelli pavel nedved fabio paratici foto mezzelani gmt54

AGNELLI - NEDVED - PARATICI - RE - BERTOLA 2) (...) al fine di conseguire per sé o per altri un ingiusto profitto, nei bilanci, nelle relazioni o nelle altre comunicazioni sociali dirette ai socio al pubblico, consapevolmente esponevano fatti materiali non rispondenti al vero ovvero omettevano fatti materiali rilevanti la cui comunicazione è imposta dalla legge (...); segnatamente, nella relazione finanziaria annuale relativa al bilancio di esercizio chiuso al 30 giugno 2020, iscrivevano nel conto economico, alla voce "Proventi da gestione diritti calciatori" l'importo di 119.721.000 derivante da "Plusvalenze da cessione diritti calciatori", maturate nell'ambito di "operazioni di scambio", connotate da valori fraudolentemente maggiorati e neutre sotto il profilo finanziario (...) pervenendo ad una perdita di esercizio pari a 89.682.106 anziché pari a 209.403.106 e ad un patrimonio netto pari a 239.204.587 anziché pari a 119.483.587.

 

stefano CERRATO stefano CERRATO

AGNELLI - NEDVED - PARATICI - BERTO LA - CERRATO 3) (...) al fine di conseguire per sé o per altri un ingiusto profitto, nei bilanci, nelle relazioni o nelle altre comunicazioni sociali dirette ai socio al pubblico, consapevolmente esponevano fatti materiali non rispondenti al vero ovvero omettevano fatti materiali rilevanti (...); segnatamente, nella relazione finanziaria annuale relativa al bilancio consolidato chiuso al 30 giugno 2021, iscrivevano nel conto economico, alla voce "Proventi da gestione diritti calciatori" l'importo di 30.832.000 derivante da "Plusvalenze da cessione diritti calciatori", maturate nell'ambito di "operazioni di scambio", connotate da valori fraudolentemente maggiorati e neutre sotto il profilo finanziario (...) pervenendo ad una perdita di esercizio pari a 209.885.432 anziché pari a 240.345.750 e ad un patrimonio netto pari a 28.827.395 anziché pari a - 2.004.605. * * *

Arthur Arthur

 

 (...) Il presente procedimento trae origine dagli approfondimenti investigativi svolti con riguardo alle operazioni di trasferimento di calciatori poste in essere dalla società quotata JUVENTUS FOOTBALL CLUB S.p.a., foriere di plusvalenze negli esercizi chiusi al 30.6.2019, 30.6.2020 e, da ultimo, al 30.6.2021. La plusvalenza costituisce una componente positiva di reddito e, nel settore calcistico, consiste nella differenza (positiva) che intercorre tra il valore di vendita di un calciatore e il suo valore d'acquisto (...).

 

andrea agnelli e pavel nedved foto mezzelani gmt29 andrea agnelli e pavel nedved foto mezzelani gmt29

Si ritiene opportuno evidenziare che: i ricavi derivanti dalla cessione di diritti pluriennali alle prestazioni dei calciatori sono contabilizzati al momento in cui risulta trasferito il controllo del diritto ceduto, con rilievo esclusivo, pertanto, nell'esercizio di maturazione; i costi relativi all'acquisto dei cartellini sono ammortizzati a quote costanti in base alla durata dei contratti stipulati con i singoli calciatori, con conseguente "diluizione" in più anni.

 

Ciò posto, sin dai preliminari accertamenti svolti è emerso, da un lato, l'assoluto rilievo di siffatte operazioni nel bilancio della JUVENTUS s.p.a., essendo state contabilizzate, negli esercizi sopra indicati, plusvalenze per complessivi 322.707.000; dall'altro, si è registrata la costante crescita di siffatta voce- ad eccezione dell'ultimo esercizio - in via del tutto proporzionale all'aumento delle perdite e degli ammortamenti dei medesimi diritti.

 

john elkann ed andrea agnelli foto mezzelani gmt24 john elkann ed andrea agnelli foto mezzelani gmt24

L'analisi delle singole transazioni ha consentito, inoltre, di evidenziare la ricorrenza di manifesti profili di anomalia, trattandosi nella maggior parte dei casi di: - operazioni c.d. "a specchio" poste in essere, anche nei confronti di controparti ricorrenti, mediante uno scambio contestuale di calciatori ove, a fronte di una o più cessioni, sono state disposte una o più acquisizioni, ottenendo così operazioni "a somma zero" tra le parti, con conseguente assenza di movimento finanziario e presenza di un duplice effetto positivo sui bilanci della cedente e della cessionaria (rilevazione di un "ricavo" immediato e ripartizione del costo in più esercizi);

 

è il caso, a mero titolo di esempio, dell'acquisto dalla società Olympique de Marseille del calciatore AKÉ Marley per 8.000.000, con contestuale cessione alla stessa OM del calciatore TONGYA HEUBANG Franco Daryl per 8.000.000 (bilancio al 30.6.2021; - numerose operazioni di cessione riguardanti giovani calciatori (appartenenti alla Juventus Under 23) con corrispettivi rilevanti e fuori range rispetto a calciatori di medesimo livello e categoria, come nel caso dell'acquisto dalla società FC Barcelona del calciatore MARQUES MENDEZ Alejandro José per 8.200.000, con contestuale cessione alla stessa FC Barcelona del calciatore PEREIRA DA SILVA Matheus per 8.000.000 (bilancio al 30.6.2020) ;

 

Pjanic Pjanic

- cessioni/acquisizioni effettuate in prossimità della scadenza contrattuale, come nel caso dell'acquisto dal Genoa FC del calciatore ROVELLA Nicolò per 18.000.000, con contestuale cessione allo stesso Genoa dei calciatori PORTANOVA Manolo per 10.000.000, e PETRELLI Elia per 8.000.000 (bilancio al 30.6.2021). Sin dai primi accertamenti sono emersi indizi precisi e concordanti per ritenere che i valori sottesi ai trasferimenti in questione non siano stati oggetto di una fisiologica trattativa di mercato, ma che si sia di fronte a operazioni sganciate da valori reali di mercato, preordinate ed attestanti ricavi meramente "contabili", in ultima istanza fittizi.

 

andrea agnelli foto mezzelani gmt1 andrea agnelli foto mezzelani gmt1

Da ciò conseguono evidenti ricadute in tema di bilancio e di rappresentazione veritiera e corretta della situazione patrimoniale, economica e finanziaria della società. Infatti le operazioni descritte, nel momento in cui consentono la registrazione per intero del ricavo nell'esercizio in corso e la "spalmatura" dei costi negli esercizi successivi, determinano un miglioramento fraudolento degli indici di bilancio, in particolare della voce del conto economico A.5.g. denominata "altri ricavi e proventi- plusvalenze da cessione diritti pluriennali prestazioni calciatori", e della voce dello stato patrimoniale B.1.8) - "diritti pluriennali alle prestazioni dei calciatori" (...), con conseguente configurabilità, a carico dei soggetti apicali interessati e sopra analiticamente individuati, del delitto di false comunicazioni sociali (art. 2622 c.c.).

 

rovella rovella

Sotto il profilo fiscale, inoltre, il compimento di operazioni con valori "alterati" (in ultima istanza sovraffatturate) determina la configurabilità, quantomeno sotto il lato attivo, del delitto di cui all'art. 8 d.lgs. 74/2000, consentendo la fattura emessa un risparmio di imposta indebito (in quanto relativo ad operazione, almeno in parte, fittizia) in capo al terzo (società controparte). Gli indizi raccolti hanno trovato poi sostanziale riscontro nelle attività tecniche di ascolto, svolte nel medesimo periodo di svolgimento del mercato estivo dei trasferimenti dei calciatori (1.7.2021-31.8.2021) e di un'indagine ispettiva avviata dalla CONSOB nei confronti della società a far data dal 12.7.2021 (proprio con riguardo alle operazioni di trasferimento di calciatori).

 

Si è avuta, infatti, espressa conferma in merito alla "gestione malsana delle plusvalenze", voce di ricavo caratteristica della gestione sportiva, talvolta utilizzata quale autentico strumento "salva bilanci", cioè in modo distorto, quale correttivo dei rischi assunti in tema di investimenti e dei costi connessi ad acquisti e stipendi "scriteriati". Proprio gli investimenti oltre le previsioni di budget e gli «ammortamenti e tutta la merda che sta sotto che non si può dire» sono stati tra le cause dello squilibrio economico e finanziario che ha portato la società JUVENTUS s.p.a. ad essere paragonata ad "una macchina ingolfata".

 

andrea agnelli pavel nedved fabio paratici foto mezzelani gmt55 andrea agnelli pavel nedved fabio paratici foto mezzelani gmt55

Nel corso delle attività tecniche sovente è emerso il riferimento, a volte specifico, a plusvalenze realizzate mediante "scambi" incrociati di calciatori e giovani calciatori under 17, under 19 e under 23, ove a fronte di una o più cessioni è corrisposta una o più acquisizioni, con un "valore più alto". In particolare, i valori di cessione e/o di acquisto dei calciatori e la struttura dell'operazione di trasferimento (...) sono fortemente influenzati e dipendenti dal valore residuo del "diritto" iscritto a bilancio (base per il calcolo dell'eventuale plusvalenza).

 

Sono emersi, in più casi, riferimenti alla "gestione PARATICI", soggetto posto al vertice dell'area sportiva fino al giugno 2021, ed artefice della pianificazione preventiva delle plusvalenze («hanno chiesto di fa' le plusvalenze», «che almeno Fabio, dovevi fa' le plusvalenze e facevi le plusvalenze»).

 

cristiano ronaldo ed andrea agnelli foto mezzelani gmt33 cristiano ronaldo ed andrea agnelli foto mezzelani gmt33

Per quanto emerso dalle attività di ascolto, i vertici del Cd.A. della società bianconera, in primis il presidente AGNELLI Andrea, appaiono, di fatto, ben consapevoli della condotta attuata dell'ex manager bianconero e delle conseguenze estremamente negative sotto il profilo finanziario, non certo derivanti solo dal contesto pandemico in atto («Sì, ma non era solo il Covid e questo lo sappiamo bene!»).

 

Inoltre, difetta o, comunque, non risulta concretamente applicata una formale procedura interna atta a stabilire i valori ritenuti opportuni e desiderabili per l'acquisizione/cessione di calciatori; i contratti, infatti, sarebbero stati sottoscritti con la sola firma di PARATICI Fabio e con l'eventuale controfirma del vicepresidente NEDVED Pavel, con la conseguenza che il bilancio, in parte, "è basato su un atto di fede della correttezza di valutazione di una persona che ha firmato un contratto di vendita".

 

Da ultimo, dati significativi emergono dalla relazione finanziaria annuale al 30.6.2021, approvata dal Cd.A. in data 17.9.2021 (contenente il bilancio consolidato poi approvato dall'assemblea degli azionisti in data 29.10.2021). In estrema sintesi, l'esercizio in esame si è chiuso con:

 

 - una perdita pari a 209.513.750; - un patrimonio netto positivo per 28.438.822 (sceso significativamente rispetto all'importo dell'anno precedente - 239.204.587 - );

andrea agnelli foto mezzelani gmt14 andrea agnelli foto mezzelani gmt14

 

 - un indebitamento finanziario netto per 372.325.000. Inoltre, dalla stessa relazione si apprende che: il Cd.A della società in data 25.8.2021 ha approvato la proposta di "rafforzamento patrimoniale" mediante aumento di capitale sociale a pagamento fino a 400 milioni, incluso l'eventuale sovrapprezzo, mediante emissione di nuove azioni ordinarie JUVENTUS (trattasi del secondo aumento di capitale, dopo quello approvato, per circa 300 milioni, nell'ottobre 2019);

 

andrea agnelli e pavel nedved foto mezzelani gmt30 andrea agnelli e pavel nedved foto mezzelani gmt30

- l'azionista di maggioranza EXOR N.V. (che detiene il 63,8% del capitale sociale di JUVENTUS) si è impegnato a sottoscrivere la porzione di aumento di capitale di propria pertinenza, con l'esecuzione, già in data 27.8.2021, di un versamento in conto futuro aumento di capitale dell'importo di 75 milioni; rilevato, pertanto, che occorre ricostruire appieno, sotto il profilo documentale, le operazioni connotate dai descritti profili di anomalia e foriere di "plusvalenze da cessione diritti calciatori" (nonché di ricavi da cessione temporanea), pari, secondo quanto ricostruito dai militari, a: - 131.564.000 nel bilancio chiuso al 30.6.2019;

 

- 119.721.000 nel bilancio chiuso al 30.6.2020; - 30.832.000 nel bilancio chiuso al 30.6.2021; ritenuto che, a tal fine, occorre acquisire documentazione contabile, extracontabile, bancaria e corrispondenza- anche su supporto informatico -afferente tali operazioni, a far data dall'l.7-:2018, e, segnatamente:

andrea agnelli foto mezzelani gmt3 andrea agnelli foto mezzelani gmt3

 

- fascicolo/ dossier personale relativo ai calciatori interessati; - documentazione contrattuale e pre-contrattuale, sia lato acquisto che lato cessione; - fatture attive e passive; - contabili di pagamento; - corrispondenza ordinaria o elettronica; -mandati agenti F.LF.A./sportivi; - contratti di consulenza con società terze; documenti tutti costituenti corpo del reato o comunque, cose pertinenti al reato, anche al fine di ricostruire con esattezza i profili di responsabilità dei singoli indagati; rilevato, altresì, che occorre ricercare ed acquisire i documenti/scritture private che, sulla base delle operazioni tecniche, non risultano essere stati oggetto di pubblicazione e di comunicazione agli organi competenti, segnatamente: scrittura attestante la sussistenza di un "obbligo non federale" a carico della società sportiva ATALANTA BC s.p.a., nell'ambito della doppia operazione di trasferimento dei calciatori DEMIRAL Merih e ROMERO Christian;

andrea agnelli foto mezzelani gmt2 andrea agnelli foto mezzelani gmt2

 

scrittura privata ("carta famosa che non deve esistere teoricamente") concernente il rapporto contrattuale e le retribuzioni arretrate del calciatore RONALDO Cristiano; documenti costituenti corpo del reato o comunque, cose pertinenti al reato, anche al fine di ricostruire con esattezza i profili di responsabilità dei singoli indagati; ritenuto che vi sia fondato motivo di ritenere che i documenti ed i supporti in questione possano essere rinvenuti nei seguenti luoghi (...) DISPONE la perquisizione (...)

 

andrea agnelli foto mezzelani gmt8 andrea agnelli foto mezzelani gmt8

I procuratori della Repubblica

(Dott. Mario Gianoglio)

(Dott. Ciro Santoriello)

(Dott. Mario Bendoni

 

john elkann ed andrea agnelli foto mezzelani gmt25 john elkann ed andrea agnelli foto mezzelani gmt25

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY


media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute